Nel fine settimana si giocheranno nove partite di AHL

(Comun. stampa AHL) – Nel secondo fine settimana dell’Avvento saranno giocate complessivamente nove partite nella SKY Alps Hockey League. Occhi puntatati sul derby altoatesino: i Lupi della Val Pusteria a Collalbo per tentare di fermare l’avanzata della capolista Renon nel big-match della 19esima giornata. 

Rittner Buam – HC Lupi Val Pusteria
I leader della AHL dei Rittner Buam ospitano sabato i Lupi della Val Pusteria, secondi in classifica, nell’incontro clou della 19esima giornata. La sfida tra i due team altoatesini si rinnova anche nel nuovo campionato della AHL.  Le due formazioni hanno dimostrato di essere le due migliori squadre della stagione: i Rittner Buam hanno vinto le ultime 12 partite e vorranno fare 13 in quella che è la striscia più lunga di vittorie consecutive del nuovo campionato. La stessa squadra dell’Altopiano altoatesino ha il miglior attacco, avendo segnato 78 reti in 18 partite! Così non è una sorpresa constatare che i Campioni in carica d’Italia sono al comando della classifica con 51 punti per 17 vittorie in 18 partite. I Rittner Buam, inoltre, sono assolutamente granitici quando giocano sul ghiaccio di casa: fino ad oggi hanno vinto tutti gli otto incontri disputati, subendo appena 13 reti. Questi sono gli strabilianti numeri del Renon di questa stagione! A dire il vero, comunque finirà sabato sera alla Ritten Arena, il Renon sarà sempre primo visto che ha 4 punti di vantaggio sul Brunico che è il più diretto inseguitore. La squadra di coach Riku-Petteri Lehtonen vanta addirittura 14 punti di vantaggio sul Feldkirck che attualmente è al terzo posto.

Anche i Lupi hanno fatto grandi cose in questa stagione. Il Brunico sta giocando molto bene in difesa tanto da avere il miglior reparto difensivo con appena 32 reti subite. Nell’ultimo periodo i pusteresi hanno raccolto sette vittorie consecutive e non hanno mai subito più di due reti per partita! Inoltre Armin Helfer e compagni sono stati l’unico team in assoluto a battere la capolista (all’overtime) per 3:2 lo scorso 5 ottobre con la rete decisiva di Shayne Wiebe. L’allenatore del Renon Riku-Petteri Lethonen dovrà ancora rinunciare agli infortunati Alex Frei, Andreas Alber, Markus Spinell e Kevin Fink, mentre ritorna disponibile il difensore Fabian Ebner. Nel derby sarà assente il difensore giallonero Corey Pritz che ha saltato l’ultima gara dopo l’infortunio della settimana scorsa dovuto ad una leggera commozione cerebrale.

HC Egna Riwega – SSI Vipiteno Broncos Weihenstephan
Novembre non sarà ricordato come il mese dell’HC Egna Riwega! La squadra della Bassa Atesina, in sei match, ha raccolto solo due punti nella vittoria all’overtime a Lustenau. Dopo tre partite in trasferta, tutte disputate in Austria – EK Zeller Eisbären, EHC Alge Elastic Lustenau ed EC Bregenzerwald – le Wild Goose ora possono giocare due partite casalinghe di fila – sabato contro SSI Vipiteno Broncos Weihenstephan e mercoledì contro l’EC Die Adler“ Stadtwerke Kitzbühel con l’obbiettivo prioritario di cambiare la rotta. Ma anche gli ultimi risultati in casa non sono stati dei migliori perdendo entrambi i due incontri casalinghi di novembre. Ma l’Egna potrebbe correggere questo stato proprio nel derby altoatesino contro i Broncos: all’andata, in Alta Val d’Isarco, l’Egna è riuscito a vincere per 5:4.
La formazione del SSI Vipiteno Broncos Weihenstephan, invece, sta vivendo un buon momento. I Broncos hanno vinto le ultime tre gare e sono arrivati fino alla decima posizione in classifica. La squadra altoatesina, inoltre, ha dimostrato una buona attitudine difensiva subendo appena due goal negli ultimi 180 minuti di gioco. Il Vipiteno vuole salire in classifica ulteriormente visto che il fatidico sesto posto dista attualmente sette punti anche se la concorrenza è molto agguerrita. Inoltre la squadra di Clayton Beddoes ha ritrovato il topo-scorer Francis Verrault-Paul dopo un periodo di assenza. Ma anche l’Egna, in questo momento un punto indietro agli avversari di sabato, sa che è una delle ultime chance per risalire nella classifica della stagione regolare. Insomma un match molto interessante. Le statistiche, però, degli ultimi anni dicono che nelle sfide dirette tra le due formazioni ad una vittoria dell’Egna sono seguite due vittorie dei Broncos! Wild Goose avvertite…

