AHL: nel prossimo round scontri transnazionali

(Comun. stampa AHL) – Nella SKY Alps Hockey League, sabato, si giocheranno sette partite tra squadre di differenti nazioni, compreso il big-match tra l’HDD SIJ Acroni Jesenice e l’HC Val Pusteria Lupi.

EC-Klagenfurt  II –SSI Vipiteno Broncos Weihenstephan
L’EC-KAC II ha incontrato grossi problemi nel realizzare delle reti nelle ultime partite! Le “Giubbe Rosse” non segnano più un goal già da 203 minuti e 40 secondi! L’ultimo goal del Klagenfurt è stato segnato da Sebastian Habernig lo scorso 29 ottobre all’inizio del terzo tempo nel match contro l’SSI Vipiteno Broncos Weihenstephan. Quel gol è valso il parziale di 2:6 ma poi quella partita è stata persa per 2:8 dal KAC II. Tuttavia nell’ultimo turno di mercoledì, pur senza segnare, i “Carinziani” sono riusciti a prendere un punto nella trasferta di Kitzbühel. Inoltre il Klagenfurt II è senza vittorie da otto partite. Sabato pomeriggio i Red Jackets danno il benvenuto al Vipiteno. Contro la squadra dell’Alta Val d’Isarco, i Carinziani hanno segnato l’ultimo loro goal, sarà un buon segnale?
La buona marcia dell’ SSI Vipiteno Broncos Weihenstephan si è fermata mercoledì. Dopo tre vittorie consecutive, la squadra dell’Alta Val d’Isarco ha perso per 3:5 in Val di Fassa ed ancora una volta la formazione altoatesina ha palesato problemi nel fare risultato in trasferta. Solo due punti in sei trasferte dall’inizio dell’anno per la formazione di coach Clayton Beddoes! Sabato i Broncos saranno di scena a Klagenfurt per inseguire la prima vittoria da tre punti in una trasferta della SKY Alps Hockey League. La loro unica vittoria in trasferta è stata a Cortina all’overtime. Nel primo incontro stagionale i Broncos hanno vinto nettamente per 8:2. Da segnalare la mancanza nell’ultimo match di Francis Verrault-Paul, Simon Pitschieler e Michael Delueg.

HDD SIJ Acroni Jesenice – HC Lupi Val Pusteria
La formazione dell’ HDD SIJ Acroni Jesenice e quella dei Lupi della Val Pusteria combatteranno, sabato sera in Slovenia, una battaglia pesante per il secondo posto dietro la capolista Renon. Infatti i Rittner Buam, impegnati in questo fine settimana nella Continental Cup, non potranno essere superati da nessuno dei due team. La squadra slovena  dell’HDD SIJ Acroni Jesenice ha perso la sua invincibilità negli ultimi giorni.  Dopo aver dominato per un lungo periodo, la squadra balcanica è crollata fino al 5° posto viste le due vittorie negli ultimi cinque incontri. Ma gli “Steelers” hanno vinto a Dornbirn, mercoledì, contro l’ultima in classifica del Bregenzerwald per 4:2 in rimonta e dopo questo successo Jesenice è tornata al 3° posto in classifica. Sabato arrivano i Lupi della Val Pusteria che hanno un bel ruolino di marcia. In caso di vittoria da tre punti gli Sloveni supererebbero i Lupi e tornerebbero al secondo posto.
I Lupi della Val Pusteria hanno avuto una bella corsa fin qui. Nelle ultime dieci partite i pusteresi hanno conquistato nove vittorie ed ultimamente i Lupi hanno inanellato quattro successi consecutive. Con un altro successo Armin Hofer e compagni potrebbero ridurre la distanza dai leader dei Rittner Buam ad un solo punto. La loro corrente striscia positiva di risultati è iniziata con la vittoria per 3:2 all’overtime proprio contro l’HDD SIJ Acroni Jesenice. Così fino ad ora, i Lupi della Val Pusteria giocano forte in difesa, dove hanno subito solo 26 reti in 15 partite, che è la miglior risultanza per la SKY Alps Hockey League per questa voce. Sull’altro fronte, invece, gli sloveni hanno il secondo miglior attacco del campionato con 65 reti in 15 partite. Ma il Brunico è anche la squadra che ha raccolto il maggior numero di punti in trasferta. Sei vittorie, 18 punti, in sette partite lontano da Brunico. La squadra altoatesina mercoledì ha giocato a quattro linee schierando Wacey Rabbit in due linee come centro.

EC Bregenzerwald – Sportivi Ghiaccio Cortina Hafro
La formazione austriaca dell’EC Bregenzerwald  è in questo momento la peggiore della SKY Alps Hockey League. I „Wälder“ hanno perso le ultime tre gare, subendo 14 reti. Mercoledì il club dell’ovest Austria ha creato dei problemi ad uno dei top club della lega come l’HDD SIJ Acroni Jesenice, ma poi sono usciti sconfitti per 2:4 dopo aver condotto in un primo momento per 2:0. Sabato gli austriaci danno il benvenuto alla Sportivi Ghiaccio Cortina Hafro. Nel loro primo incontro stagionale i „Wälder“ hanno perso per 7:2. In quella partita il Bregenzerwald ha pagato dieci cattivi minuti di gioco nel periodo centrale in cui hanno subito cinque goals. La squadra di casa quindi vuole prendersi una rivincita.
La Sportivi Ghiaccio Cortina Hafro occupa il sesto posto della classifica! Per la formazione veneta la stagione è fatta di alti e di bassi, tanto che il team di coach Drew Omicioli ha circa lo stesso numero di partite vinte e di partite perse (8 vittorie/7 sconfitte), e nella maggior parte dei casi i successi si sono alternate alle sconfitte. Anche nelle ultime cinque trasferte il Cortina ha avuto un andamento altalenante in cui le vittorie e le sconfitte si sono sempre alternate. Nell’ultima trasferta il Cortina ha perso contro i Red Bull Hockey Juniors. Ora il Cortina deve vincere a Dornbirn, la casa dove i “Walder” giocano le loro partite casalinghe. All’andata la vittoria per 7:2 è stata la più alta per il Cortina fino a questo momento. Intanto la formazione ampezzana è ancora in attesa dell’esordio del nuovo attaccante Riley Brace che sta risolvendo alcune questioni burocratiche. La compagine bellunese deve fare i conti anche con le assenze dell’infortunato Fontanive e dello squalificato Torquato.

EK Zeller Eisbären – HC Neumarkt Riwega
Tu non puoi sapere cosa aspettarti dall’EK Zeller Eisbären! Nelle ultime cinque partite gli austriaci hanno avuto un cammino altalenante: vittorie e sconfitte si sono sempre succedute. Martedì  i Polar Bears  hanno sorpreso tutti vincendo per 6:2 in trasferta contro il VEU Feldkirck –  decisivo il secondo tempo in cui i salisburghesi hanno realizzato 5 reti nel secondo periodo – ma il sabato prima hanno perso in Val Gardena . Sabato prossimo gli austriaci danno il benvenuto all’HC Egna Riwega.  Contro la formazione della Bassa Atesina lo Zell vuole dare seguito alla vittoria di Feldkirck, cercando la rivincita dopo aver perso il primo scontro diretto per 0:4 e dopo la sconfitta nella serie di semifinale della Inter-National-League della stagione 2013/14.
Il break internazionale non ha fatto bene all’HC Egna Riwega!  Dopo la pausa le Wild Goose hanno perso tutte e tre le partite giocate, subendo 16 goals, mentre prima della pausa hanno vinto quattro partite di fila!  Il loro ultimo successo è stato proprio contro l’EK Zeller Eisbären. Sul ghiaccio di casa gli altoatesini hanno battuto lo Zell per 4:0. Ora la squadra della Bassa Atesina vuole ribadire questa vittoria anche in trasferta.  Nelle ultime cinque gare in trasferta l’Egna non ha avuto un cammino regolare: vittorie e sconfitte si sono sempre alternate. Se questo trend fosse confermato le Wild Goose dovrebbero vincere a Zell am See dopo aver perso l’ultima trasferta ad Asiago per 3:8. Con una vittoria da tre punti, l’Egna potrebbe superare anche i Polar Bears nella classifica della Sky Alps Hockey League.

FBI VEU Feldkirch – HC Fassa Falcons
Negli ultimi sei round la formazione dell’ FBI VEU Feldkirck non è stato molto continua. La sconfitta subita martedì sera dal team dell’Ovest Austria contro l’EK Zeller Eisbären per 2:6 ha fatto precipitare il VEU al 5° posto. Sabato prossimo il Feldkirck da il benvenuto al Fassa Falcons. Se il cammino delle ultime sei gare venisse rispettato la formazione del Vorarlberg dovrebbe lasciare il ghiaccio come vincitore dopo aver perso l’ultima partita contro i Polar Bears. Nel primo scontro diretto il Feldkirck ha vinto ad Alba di Canazei per 5:2. Kevin Puschnik e compagni hanno segnato in quella partita tre goals in superiorità numerica. Il powerplay del VEU – con una percentuale del 22,1%  – è il migliore nella SKY Alps Hockey League. Gli austriaci sono stati in grado di realizzare in questa stagione 18 delle loro 62 reti in 81 situazioni di powerplay. Nelle ultime tre gare il Feldkirck ha sempre avuto successo in powerplay.
Vittore e sconfitte per la formazione fassana. Questo dicono gli ultimi risultati! Dopo aver perso nove partite di fila, i Falcons hanno vinto le ultime due partite (casalinghe) contro l’EC-KAC II (5:0) ed il Vipiteno (5:3) e grazie a ciò la formazione trentina è arrivata al 14esimo posto della classifica lasciando l’ultimo gradino. Dopo aver realizzato 10 goals negli ultimi 120 minuti, i fassani vogliono essere sempre molto reattivi in attacco anche nella trasferta di Feldkirck e soprattutto, dopo l’esordio, mercoledì scorso, di Stefan Della Rovere in attacco. L’obiettivo per la formazione ladina è quello di arrivare alla prima vittoria in trasferta dopo sei  sconfitte consecutive.

