Spengler Cup: Lugano e Dinamo Minsk in semifinale

Anche questa terza giornata di Spengler Cup è stata caratterizzata da due incontri molto avvincenti che hanno permesso a Lugano e Dinamo Minsk di conquistarsi le semifinali con un giorno di anticipo.

EISHOCKEY SPENGLER CUP 2016 LUGANO MOUNTFIELDNella prima sfida il Lugano ha superato con qualche patema i cechi del Mountfield HK per 4-3. I bianconeri scattavano in avanti grazie a una rete di Hofmann che, in superiorità numerica, sorprendeva dalla distanza Rybar, nonostante il disperato tentativo in tuffo di Dragoun. Gli uomini di Sykora reagivano immediatamente e, grazie a un rimbalzo del disco contro la balaustra, Cerveny serviva alla perfezione Simanek, che, tutto solo, non doveva fare altro che spingere il disco alle spalle di Manzato. In questa fase del match si faceva preferire la squadra ceca che in un paio di occasioni metteva paura alla difesa bianconera. Solo un miracolo di Manzato impediva a Cerveny di realizzare il gol del vantaggio. Da questo momento in poi, i ticinesi assumevano il comando delle operazioni e, in chiusura di periodo, era ancora Hofmann protagonista. L’attaccante soffiava il disco a Planek, battendo per la seconda volta Rybar con un tiro di rovescio in mezzo ai gambali. Nel periodo centrale, dopo una fase iniziale, caratterizzata da qualche penalità di troppo, Fazzini si liberava con estrema facilità del difensore canadese in forza al Servette Ehrhardt, e con un gran diagonale batteva implacabilmente il portiere ceco. La quarta rete messa poi a segno da Vesce, sembrava avere messo il punto esclamativo alla vittoria del Lugano, con Sykora costretto a inserire Kacetl al posto del frastornato Rybar. Nel terzo periodo tutto tornava incredibilmente in discussione, con i bianconeri bravi a farsi del male da soli, proprio come in occasione del secondo gol dei cechi realizzato da Dzerins in inferiorità numerica. EISHOCKEY SPENGLER CUP 2016 LUGANO MOUNTFIELDL’errore di Wilson nell’occasione è stato davvero imperdonabile. Sulla scia del gol, il Mountfield accorciava addirittura le distanze sfruttando un power-play per una penalità a carico di Vesce. Manzato rimaneva disteso sul ghiaccio infortunato (rientrava negli spogliatoi sotto braccio a Reuille venendo sostituito da Merzlikins) dopo un intervento su Dej, la porta rimaneva così sguarnita e per Cerveny è  stato un gioco da ragazzi infilare il disco in rete per il 4-3. L’ira di Shedden contro gli arbitri saliva alle stelle, ma non avendo toccato il disco nessuno dei suoi giocatori, il gol risultava regolare. Nel finale, il Lugano manteneva il vantaggio guadagnandosi così la semifinale.

Lugano – Mountfield HK  4-3  (2-1; 2-0; 0-2)
Marcatori: 11:18  1.0  Hofmann (Wilson) PP1 – 11:53  1.1  Simanek (Cerveny-Dzerins) – 18:35  2.1  Hofmann – 29:23  3.1  Fazzini (Lapierre) – 30:51  4.1  Vesce (Klasen) – 43:06  4.2  Dzerins SH1 – 51:42  4.3  Cerveny
Penalità : Lugano 6 x 2  Mountfield HK 7 X 2
Arbitri :  Wehrli – Wiegand  Linesman : Borga – Obwegeser
Spettatori : 6300

Classifica Gruppo Torriani: Lugano p.ti 6; Mountfield HK p.ti 3; Avtomobilist Yekaterinburg p.ti 0

EISHOCKEY SPENGLER CUP 2016 MINSK DAVOSNell’incontro serale i padroni di casa del Davos avevano la meglio di misura sulla Dinamo Minsk vincente all’esordio contro il Team Canada.  E sì che si era messa subito male per i gialloblù infilati in contropiede da Klinkhammer, nonostante la superiorità numerica per la penalità fischiata a Khenkel. Dopo una buona occasione per il ceco Kousal, il Davos doveva aspettare gli ultimi minuti del primo periodo per trovare il gol del pareggio. In power-play per una penalità fischiata al difensore bielorusso Khenkel, Ruutu serviva lateralmente Shore e,sulla conclusione del giocatore “prestato” dal Kloten, Adam Hall ci metteva la punta della stecca fulminando così Lalande.  Nel periodo centrale in breve tempo realizzavano altre due reti. La prima in power-play (fuori l’autore del gol Klinkhammer) per merito di Schneeberger che finalizzava in rete dopo un entusiasmante coas-to-coast di Corvi. La seconda circa un minuto dopo. Il marcatore è stato il finlandese Lindgren, ma il vero protagonista, nell’occasione, è stato il suo connazionale Ruutu, autore di un meraviglioso assist no-look in backhand. Il fallo di Gotovets ai danni di Sciaroni lascia i bielorussi in inferiorità numerica. Gli uomini di Del Curto ne sanno subito approfittare. Ledin innesca Shore e, i due giocatori in prestito confezionano il 4.1 per i gialloblu.  Nemmeno il tempo di gioire e la formazione di Woodcroft riusciva ad accorciare le distanze grazie alla rete di Karaban, favorita da un errore a centro pista di Corvi. Non passa nemmeno un minuto e Pavlovich con un gol in backhand rimette definitivamente in partita la Dinamo. Nel periodo conclusivo il Davos rimette ben presto le cose a cose a posto. Corvi si fa perdonare l’errore compiuto in precedenza e. al termine di uno slalom entusiasmante supera Lalande. Quando mancano più di dodici minuti al termine i bielorussi possono godere di una doppia superiorità che riescono a capitalizzare in parte. Proprio quando sta per scadere la seconda penalità Pavlovich (doppietta) infila Nyffeler accorciando di nuovo le distanze. Nel finale lo stesso portiere gialloblu e due pali salvano comunque il Davos dall’overtime. Sno comunque. Nonostante la sconfitta I bielorussi a guadagnarsi la semifinale. Domani il programma prevede la sfida tra Team Canada e Mountfield HK nel pomeriggio. In serata Davos contro Avtomobilist Yekaterinburg.

EISHOCKEY SPENGLER CUP 2016 MINSK DAVOSDinamo Minsk – HC Davos  4-5 (1-1; 2-3; 1-1)
Marcatori: 04:54 1 . 0 Klinkhammer SH1 – 16:03 1 . 1 Hall (Shore-Ruutu) PP1 – 21:28 1 . 2 Schneeberger (Corvi) PP1 – 22:17 1 . 3 Lindgren (Ruutu-Marc Wieser) – 29:31 1 .4 Shore (Ledin-Schneeberger) PP1 – 29:46 2 . 4 Karaban – 30:38 3 . 4 Pavlovich (Palushaj-Klinkhammer) – 41:40 3 . 5 Corvi – 47:35 4 . 5 Pavlovich(Klinkhammer) PP1
Penalità :  Dinamo Minsk  6 x 2   Davos  6 x 2
Arbitri : Leggo (USA) – Vinnerborg (SWE)    Linesman : Kaderli -Wüst
Spettatori : 6300

Classifica Gruppo Cattini: Dinamo Minsk p.ti 3; Davos p.ti 3; Team Canada p.ti 3

Presemifinali (29/12/2016)
ore 15.00 Mountfield HK – Team Canada
ore 20.15 Davos – Avtomobilist Yekaterinburg