EC „Die Adler“ Stadtwerke Kitzbühel – FBI VEU Feldkirch
Sabato la squadra dell’EC „Die Adler“ Stadtwerke Kitzbühel avrà un’altra impegnativa partita d’affrontare! Dopo aver incontrato le prime due classificate della AHL, i Lupi della Val Pusteria (sconfitta per 2:4) ed i leader dei Rittner Buam (sconfitta per 1:3), i Tirolesi adesso danno il benvenuto alla formazione dell’FBI Veu Feldkirck che occupa il 3° posto della classifica. I due team austriaci si sono già incontrati sette volte, se guardiamo le ultime stagioni, ma in un solo caso le Aquile hanno avuto la meglio. In casa Kitzbühel non è riuscita a battere il team dell’Ovest – Austria nelle ultime tre gare. Nella prima sfida stagionale della AHL i “Tirolesi” hanno perso 3:0 a Feldkirck. Ma nell’ultima gara Kitzbühel ha battuto il finalino di coda del KAC-II all’overtime per 1:0!
Sull’altro lato, l’FBI VEU Feldkirch è ancora al terzo posto ed è il miglior team non italiano in classifica. Anche la squadra dell’Ovest – Austria ha incontrato ultimamente i due migliori team della AHL. Anche per il Feldkirck sono arrivate due sconfitte (di misura): 5:6 contro i Rittner Buam e 2:3 contro i Lupi della Val Pusteria. Una nuova situazione per i giocatori del VEU che fino ad adesso non hanno mai perso due partite consecutivamente in AHL. Il Feldkirck, però, si è sempre ben comportato a Kitzbühel vincendo le ultime tre gare. Complessivamente la squadra del Vorarlberg ha vinto sei degli ultimi sette scontri contro le Aquile, conquistando anche tre shut-out come avvenuto nel primo incontro stagionale in AHL.

EC Bregenzerwald – EHC Alge Elastic Lustenau
È ancora tempo di derby nel Vorarlberg: l’EC Bregenzerwald ospita i rivali regionali dell’EHC Alge Elastic Lustenau! Nell’ultima stagione i due team si sono incontrati nelle finali della Inter National League, con la vittoria finale del titolo da parte dell’EC Bregenzerwald. In questa stagione i „Wälder” hanno avuto più di un problema raccogliendo solo 3 vittorie ed 11 punti in 17 partite di AHL. Ma attenzione: tutte e tre le vittorie stagionali degli ultimi Campioni della INL sono state conquistate in casa e solo contro avversari italiani. L’ultimo successo contro una formazione austriaca risale al 9 aprile 2016 quando i „Wälder” hanno battuto i “Leoni” di Lustenau. Questo può essere d’auspicio per la partita di sabato. Inoltre nelle ultime due partite casalinghe, il Bregenzerwald ha raccolto punti e vittorie tanto che Philipp Koczera e compagni hanno abbandonato l’ultimo posto in classifica. Sul fronte dell’EHC Alge Elastic Lustenau, invece, si riscontrano dei problemi. I Leoni hanno perso gli ultimi tre incontri, tutti contro squadre italiane. Mercoledì il Lustenau ha perso a Vipiteno per 0:2. Ora il team di coach Gerald Ressmann disputerà questo acceso derby dell’Ovest – Austria con la voglia di riscatto. Nella prima sfida diretta in AHL, il Lustenau ha battuto per 10:3 il Bregenzerwald. Quella vittoria fu la prima di quattro consecutive dei Leoni a partite dal 22 ottobre scorso.

