Tre punti d’oro a Villach, il Bolzano espugna la Stadthalle per 5 a 2

(Comun. stampa HC Bolzano) – L’HCB Alto Adige Alperia fa bottino pieno a Villach, conquistando la quarta vittoria stagionale contro gli austriaci e violando la Stadthalle di Villach per 5 a 2. Una vittoria quasi mai in discussione, grazie a un Bolzano concentrato e in grande stato di forma. Tutte italiane le reti nel primo tempo, con Gander, Glira e Insam che portano il risultato sul 3 a 1. Nel secondo tempo Palmieri arrotonda con la quarta rete. La seconda rete di Urbas è un fuoco di paglia, perché il VSV nel terzo drittel subisce ancora il gioco del Bolzano prima del definitivo 2-5 di Glenn a porta vuota.

La truppa di Pokel guadagna così altri tre punti d’oro per la classifica e consolida il quarto posto a +7 su Klagenfurt e Innsbruck e a +13 sul settimo posto occupato dallo Znojmo. Mercoledì 28 dicembre, alle 19:45, grande appuntamento al Palaonda per il derby contro l’Innsbruck.

La cronaca del match. Il Bolzano domina a larghi tratti il primo tempo. Un’ottima combinazione della prima linea porta Gander vicino al goal del vantaggio, che il numero 23 trova comunque poco più tardi, al 06:18, infilando in rete l’assist di Kearney. 75 secondi più tardi il Bolzano colpisce ancora, questa volta con Glira, che dalla media distanza fa ancora secco Roy portando gli ospiti sul 2 a 0. I Foxes continuano a spingere, ma il Villach è cinico e colpisce alla prima occasione utile: in powerplay Urbas devia in rete la conclusione di Blain, accorciando le distanze. Grazie al goal il VSV torna pienamente in partita, McGrath colpisce un palo, ma proprio nel momento di maggiore sofferenza il Bolzano allunga ancora grazie a un polsino chirurgico di Marco Insam. Foxes avanti per 3 a 1 dopo 20 minuti di gioco.

I biancorossi, dopo aver resistito in inferiorità numerica, prendono in mano il pallino del gioco anche nel periodo centrale e in powerplay, al 24:10, calano il poker: conclusione di Glenn che Roy non trattiene e Nick Palmieri è il più veloce a ribadire in rete. Poco dopo il VSV può alzare il baricentro grazie a due powerplay consecutivi e al 32:39 Jan Urbas centra la doppietta personale saltando Melichercik e depositando in rete l’assist di Locke. Bolzano un po’ in affanno nel finale, ma il vantaggio resta di due reti alla seconda sirena.

Nel terzo drittel i biancorossi restano in controllo del match, senza soffrire troppo le offensive di un Villach senza idee. Con un costante forechecking il Bolzano toglie ossigeno agli austraci, che rischiano più volte di subire la quinta rete. Neanche l’assalto con il sesto uomo di movimento dà i suoi effetti e si chiude invece con il goal a porta vuota di Ryan Glenn, che fissa il tabellino sul definitivo 2-5.

EC VSV – HCB Alto Adige Alperia 2 – 5 [1-3; 1-1; 0-1]
Reti: 06:18 Markus Gander (0-1); 07:33 Daniel Glira (0-2); 11:35 Jan Urbas PP1 (1-2); 18:11 Marco Insam (1-3); 24:10 Nick Palmieri PP1 (1-4); 32:39 Jan Urbas PP1 (2-4); 59:32 Ryan Glenn EN (2-5)

Tags: