Il Bolzano rimonta e strappa un punto a Klagenfurt, le “Rotjacken” vincono ai rigori

(Comun. stampa HC Bolzano) – L’HCB Alto Adige Alperia conquista un punto importante nella sconfitta ai rigori alla Stadthalle di Klagenfurt. Il KAC vince per 5 a 4, dopo che i Foxes avevano completato una rimonta che dal 4 a 1 li aveva portati sul 4 a 4. All’overtime gli ospiti rischiano di chiudere il match, ma il tiro di Glenn si ferma sulla linea di porta. Agli shootouts poi è Jamie Lundmark a segnare il goal vittoria.

Con la contemporanea sconfitta dell’Innsbruck il Bolzano resta al quarto posto in classifica a +6 sui tirolesi e a +9 sul sesto posto occupato dal Villach. Domenica è ora di tornare al Palaonda, alle ore 17:30, contro il Dornbirn.

La cronaca del match. Un primo tempo abbastanza avaro di emozioni si apre con un errore dietro la porta di Egger, Koch recupera il disco e libera nello slot Manuel Geier che centra l’1 a 0. Sono passati appena 68 secondi. Poi il match entra in una fase calante, l’unico squillo è quello di Brodie Reid che in contropiede impegna Duba. Il Klagenfurt nel frattempo non concretizza due powerplay a disposizione, dall’altra invece è Glenn a provarci in wraparound, senza successo. Nel finale due grosse chance in rapida successione, Palmieri viene fermato in contropiede, sul ribaltamento di fronte Hundertpfund non riesce a pungere davanti a Melichercik, franando sulla porta. 1 a 0 dopo 20 minuti.

L’avvio di periodo centrale del KAC è fulminante. In poco più di un minuto i padroni di casa piazzano un micidiale uno-due che porta il punteggio sul 3 a 0: prima è Richter a trovare il tocco vincente da due passi sull’assist di Hundertpfund, poi Hurtubise riesce a infilarsi tra i difensori biancorossi e a battere Melichercik. Il 3 a 0 disorienta per un momento il Bolzano, che però reagisce al 26:27: conclusione di Reid fermata da Duba, il disco arriva dalle parti di Glenn che da posizione impossibile pesca il pattino del goalie di casa e fa 3-1. Carinziani che però non demordono e continuano a prendere d’assalto il terzo difensivo bolzanino, ma Melichercik è mostruoso in un paio di occasioni. Al 37:28 il Klagenfurt allunga ancora: polsino di Lundmark dalla media distanza che si infila nel traffico e porta il risultato sul 4 a 1. Sembra il goal che mette la partita in ghiaccio, ma un powerplay risveglia il Bolzano nel finale e ad accorciare ancora è sempre lui, il top scorer biancorosso, Brodie Reid con un micidiale tiro al volo sotto la traversa.

Il 4 a 2 alla seconda sirena dà nuova fiducia ai Foxes, che dopo un minuto del terzo drittel centrano la terza rete grazie a Metropolit che deposita in rete il disco a porta praticamente sguarnita dopo la bella combinazione Glenn-Palmieri. E’ tutto un altro Bolzano, che mette a ferro e fuoco la porta di Duba, rischia quando viene annullato un goal al KAC, fino a quando, a poco più di tre minuti dalla sirena finale, Markus Gander si inventa una serpentina che manda in confusione sia la difesa austriaca che Duba, che non ferma un tiro non irresistibile. E’ il 4 a 4 che completa una rimonta spettacolare.

Si va all’overtime, dove fioccano le opportunità da una parte e dall’altra, la più grande sulla stecca di Glenn che vede fermarsi il disco sulla linea di porta. Gli arbitri dopo l’istant replay fugano ogni dubbio, non è goal e si va ai rigori, dove i padroni di casa si portano a casa la vittoria grazie al rigore di Lundmark.

EC KAC – HCB Alto Adige Alperia 5 – 4 SO [1-0; 3-2; 0-2; 0-0; 1-0]
Reti: 01:08 Manuel Geier (1-0); 22:07 Marco Richter (2-0); 23:41 Mark Hurtubise (3-0); 26:27 Ryan Glenn (3-1); 37:28 Jamie Lundmark (4-1); 39:18 Brodie Reid PP1 (4-2); 41:07 Glen Metropolit (4-3); 56:52 Markus Gander (4-4); Rigore decisivo: Jamie Lundmark

Tags: