La lotta per la 3a posizione si fa incandescente

In questo anticipo di turno infrasettimanale, si sono disputate due partite che interessavano l’alta classifica, soprattutto nell’ottica di guadagnare la migliore posizione per la disputa del torneo Master Round. Con la vittoria esterna dello Jesenice sul ghiaccio di Feldkirch, la battaglia per la conquista della terza posizione si fa veramente incandescente. Alle spalle delle lanciatissime Renon e Val Pusteria, si è , infatti,  formato un terzetto costituito appunto dalle due citate formazioni e dal Lustenau, che sono divise tra loro da un solo, misero, punticino.

Nella partita di stasera, i Leoni giallo-verdi del Lustenau, hanno battuto, con punteggio tennistico, i giovani del Klagenfurt. La formazione di Gerald Ressmann, dopo la pesante sconfitta (4-1) subita nel giorno di Santo Stefano alla Rittner Arena, con quella di stasera, ha infilato la terza vittoria consecutiva (Egna, Jesenice e Klagenfurt). La vittoria della formazione di casa non è stata, però, così semplice e scontata come può apparire da una frettolosa analisi del risultato finale. I giovani carinziani hanno, infatti, tenuto botta fino al 50’ minuto, quando il risultato, grazie anche alla doppietta del diciannovenne viennese Nikolaus Kraus, era ancora bloccato sul 4-3 per i padroni di casa. Solo nei minuti finali con le segnature di Petr Vala (in Power Play) e di Gatis Gricinskis (doppietta anche per lui) il punteggio ha preso una consistenza forse un po’ troppo punitiva per la giovane formazione allenata da Ryan Forster.

Nella gara disputata alla Voralberghalle di Feldkirch i padroni di casa hanno subito la rimonta dello Jesenice e dopo tre vittorie consecutive (Kac 2, Rittner Buam, Egna) ha dovuto assaporare l’amaro calice della sconfitta. La gara si è risolta a favore degli sloveni nel drittel finale nel quale la formazione di Nic Zupancic è andata a segno ben tre volte. Il match è stato peraltro valorizzato anche da una bella cornice di pubblico che è stato ripagato da uno spettacolo all’altezza delle aspettative.

FBI VEU Feldkirch – HDD SIJ Acroni Jesenice 3-4 (0-0, 2-1, 1-3)

Tue, 03.01.2017: (19:30); Spettatori: 1646; Arbitri: KUMMER Stefan, PODLESNIK Gerald, Giudici di Linea: Bärnthaler Christoph, Holzer Daniel.

MARCATORI: 21:50 0:1 Brus Miha; 26:42 1:1 Winzig Diethart; 28:21 2:1 Puschnik Kevin; 40:34 2:2 Pance Eric; 43:30 2:3 Manfreda Marjan; 54:59 3:3 (PP1) Mairitsch Martin; 57:56 3:4 (PP1) Berlisk Nejc.

EHC Alge Elastic Lustenau – EC-KAC II 6-3 (0-1, 2-1, 4-1)

Tue, 03.01.2017: LUSTENAU, Rheinhalle (19:30); Spettatori: 573; Arbitri: LENDL Sebastian, STRASSER Rene; Giudici di Linea: Moisi Maximilian, Rinker Daniel.

MARCATORI: 10:49 0:1 Kraus Nikolaus; 27:48 1:1 Gricinskis Gatis; 32:40 2:1 Wiedmaier Stefan; 33:06 2:2 Obersteiner Daniel; 42:45 3:2 (PP1) Winzig Philipp; 42:55 4:2 Cipulis Martins; 50:01 4:3 Kraus Nikolaus; 53:42 5:3 (PP1) Vala Petr; 56:24 6:3 Gricinskis Gatis

 

CLASSIFICA GENERALE AGGIORNATA:

1 – Rittner Buam 71 punti (differenza reti + 51) – 27 gare disputate

2- HC Val Pusteria Lupi / Pustertal Wölfe 65 punti (differenza reti + 37) – 26 gare disputate

3- FBI VEU Feldkirch 52 punti (differenza reti + 28) – 27 gare disputate

4– HDD SIJ Acroni Jesenice 51 punti (differenza reti +33) – 26 gare disputate

5- EHC Alge Elastic Lustenau 51 punti (differenza reti + 30) – 26 gare disputate

6- Migross Supermercati Asiago 44 punti (differenza reti +21) – 25 gare disputate

7- Sportivi Ghiaccio Cortina Hafro 42 punti (differenza reti + 21) – 24 gare disputate

8 – EK Zeller Eisbären 32 punti (differenza reti -7) – 25 gare disputate

9 – WSV Sterzing Broncos Weihenstephan 31 punti (differenza reti -1) – 24 gare disputate

10- RBJ, EC Red Bull Salzburg 31 punti (differenza reti -7) – 27 gare disputate

11- HC Egna/Neumarkt Riwega 30 punti (differenza reti -11) – 26 gare disputate

12 – EC ‘Die Adler’ Stadtwerke Kitzbühel 26 punti (differenza reti – 31) – 25 gare disputate

13- HC Gherdëina valgardena 25 punti (differenza reti – 32) – 26 gare disputate

14- HC Fassa Falcons 25 punti (differenza reti – 34) – 25 gare disputate.

15 – EC Bregenzerwald 24 punti (differenza reti- 21) – 25 gare disputate

16 – KAC 2 Klagenfurt – 15 punti (differenza reti -77) – 26 gare disputate.

Tags: