L’Egna trionfa in Slovenia

Che la formazione dell’Egna stesse attraversando un buon momento di forma lo si era capito dalle prestazioni e dai risultati che la stessa aveva ottenuto, nelle ultime due giornate del Campionato Sky Alps Hockey League. In queste due gare, infatti, Lundstrom e compagni avevano tenuto testa alle due formazioni battistrada di questo torneo; avevano perso di strettissima misura (1-0) al Lungo Rienza di Brunico ed avevano chiuso i tempi regolamentari e l’overtime in parità contro i Rittner Buam che erano riusciti, alfine, ad aver la meglio delle Oche Selvagge, solo ai tiri di rigore. Stasera, invece, contrariamente a quanto accaduto nelle ultime occasioni, la prestazione dei ragazzi di Martin Ekrt non ha lasciato scampo agli avversari; la prima segnatura porta la firma del ventitreenne Michael Sullmann, difensore col “vizietto” del goal. Gli Sloveni riescono a pareggiare prima della fine del tempo, con l’uomo in meno, grazie ad una bella azione condotta in coppia tra Marjan Manfreda e Miha Brus, e ben conclusa da quest’ultimo.

Nel drittel centrale non accade nulla di importante, mentre, subito in apertura del terzo tempo, gli ospiti tornano, definitivamente, avanti, grazie al goal del venticinquenne attaccante svedese Linus Lundstrom. Lo Jesenice prova disperatamente e vanamente a riequilibrare l’incontro e, sul finale, toglie perfino il portiere per inserire un giocatore in più di movimento. Ma il risultato non cambia ed alla sirena sono solo i giocatori della Bassa Atesina ad esultare.

Con i tre punti ottenuti stasera l’Egna scavalca il Salisburgo e si porta in nona posizione di classifica.

HDD SIJ Acroni Jesenice – HC Egna/Neumarkt Riwega 1-2 (1-1, 0-0, 0-1)

16.12.16; h. 19:30; Stadio del Ghiaccio Š.D. Podmežakla; Spettatori: 580; Arbitri: FICHTNER Patrick e WIDMANN Florian; Giudici di Linea: BERGANT Anže e MIKLI? Gregor.

MARCATORI: 07:22 0:1 Sullmann Michael; 15:33 1:1 (SH1) Brus Miha; 40:09 1:2 Lundstrom Linus.

CLASSIFICA GENERALE AGGIORNATA:

1 – Rittner Buam 62 punti (differenza reti + 46) – 23 gare disputate

2- HC Val Pusteria Lupi / Pustertal Wölfe 50 punti (differenza reti + 29) – 21 gare disputate

3– FBI VEU Feldkirch 43 punti (differenza reti + 23) – 22 gare disputate

4- HDD SIJ Acroni Jesenice 42 punti (differenza reti +33) – 21 gare disputate

5- EHC Alge Elastic Lustenau 42 punti (differenza reti + 28) – 21 gare disputate

6- Migross Supermercati Asiago 35 punti (differenza reti +13) – 21 gare disputate

7- Sportivi Ghiaccio Cortina Hafro 32 punti (differenza reti + 12) – 19 gare disputate

8 – EK Zeller Eisbären 32 punti (differenza reti +4) – 21 gare disputate

9 – HC Egna/Neumarkt Riwega 30 punti (differenza reti -4) – 23 gare disputate

10 – RBJ, EC Red Bull Salzburg 27 punti (differenza reti -1) – 22 gare disputate

11- WSV Sterzing Broncos Weihenstephan 26 punti (differenza reti -2) – 21 gare disputate

12 – EC Bregenzerwald 20 punti (differenza reti- 23) – 21 gare disputate

13 – EC ‘Die Adler’ Stadtwerke Kitzbühel 19 punti (differenza reti – 27) – 20 gare disputate

14 – HC Fassa Falcons 17 punti (differenza reti – 33) – 20 gare disputate.

15- HC Gherdëina valgardena 17 punti (differenza reti – 35) – 21 gare disputate

16 – KAC 2 Klagenfurt – 12 punti (differenza reti -61) – 20 gare disputate.

Tags: ,