HC Gherdeina valgardena.it – EC „Die Adler“ Stadtwerke Kitzbühel
L’HC Gherdeina valgardena.it e l’EC „Die Adler“ Stadtwerke Kitzbühel, due squadre vicine in classifica, si sfideranno sabato. La formazione ladina ha 13 punti (4 vittorie/11 sconfitte)  per il 13° posto, la squadra tirolese ha accumulato 14 punti (5 vittorie/9 sconfitte) per il 12° posto. Le Aquile viaggiano verso l’Italia dopo una vittoria arrivata dopo sei sconfitte consecutive. Mercoledì sera gli austriaci hanno battuto l’EC KAC II per 1:0 all’overtime. Il portiere Tomaz Trelc ha festeggiato il primo Shut-out stagionale, con 29 parate. I gardenesi sono reduci dalla partita contro l’HC Val Pusteria: contro una delle migliori formazioni del campionato, i ladini hanno combattuto fino all’ultimo ma poi hanno dovuto cedere per 1:3 mentre nella gara precedente hanno battuto in casa l’EK Zeller Eisbären all’overtime. Nella prima sfida stagionale il Gherdeina ha vinto il match con tre goal di scarto nel secondo tempo. Da segnalare la mancanza di Diego Iori per squalifica. Da verificare le condizioni di Ivan Demetz e Fabio Kostner.

Migross Supermercati Asiago Hockey 1935 – EHC Alge Elastic Lustenau
La Migross Supermercati Asiago Hockey 1935 è il team del momento! Gli italiani hanno vinto le loro ultime quattro partite, subendo solo 9 goal. L’Asiago ha battuto nell’ordine Feldkirch (3:2), Jesenice (3:2) e due volte l’Egna (8:3, 3:2). Nella classifica i giallorossi sono saliti a 20 punti (sette vittorie) per il 10° posto, ma appena quattro punti dietro al 6° posto. Sabato l’Asiago tornerà a giocare in casa ed ospiterà l’ EHC Alge Elastic Lustenau. I Leoni sono stati gli ultimi a vincere contro l’Asiago. Ora la formazione vicentina cerca rivincite. L’EHC Alge Elastic Lustenau è al momento il miglior team austriaco ed occupa il quarto posto grazie ad otto vittorie nelle ultime dieci partite. Anche in trasferta, la settimana scorsa,  il team dell’Ovest -Austria ha collezionato molti punti grazie ad una solida difesa. Da segnalare che il Lustenau ha subito appena undici reti in sei trasferte che rende i Leoni i migliori in questa categoria della Sky Alps Hockey League. Nelle ultime cinque partite la squadra del Vorarlberger è sempre andata a punti raccogliendo quattro vittorie dentro i tempi regolamentari. Nel primo incontro stagionale, la formazione di Gerald Ressman ha vinto per 4:2 sul ghiaccio di casa.

SKY Alps Hockey League, round 16:
Sab, 19.11.2016: EC-KAC II – SSI Vipiteno Broncos Weihenstephan (14:30)
Referees: BAJT, FAJDIGA, Arlic, Miklic.
Sab,19.11.2016: HDD SIJ Acroni Jesenice – HC Val Pusteria Lupi (18:30)
Referees: KUCHER, LEMELIN, Krausz, Seewald.
Sab, 19.11.2016: EC Bregenzerwald – Sportivi Ghiaccio Cortina Hafro (19:30)
Referees: PIRAGIC, RUETZ, Mutz, Verworner
Sab, 19.11.2016: EK Zeller Eisbären – HC Egna Riwega (19:30)
Referees: FICHTNER, LAZZERI, Cristeli, Höller.
Sab, 19.11.2016: FBI VEU Feldkirch – HC Fassa Falcons (19:30)
Referees: HOFER, LOTTAROLI, DeToni, Eberle.
Sab, 19.11.2016: HC Gherdeina valgardena.it – EC „Die Adler“ Stadtwerke Kitzbühel (20:30)
Referees: KUMMER, VIRTA, Bedynek, Lausegger.
Sab, 19.11.2016: Migross Supermercati Asiago Hockey 1935 – EHC Alge Elastic Lustenau (20:30)
Referees: LEGA, STRASSER, Kalb, Pace.