Davanti vincono tutte. Nessuna sorpresa alla 10a giornata

Siamo arrivati alla decima di campionato e la classifica inizia ad assumere una certa fisionomia. Il Fiemme, capolista solitario appena sette giorni fa, è costretto al riposo e quindi potrà godersi lo spettacolo offerto dalle altre con la consapevolezza di restare comunque al comando.

Agevole l’impegno per il Milano che affronta al Palagorà il Feltre e già il primo tempo aiuta a comprendere l’esito del match che è terminato 10 a 0 per i meneghini. Tre tempi sostanzialmente omogenei come parziali e quattro reti di Perna le principali note di questa partita che ha mostrato un divario troppo netto tra le due squadre.

L’Appiano è chiamato alla vittoria per agganciare il Fiemme e ricomporre la coppia che era al comando fino a un paio di settimane orsono. L’impegno è casalingo contro il Rittner Buam, team che arriva da un buon trend e che si dimostra in crescita e che infatti costringe i padroni di casa ad una prova dura in una partita altalenante, non dominata dall’Appiano come forse ci si poteva attendere alla vigilia. Ben tre le marcature dei padroni di casa realizzate in powerplay, nel 4 a 2 finale.

Interessante sfida amarcord tra Varese e Alleghe. I gialloneri ancora una volta disputano il turno casalingo e affrontano le civette che hanno caratterizzato il loro avvio di stagione con una serie di risultati molto positivi. Dopo il vantaggio giallonero al primo riposo, la seconda frazione, giocata a fasi alterne, vede l’Alleghe portarsi avanti per poi allungare nel terzo tempo grazie a due reti in powerplay, cosa che i Mastini non hanno saputo capitalizzare a dovere nonostante le diverse situazioni. La rete sul finale è del Varese e serve per rendere la sconfitta meno amara.

Il Merano affronta l’Ora in trasferta. Le aquile hanno la possibilità di risalire la classifica e staccare proprio l’Ora. Questi ultimi, dopo un inizio sprint e per certi versi sorprendente, pare abbiano leggermente rallentato la propria marcia e la sensazione è confermata anche dopo la sfida odierna. Ha prevalso il Merano 4 a 1 anche se le rane dell’Ora hanno dato molto filo da torcere ai meranesi, soprattutto nel terzo periodo di gioco. In vantaggio a un soffio dalla prima sirena, i bianconeri hanno aumentato il divario nella seconda parte del secondo drittel, per poi chiudere a inizio del terzo. Partita piuttosto vigorosa e dura dal punto di vista fisico.

Anche il Caldaro ha la possibilità di accorciare la classifica nelle posizioni di testa ma per farlo deve vincere sul ghiaccio di Como. I Lariani, forse puniti oltremisura in un paio di occasioni, si trovano ad affrontare un gruppo il cui tasso tecnico è superiore, ma l’inizio partita dei comaschi è piuttosto spavaldo. Poi esce la diversa caratura del Caldaro ma i biancoblu restano in partita e sanno ribattere colpo su colpo agli ospiti. La squadra lombarda “si sgretola” però nei sei minuti prima del 30°, quando subisce quattro reti deleterie per qualsiasi speranza di rimonta. Risultato di 7 a 2 per il Caldaro che è maturato praticamente qui, dato che nella mezz’ora rimanente nessuna rete si è gonfiata.

Chiavenna – Pergine è una sfida che si presenta interessante perchè i verdiblu devono assolutamente riscattare la scoppola subita la scorsa settimana contro il Caldaro, mentre il Pergine, vincendo, ha la possibilità di incrementare il distacco sul Rittner Buam e quindi assumere una posizione di classifica più tranquilla in vista play off. Accade proprio questa seconda ipotesi grazie alla vittoria delle linci per 3 a 0, tutto frutto di una seconda frazione che ha portato ben tre marcature ai valsugani. Il Chiavenna non ha saputo approfittare di ben cinque powerplay.

RISULTATI 10a Giornata

MILANO – FELTRE 10-0 (3:0 3:0 4:0)

APPIANO – RITTNER BUAM 4-2 (2:0 2:2 0:0)

VARESE – ALLEGHE 2-4 (1:0 0:2 1:2)

ORA – MERANO 1-4 (0:1 1:2 0:1)

COMO – CALDARO 2-7 (1:2 1:5 0:0)

CHIAVENNA – PERGINE 0-3 (0:0 0:3 0:0)

Riposa il Fiemme

CLASSIFICA: Fiemme, Appiano 24, Caldaro, Milano 20, Alleghe, Merano 18, Pergine 15, Ora 14, Rittner Buam 10, Como 8, Varese 5, Chiavenna 3, Feltre 1

Appiano, Caldaro, Chiavenna, Feltre, Merano, Pergine, Alleghe, Milano, Como, Fiemme 1 partita in meno

Tags: