EBEL: Salisburgo irriconoscibile, Bolzano e Innsbruck in agguato

Nella ventisettesima giornata di EBEL fa scalpore la pesante sconfitta del Salisburgo che apre nuovi scenari nella parte alta della classifica. Nelle retrovie gli scontri diretti premiano Klagenfurter e Fehervar AV19.

Si acuisce la crisi del Salisburgo, giunto alla terza sconfitta esterna consecutiva: dopo Bolzano e Vienna, i campioni EBEL sono battuti anche dagli Squali a Innsbruck con il roboante punteggio di 7-0, maturato per effetto dell’hattrick di Lammers e i goal di Smith, Clark, Sedivy e Lamoureux. La formazione guidata da coach Poss torna alla base, dopo due trasferte, con undici reti incassate e zero goal realizzati.
Oltre all’Innsbruck, i salisburghesi vedono concretizzarsi alle loro spalle l’ombra del Bolzano che rifila un poker di goal con Frigo, Palmieri, Root e Reid, e regala uno shutout Melichercik, mentre vengono staccati in classifica dal Linz: i Black Wings faticano a Lubiana, ma portano a casa i tre punti: l’Olimpia, in vantaggio con Music, subisce la rimonta degli austriaci con Lukas e McLean maturata in 3’, tuttavia la reazione slovena è affidata a Gabor, spenta presto da Broda. Nel corso del terzo tempo i tentativi dei padroni di casa sono vani, coach Zajc toglie il portiere per il sesto uomo di movimento che consente a Oberkofler di segnare l’ultimo goal della serata a porta vuota.
Il Vienna interrompe la striscia positiva di quattro gare per mano dell’Orli Znojmo: con McMonagle e Podesva i cechi rendono nulli i goal di Holzapfel e Ferland; il colpo del K.O. è assestato da Lakos nel terzo periodo che vale il settimo posto.
Nella parte bassa della classifica Fehervar e Klagenfurter ottengono due successi in trasferta: gli ungheresi regolano a domicilio il Graz: nonostante il goal in apertura di Brophey, Orban porta in vantaggio i magiari con una doppietta, annullata, nei minuti successivi, dai due goal di Weihager; il nuovo pareggio dei Diavoli Rossi è merito di Maylan concretizzato a 27” dal secondo riposo. Nel terzo tempo il nuovo, e definitivo, sorpasso è messo a segno da Sarauer. Della sconfitta interna dei 99ers ne trae beneficio il Klagenfurter che espugna Dornbirn al termine di una partita contraddistinta da sorpassi e controsorpassi e li aggancia in classifica:  i Bulldogs colpiscono a freddo con Schmidt, i carinziani raggiungono il momentaneo 2-1 in 24” con Kapstad e Bischofberger, la risposta dei padroni di casa è merito di Mecierzynski e Petrik; l’attacco del Dornbirn si ferma qui, mentre quello degli ospiti ha ancora delle cartucce da sparare con Bischofberger, Hurtubise,  Koch e Popovic che fissano il punteggio sul definitivo 6-3.

Risultati

27ª giornata
HC TWK Innsbruck ‘Die Haie’ – EC Red Bull Salzburg 7-0
Dornbirner Eishockey Club – EC-KAC 3-6
HDD Olimpija Ljubljana – EHC Liwest Black Wings Linz 2-4
Moser Medical Graz 99ers – Fehervar AV 19 3-4
HC Orli Znojmo – UPC Vienna Capitals 3-2
HCB Südtirol Alperia – EC VSV 4-0

Classifica

TEAM

GP

GD

PTS

1 UPC Vienna Capitals

28

+32

61

2 EHC Liwest Black Wings Linz

27

+23

55

3 EC Red Bull Salzburg

27

+27

52

4 HCB Südtirol Alperia

27

+13

50

5 HC TWK Innsbruck ‘Die Haie’

27

+13

50

6 EC-VSV

27

+2

39

7 HC Orli Znojmo

27

-12

38

8 Moser Medical Graz 99ers

27

+4

35

9 EC-KAC

27

0

35

10 Fehervar AV 19

27

-18

31

11 Dornbirner Eishockey Club

27

-24

26

12 HDD Olimpija Ljubljana

28

-60

17

Tags: