Il Bolzano a valanga sul Lubiana, 6 a 1 al Palaonda

(Comun. stampa HC Bolzano) – L’HCB Alto Adige Alperia torna prepotentemente alla vittoria, schiantando l’Olimpija Ljubljana con un netto 6 a 1. Dopo un primo tempo avaro di emozioni, i Foxes si scatenano nel periodo centrale grazie alla doppietta di Reid (MVP di giornata) e le reti di Vallerand e Oleksuk, poi nel terzo tempo Kearney e Palmieri chiudono i conti. Di Bussieres la rete della bandiera per gli sloveni.

Egger e compagni torneranno sul ghiaccio del Palaonda già martedì 13 dicembre, alle ore 19:45, per il match contro il Fehervar.

La cronaca. Coach Tom Pokel recupera Markus Gander dopo tre settimane di stop, ma deve rinunciare all’influenzato Seymour e all’infortunato Marchetti. Il primo tempo regala pochissime emozioni. L’unico squillo è quello di Palmieri, che in apertura chiama Frazee alla grande risposta. Poi nel finale, in powerplay, il Lubiana impegna Smith, senza però riuscire a trovare la rete del vantaggio.

Coach Pokel si fa sentire negli spogliatoi e i Foxes tornano sul ghiaccio per il secondo tempo con tutto un altro piglio. In powerplay Brodie Reid apre le danze, infilando in rete il grande assist di Kearney. Poi il Bolzano domina completamente il gioco, creando occasioni a raffica, una su tutte quella sulla stecca di Glenn, e sfiorando a più riprese il raddoppio. Nemmeno il time-out chiamato da coach Zajc risveglia gli ospiti, che nel finale di frazione soccombono. I biancorossi trovano due reti nel giro di 36 secondi, prima grazie a Vallerand, che dallo slot fulmina Frazee sull’assist da dietro la porta di Metropolit, poi con Oleksuk che dimenticato dalla difesa slovena fa 3 a 0. A 52 secondi dalla sirena Reid si toglie anche lo sfizio della doppietta personale, battendo per la quarta volta Frazee con un gran diagonale.

Nel terzo drittel i Foxes dilagano e chiudono i conti: prima Denny Kearney in contropiede infila il 5 a 0 con un gran tiro sotto l’incrocio, poi, dopo una bella combinazione della prima linea chiusa con una parata di Frazee, Glira pesca Palmieri che infila la sesta rete. Reid va vicino all’hat-trick, colpendo in pieno il palo, poi nel finale gli arbitri annullano un goal Palmieri per un fallo di Vallerand: nel powerplay successivo gli sloveni segnano il goal della bandiera grazie a Bussieres. Alla sirena finale la vittoria è comunque netta: 6 a 1.

L’intervista

HCB Alto Adige Alperia – HDD Olimpija Ljubljana 6 – 1 [0-0; 4-0; 2-1]
Reti: 24:17 Brodie Reid PP1 (1-0); 35:23 Marc-Olivier Vallerand (2-0); 35:59 Travis Olekusk (3-0); 39:08 Brodie Reid (4-0); 47:33 Denny Kearney (5-0); 52:15 Nick Palmieri (6-0); 57:58 Raphael Bussieres PP1 (6-1)