EBEL: Bolzano batte la sua bestia nera e accorcia in classifica

Il turno infrasettimanale di EBEL vede le inaspettate sconfitte delle capolista Salisburgo e Vienna. Il Bolzano ne approfitta e vincendo al Dornbirner Messestadion accorcia il suo ritardo dalla vetta, portandosi al quarto posto, prima delle squadre inseguitrici. Vince al supplementare il Lubiana dopo una serie di otto sconfitte consecutive.

Impresa dell’Innsbruck che vince la battaglia all’Eissportzentrum Kagran di Vienna (7-9), imponendo ai Capitals la terza sconfitta stagionale in casa. La partita prende corpo nel secondo drittel, al termine di un primo tempo finito a reti inviolate. Passano per primi i padroni di casa con un bolide dalla blu di Cuma. Subìto il pareggio di Bishop, i Capitals allungano in modo deciso portandosi sul 3-1 con Sharp e Ferland. Vienna cerca di abbassare il ritmo per controllare la partita, ma gli Sharks non ci stanno e in poco più di 5’ ribaltano la situazione, con il capocannoniere della Liga John Lammers che al 39’08” firma il sorpasso (3-4). Nell’ultimo periodo coach Serge Aubin inserisce in porta Kickert per Lamoureux nel tentativo di dare più tranquillità alla squadra ma la spinta dei tirolesi non si esaurisce. Gli Sharks infatti passano ancora con Clarke in situazione di doppia superiorità (3-5) e allungano fino al 4-8 a 12’ dalla fine. Nella seconda parte del tempo è Vienna a reagire portandosi sul 7-8 al 58’54”, ma la speranza di agguantare il pareggio sfuma a 2” dalla fine allorché ancora John Lammers firma il goal che da la vittoria all’Innsbruck. La battuta d’arresto casalinga del Vienna rende meno amara la seconda sconfitta consecutiva ai rigori del Salisburgo, che poteva costare la vetta della classifica ai campioni in carica. Partita in grande equilibrio allo Stadthalle di Klagenfurt dove i Red Bull tentano a più riprese di prendere il largo con il punteggio, ma vengono sistematicamente ripresi dai padroni di casa fino al 3-3 dei tempi regolamentari. Ai rigori decide una rete di Thomas Koch, MVP della serata, che firma la sua prima doppietta in stagione.

Dei passi falsi delle avversarie approfitta il Bolzano che sfata il tabù della sua bestia nera e vince meritatamente a Dornbirner (2-4). Nel primo tempo sblocca il risultato Reid, lesto ad insaccare un rimbalzo lasciato da Hardy su forte tiro di Glenn da fuori (0-1). Alla ripresa del gioco il Bolzano, meglio organizzato e più veloce degli avversari, non si ferma andando ancora il goal con Vallarnd, splendidamente assistito da Reid (0-2), e con Toni Bernard al termine di una bella azione personale (0-3). Stroj prende il posto di Hardy nella gabbia dei padroni di casa, che accorciano al 35’34” sfruttando un power play con Dustin Sylvester (1-3). All’inizio del periodo finale arriva per gli altoatesini il goal di Daniel Frank (1-4) che, nonostante una rete di D’Alvise al 56’38” (2-4), da la tranquillità alla squadra di gestire il risultato fino al termine dell’incontro.

In centro classifica allo Znojmo non basta un grande Colton Yellow Horn per avere ragione del Villach, che chiude l’incontro con il vantaggio minimo (3-4), ma dopo essere stato sempre avanti nel punteggio. I carinziani grazie ai tre punti agganciano così i cechi a quota 28 punti.

Nelle parte bassa della classifica vince solo il Lubiana che espugna la pista di Fehervar ai supplementari (5-6), interrompendo così una serie di sconfitte che durava da ben otto giornate. I due punti non bastano comunque agli sloveni per abbandonare l’ultima posizione in classifica.

Chiude la giornata l’anticipo di Graz, dove i Linz in rimonta porta a casa la vittoria ne terzo tempo grazie a Rick Schofield che segna a rimorchio di una azione di Jonathan D’Aversa. Da segnalare, tra le fila dei Black Wings, l’arrivo di Ryan Potulny, forte centro statunitense che vanta presenze in NHL con Philadelphia, Edmonton, Chicago e Ottawa.

 

19ª giornata
Moser Medical Graz 99ers – EHC Liwest Black Wings Linz 1-2
HC Orli Znojmo – EC VSV 3-4
Dornbirner Eishockey Club – HCB Südtirol Alperia 2-4
UPC Vienna Capitals – HC TWK Innsbruck ‘Die Haie’ 7-9
Fehervar AV 19 – HDD Olimpija Ljubljana 5-6 OT
EC-KAC – EC Red Bull Salzburg 4-3 SO

 

Classifica

  Team

GP

GD

PTS

1 EC Red Bull Salzburg

19

+30

41

2 UPC Vienna Capitals

19

+16

40

3 EHC Liwest Black Wings Linz

19

+16

38

4 HCB Südtirol Alperia

19

+6

32

5 Moser Medical Graz 99ers

19

+13

31

6 HC TWK Innsbruck ‘Die Haie’

19

+6

31

7 EC-VSV

19

+6

28

8 HC Orli Znojmo

19

-11

28

9 EC-KAC

19

+0

25

10 Fehervar AV 19

19

-18

20

11 Dornbirner Eishockey Club

19

-18

19

12 HDD Olimpija Ljubljana

19

-47

9

Tags: