Rimonta da sogno, il Bolzano batte il Linz per 5 a 4

(Comun. stampa HC Bolzano) – Una serata di hockey sensazionale davanti ai 3.785 spettatori del Palaonda. Una rimonta incredibile quella messa a segno dall’HCB Alto Adige Alperia ai danni dei Black Wings Linz: sotto per 4 a 1 in avvio di secondo tempo, i biancorossi chiudono il 40esimo minuto sul 4 a 4 e conquistano i tre punti con il goal vittoria di Denny Kearney, che regala tre punti fondamentali per la classifica e per il morale. Grande prova del powerplay bolzanino, a segno per tre volte.

Egger e compagni torneranno sul ghiaccio già martedì, alle 19:45, quando il pubblico del Palaonda sarà ancora chiamato a raccolta per il big match contro i Red Bull Salzburg, recupero della partita annullata lo scorso martedì.

2016-11-27-bolzano-linz-1La cronaca del match. Pronti-via e dopo 26 secondi il Bolzano è già in vantaggio: dormita della difesa austriaca, Oleksuk imbecca Frigo che libera Reid tutto solo a porta sguarnita, per l’1 a 0. La risposta del Linz non si fa attendere e tre minuti più tardi Ryan Potulny devia in rete la conclusione dalla lunga distanza di Schofield ed è 1 a 1. Al minuto 08:03 DaSilva entra nel terzo d’attacco, scaglia un tiro che sembra innocuo ma che Melichercik non trattiene: è il vantaggio, che viene seguito poco dopo dal 3 a 1 firmato ancora da Ryan Potulny, che beffa il goalie biancorosso tra i gambali. I Foxes però non si perdono d’animo e vanno più volte vicino al goal, ma Ouzas chiude la saracinesca e i Black Wings vanno negli spogliatoi avanti per due reti.

Dopo un minuto e 16 secondi del periodo centrale Dan DaSilva gela il Palaonda con il tocco vincente sull’assist del solito Potulny. Sembra poter essere il goal che mette fine alla partita, ma il cuore biancorosso batte ancora. E’ tempo di iniziare una rimonta da sogno. Ad aprire le danze ci pensa Marco Insam, che trova un gran goal in powerplay infilando l’assist di un Metropolit in grande spolvero. Passano pochi minuti e, ancora in superiorità numerica, i biancorossi accorciano ulteriormente: tiro di Everson, Ouzas non trattiene e Palmieri ribadisce in rete colpendo il disco a mezz’aria. Bolzano che gioca sull’onda dell’entusiasmo e il pareggio è cosa fatta al minuto 30:13: Oleksuk riconquista il puck in neutra, fa fuori un avversario e offre a Vallerand un disco impossibile da sbagliare. Rocambolesco 4 a 4 alla seconda sirena.

Il terzo drittel regala ancora spettacolo, con i biancorossi a premere e a dominare il gioco. Il Linz fa fatica, regala powerplay al Bolzano, che non fallisce al 53:27: azione personale di Denny Kearney, che dopo aver ricevuto il disco dietro alla porta si accentra e beffa Ouzas sotto il braccio. E’ il 5 a 4 che fa esplodere il Palaonda: i Foxes non rischiano più e controllano il vantaggio fino al 60esimo minuto.

HCB Alto Adige Alperia – Black Wings Linz 5 – 4 [1-3; 3-1; 1-0]
Reti: 00:26 Brodie Reid (1-0); 03:27 Ryan Potulny (1-1); 08:03 Dan DaSilva (1-2); 11:13 Ryan Potulny (1-3); 21:16 Dan DaSilva (1-4); 22:48 Marco Insam PP1 (2-4); 27:51 Nick Palmieri PP1 (3-4); 30:13 Marc-Olivier Vallerand (4-4); 53:27 Denny Kearney PP1 (5-4)

 

Tags: