Coppa Svizzera: Losanna, Ginevra e Zugo in semifinale

La prima parte dei quarti di finale di Coppa, che ha proposto confronti tra formazioni della Svizzera tedesca e quella romanda, si chiude a favore di quest’ultime.

Il Langanu è costretto ad inseguire il Losanna per due periodi: Chris DiDomenico ed Elo Eero annullano i vantaggi di Alain Mieville e Dario Trutmann (in power play). Nel terzo tempo i vodesi freddano le Tigri con la zampata di Per Ledin.

Il Ginevra elimina il Davos, ma, nel corso della gara, mette a repentaglio la qualificazione: raggiunto il momentaneo 3-1 con Nick Spaling, Cody Almond e Damien Riat, intervallato dalla rete grigionese di Samuel Walser, le Aquile subiscono il ritorno gialloblù con Tuomo Ruutu, in superiorità, e Marc Wieser, presto vanificato dal blackout difensivo che mette in condizione Arnaud Jacquemet e Kay Schweri di piazzare il colpo del K.O. in 7”, mentre a 14” dal suono della sirena, con gli ospiti protesi in avanti, Nathan Gerbe, in inferiorità, manda in archivio la pratica Davos.

Lo Zugo approfitta delle ingenuità del Friborgo per ottenere l’accesso alle semifinali: incassato il goal di Mattias Ritola, i Tori impattano il punteggio in apertura della frazione centrale con Sandro Zangger. Quando la gara sembra avviata all’overtime, al  58.50, Alexandre Picard è invitato dagli arbitri ad accomodarsi nel penalty box per un’ostruzione; 45” più tardi Larri Leeger spedisce il puck fuori pista e raggiunge il compagno di squadra in panca punti. In cinque contro tre, a 7” dal supplementare, Jarkko Immonen annichilisce Benjamin Conz finalizzando il suggerimento di Lino Martschini.

La quarta semifinalista sarà determinata domani sera al termine di Langenthal-Kloten.

Risultati
Langnau – Losanna 2-3 (1-2; 1-0; 0-1)
Ginevra – Davos 6-3 (2-1; 1-1; 3-1)
Friborgo – Zugo 1-2 (1-0; 0-1; 0-1)
Langenthal – Kloten 23/11 (h. 19.45)