EK Zeller Eisbären – Migross Supermercati Asiago Hockey 1935
Uno degli incontri più caldi della 19esima giornata: nella sfida tra l’EK Zeller Eisbären e la Migross Supermercati Asiago Hockey 1935 ci sarà battaglia per il 6° posto della AHL! Si ricorda che questa posizione è l’ultima che garantisce l’accesso diretto ai playoff senza passare dai due gironi di qualificazione dopo la stagione regolare prevista per il 21 gennaio. Proprio per questo motivo la sfida nel salisburghese assume interessanti contorni. Entrambi i team hanno avuto un buon cammino nelle ultime settimane. Gli austriaci hanno raccolto punti in tutte le sfide di novembre per un totale di cinque vittorie. Da segnalare che gli Orsi Polari sono in serie positiva con quattro vittorie consecutive. Anche l’Asiago non sembra da meno. Sono sette le vittorie consecutive dei veneti! Per entrambe le formazioni la partita vale “sei punti”.  In questo momento l’EK Zeller Eisbären è 6° in classifica con due punti di vantaggio sui giallorossi che sono all’8° posto! Mentre l’EK Zeller Eisbären potrebbe consolidare il 6° posto con la quinta vittoria consecutiva, la squadra vicentina ha la possibilità di superare gli austriaci in caso raccogliessero la quinta vittoria consecutiva da tre punti in trasferta. Nel primo incontro stagionale, l’Asiago ha vinto contro l’EK Zeller Eisbären ad Asiago per 4:1.

Meno di 24 ore il team giallorosso sarà di scena a Salisburgo per un’altra partita importante in ottica 6° posto contro i Red Bull Hockey Juniors. Nel primo incontro stagionale tra le due squadre, l’Asiago ha vinto contro i salisburghesi per 4-2 in casa. Insomma un weekend di fuoco per l’Asiago che cercherà di assaltare la posizione che vale il Master Round. Intanto dalla formazione vicentina non arrivano notizie positive dall’infermeria: non saranno sicuramente a disposizione Lutz, forte infiammazione alle vie respiratorie  e Piva ancora alle prese con esami diagnostici per definire l’entità dell’infortunio patito. Forti dubbi anche sulla presenza di Scandella, uscito nel secondo tempo del match contro il Gardena, che non sembra ancora in grado di scendere sul ghiaccio.

HC Gherdeina valgardena.it – HDD SIJ Acroni Jesenice
L’HC Gherdeina valgardena.it e l’HDD SIJ Acroni Jesenice sono due team che ultimamente non hanno molto da rallegrarsi. La squadra italiana ha perso le ultime quattro partite scivolando alla 14esima posizione. Gli sloveni sono stati sconfitti nelle ultime tre gare ma sono sempre al 4° posto. Ultimamente entrambe le squadre hanno problemi nel realizzare goal. Le “Furie” hanno segnato appena sei goal negli ultimi quattro turni mentre i Red Steelers hanno messo a segno quattro reti negli ultimi tre round. Mercoledì i balcanici sono usciti dalla trasferta di Salsburgo senza costruire neanche una rete nella sconfitta per 0:4. La domanda è lecita: chi riuscirà delle due squadre ad interrompere la striscia negativa? Nel primo incontro stagionale gli sloveni hanno vinto in maniera nette per 8:2. Da segnalare il ritorno di Diego Iori nelle file del Gherdeina dopo che l’attaccante ha scontato i quattro turni di sospensione dopo la squalifica rimediata contro lo Zell am See dello scorso 12 novembre. Fattore che potrebbe aiutare l’attacco dei gardenesi.

