Bagarre ad ovest. Il Gherdëina supera il Pieve ad est

Se nel Gruppo est il Vipiteno torna alla vittoria ai danni del Pieve di Cadore, superato in classifica dal Gherdëina, a ovest è lotta a tre in testa alla classifica, dopo la seconda sconfitta consecutiva dell’Aosta. Il campionato, le cui posizioni sembravano cristallizzate, trova vivacità ed incertezza.

Tornato a piene forze, il Vipiteno regola a domicilio il Pieve di Cadore; i Broncos dominano sin dai primi minuti, la gara rimane inchiodata sullo 0-0 fino al 33’ grazie alle prodezze di Matteo Frescura, quando il botta e risposta tra le due compagini consente agli ospiti di chiudere il primo tempo sul 2-1 con le reti di Kevin Larch, il pareggio di Gabriele Moretti (in power play) e Simon Pitschieler. Nel terzo tempo l’hattrick di Alex Ninz chiude ogni discorso.
La contemporanea vittoria del Gherdëina costa ai cadorini il secondo posto in classifica: il match contro il Val Venosta rimane in equilibrio per due periodi; agli ospiti basta 1’37” per trovare la via del goal, i ladini mettono la freccia del sorpasso all’8’ con Benjamin Bregenzer (inserito a roster con Simon Vinatzer per rinforzare la difesa) e Gabriel Senoner. I venostani impattano a meno di un minuto dall’intervallo con Michael Laimer Gerstl. Il punteggio rimane invariato anche nella frazione centrale, tuttavia nel terzo tempo i padroni di casa cambiano passo e, sfruttando una disattenzione dei neroarancio durante una situazione di superiorità, passano in vantaggio con Bregenzer. L’allungo decisivo a 4’ dalla fine è firmato da Juri Runggaldier.

Con una cinquina il Pinerolo si sbarazza dei Diavoli Rossoneri; i sestesi hanno il merito di tenere a bada i piemontesi fino a quando, al 33’, Gabriele Viglianco concretizza l’enorme forechecking dei padroni di casa. Scardinata la difesa avversaria gli uomini di Dino Grossi dilagano nel terzo tempo con Matteo Deptris, Marco Bianco e Manuel Aglì. il goal bandiera dei rossoneri è realizzato da Riccardo Mandelli, mentre Daniele Salati mette il sigillo finale.
Il Valpellice amplifica la crisi di risultati dell’Aosta: sebbene i valdostani si presentino a Torre Pellice con un roster risicato, l’approccio alla partita non dei più felici: la fase offensiva langue (solo cinque tiri nel primo tempo) al contrario di quella dei Bulldogs che vanno in rete con Lorenzo Penna. Decisamente più equilibrata la seconda frazione di gioco, terminata con il raddoppio in power play di Edoardo Piccinini e quella di Alessandro Iacovelli per gli ospiti. Nel terzo tempo la mira dei torresi è più precisa: Penna e Cristian Malan arrotondano il punteggio sul definitivo 4-1.

Risultati

Girone Est (7a giornata)
Gherdëina C – Val Venosta 4-2 (2-2; 0-0; 2-0)
Pieve di Cadore – Vipiteno C 1-5 (0-0; 1-2; 0-3)

Classifica: Vipiteno C p.ti 18; Gherdëina C p.ti 11; Pieve di Cadore p.ti 8; Val Venosta p.ti 5

Girone Ovest (8a giornata)
Pinerolo – Diavoli Rossoneri SSG 5-1 (0-0; 1-0; 4-1)
Valpellice – Aosta Gladiators (1-0; 1-1; 2-0)
Ha riposato: Real Torino

Classifica: Aosta Gladiators p.ti 12; Pinerolo p.ti 12; Valpellice p.ti 12*; Real Torino p.ti 9; Diavoli Rossoneri SSG p.ti 3*
* una partita in più

Tags: