Continental Cup: Renon, anche il Beibarys è steso nel finale

(Collalbo) – Renon vietato ai deboli di cuore: con un altro finale di gara rocambolesco i Rittner Buam colgono la seconda vittoria nel girone di semifinale in scena all’Arena Ritten. Gli uomini di Lehtonen trovano nel pareggio di Tudin la chiave di volta di una partita che li ha visti subire a lungo il Beibarys Atyrau e con il goal di Williams i tre punti che li proiettano ad un passo dall’accesso alla finale.

2016-11-19-rittner-buam-beibarys-atyrau-3Nell’avvio di gara il Beibarys si rende insidioso con Sherbatov e Zhurun, due uomini della terza linea, e Cakajik. Sono i primi tentativi dei kazaki di imporre il proprio gioco, mentre i Buam hanno la chance di colpire con Tudin davanti allo slot. Riorganizzatisi i padroni di casa impegnano Svoboda dalla blu con Tauferer. Dalla parte opposta la parata più difficile Killeen la deve effettuare su Plotnikov sul taglio orizzontale di Panshin. La gara scorre, senza penalità, sul filo dell’equilibrio, poche conclusioni e repentini cambi di fronte che si susseguono a ritmi serrati durante i quali i due goalie non si lasciano mai sorprendere.

2016-11-19-rittner-buam-beibarys-atyrau-2Nel secondo tempo gli asiatici si presentano sul ghiaccio con nuove divise ed iniziano la frazione di gioco con maggiore piglio che li premia con il goal in mischia di Sharyfianov, il quale finalizza il passaggio da dietro la gabbia di Zubkov. Per di più gli altoatesini devono fare i conti con le prime penalità superate senza particolari patemi. In attacco trovare varchi per i ragazzi guidati da Lehtonen risulta difficile: dopo 13’ sono solo due le conclusioni verso lo specchio della porta avversaria. Ciò nonostante la terza si tramuta nel pareggio fortemente voluto da Ivan Tauferer, la cui staffilata da uno dei cerchi d’ingaggio risulta imparabile.

2016-11-19-rittner-buam-beibarys-atyrau-1

L’eventuale successo, che agli ex sovietici darebbe la certezza dell’accesso alla finale, li stimola a partire di gran carriera nel terzo tempo cingendo d’assedio il terzo difensivo del Renon, Killeen chiamato a fare gli straordinari deve arrendersi al 47.21 a Vishyakov. Quando Borgatello e compagni si spingono in avanti gli arbitri frenano la loro intraprendenza spedendo Williams in panca puniti per un contestato gancio con bastone. Tornati con lo stesso numero di giocatori sul ghiaccio coach Lehtonen chiama il time out con lo scopo di riorganizzare la squadra e, come successo con il Tychy, da lì a breve i suoi ragazzi raggiungono il pareggio con Tudin. Galvanizzati dal pareggio il Ritten si propone in attacco con maggiore convinzione sfiorando il sorpasso ancora con Tudin. L’appuntamento con il sorpasso è rimandato di poco: Traversa ispira e Gomes mette Williams in condizione di porre il sigillo sulla gara.

2016-11-19-rittner-buam-beibarys-atyrau-4

I Rittner Buam sono ad un passo dalla qualificazione alle Super Finals, nell’ultima gara del torneo, contro lo Shakhtyor Soligorsk, basterà un punto. La formazione bielorussa nel pomeriggio ha battuto il Tychy 2-0 con le reti di Mikhalyov e Robinson che consente loro di tenere aperto il discorso qualificazione.

Rittner Buam – Beibarys Atyrau 3-2 (0-0; 1-1; 2-1)
Marcatori: (0-1) 23.48 Maxim Sharifyanov (Alexander Zubkov – Andrei Spiridonov); (1-1) 33.09 Ivan Tauferer (Thomas Spinell); (1-2) 47.21 Albert Vishyakov (Nikita Tsirulev – Maxim Korobov); (2-2) 52.56 Daniel Tudin; (3-2) 59.35 Jason Williams (Jared Gomes –  Tommaso Traversa)

Shakhtyor Soligorsk – GKS Tychy 2-0 (0-0; 1-0; 1-0)

Classifica: Rittner Buam p.ti 6; Beibarys Atyrau p.ti 3; Shakhtyor Soligorsk p.ti 3; GKS Tychy p.ti 0