Red Bull Hockey Juniors – HC Fassa Falcons
I Red Bull Hockey Juniors giocheranno due importanti partite in questo weekend contro l’HC Fassa Falcons (sabato) e contro la Migross Supermercati Asiago Hockey 1935 (domenica)! Mercoledì gli austriaci hanno conquistato una sonante vittoria con tanto di shutout per 4:0 contro l’HDD SIJ Acroni Jesenice. Nelle ultime tre gare casalinghe Kevin Reich e compagni hanno sempre vinto. I salisburghesi vogliono estendere la loro serie positiva davanti al proprio pubblico e sono inoltre anche loro in corsa per il fatidico 6° posto che vale il Master Round. In questo momento i Tori Rossi sono sei punti indietro rispetto al 6° posto. Negli incontri precedenti il Salisburgo ha vinto a domicilio in Val di Fassa per 3:2 all’overtime mentre ha perso ad Asiago. Per il Fassa nello specifico inizia un lungo periodo fuori casa con quattro trasferte consecutive. Dopo Salisburgo, la formazione di coach Ron Ivany sarà di scena a Zell am See, a Selva di Val Gardena ed a Dornbirn dove l’EC Bregenzerwald gioca le sue partite casalinghe. Negli ultimi cinque turni i Falcons hanno raccolto tre vittorie anche se nell’ultima partita c’è stata la sconfitta bruciante contro il Cortina per 0:4. Ma prima di questo insuccesso, il Fassa è stato capace di vincere la prima delle otto trasferte andando ad espugnare la pista del Klagenfurt per 6:3.

Sportivi Ghiaccio Cortina Hafro – EC-KAC II
La Sportivi Ghiaccio Cortina Hafro è al settimo posto della classifica ed è ampiamente coinvolta nella corsa al Master Round essendo a solo un punto dall’attuale sesto posto! La formazione ampezzana è reduce dalla rotonda vittoria ad Alba di Canazei per 4:0 contro il Fassa dopo aver perso di misura a Collalbo. Dopo tre trasferte consecutive ad Alba di Canazei, a Collalbo e Dornbirn, il Cortina ritorna all’Olimpico per sfidare il fanalino di coda del Klagenfurt II che non vince da ben 11 turni. Particolarmente pesante l’ultima sconfitta in cui la formazione carinziana ha perso per 4:12 contro lo Zell am See. Alla prima di campionato s’impose il Cortina per 4:2 a casa del KAC II. Nella formazione ampezzana sempre assente Zachary Torquato che sconta l’ultima giornata di squalifica di cinque prima del suo rientro.

SKY Alps Hockey League:
Sat, 03.12.2016: Rittner Buam – HC Lupi Val Pusteria (18:30)
Referees: FAJDIGA, KAMSEK, Bergant, Markizeti.
Sat, 03.12.2016: HC Egna Riwega – SSI Vipiteno Broncos Weihenstephan (18:30)
Referees: HOLLENSTEIN, PODLESNIK, Kalb, Mutz.
Sat, 03.12.2016: EC „Die Adler“ Stadtwerke Kitzbühel – FBI VEU Feldkirch (19:30)
Referees: LEGA, LOTTAROLI, Biacoli, M. Cristeli.
Sat, 03.12.2016: EC Bregenzerwald – EHC Alge Elastic Lustenau (Dornbirn, 19:30)
Referees: BAJT, LESNIAK, Ch. Cristeli, De Zordo.
Sat, 03.12.2016: EK Zeller Eisbären – Migross Supermercati Asiago Hockey 1935 (19:30)
Referees: CESCHINI, LENDL, Legat, Libiseller.
Sat, 03.12.2016: Red Bull Hockey Juniors – HC Fassa Falcons (19:30)
Referees: WALLNER, WALLUSCHNIG, Bartl, Rinker.
Sat, 03.12.2016: HC Gherdeina valgardena.it – HDD SIJ Acroni Jesenice (20:30)
Referees: RUETZ, WIDMANN, Bedynek, Wiest.
Sat, 03.12.2016: Sportivi Ghiaccio Cortina Hafro – EC-KAC II (20:30)
Referees: HOFER, STRASSER, De Toni, Waldthaler.
Sun, 04.12.2016: Red Bull Hockey Juniors – Migross Supermercati Asiago Hockey 1935 (17:30)
Referees: BULOVEC, SUPPER, Lausegger, Miklic.