Milano in doppia cifra con il Chiavenna

Che sia Coppa Italia o Campionato, Milano-Chiavenna si chiude sempre con larghi punteggi: dopo l’8-0 di due settimane fa, i meneghini replicano nel torneo cadetto imponendosi 13-1.

2016_11_01-milano-chiavenna-158Tra i rossoblù torna Migliore ed è inserito a roster, a completare il reparto difensivo, l’under 19 Emanuele Carati, mentre a difesa della gabbia c’è Pignatti; il Chiavenna deve rinunciare a Stricker. I padroni di casa impiegano poco a trovare il vantaggio: a 1’41” dall’ingaggio iniziale il diagonale di Schina buca la gabbia dei verdeblù. Al 5.24, da una discesa di Petrov, scaturisce il raddoppio: lo Zar cede il puck a Pozzi, il mancato aggancio del numero 26 favorisce lo stesso Petrov che, davanti allo slot, insacca con facilità. La formazione saimina potrebbe allungare con Piccinelli, il quale, per vie centrali, va a sbattere contro l’intervento di Rivoira. Dalla parte opposta Pignatti è chiamato in causa su Blanc e Tenca, tuttavia la migliore occasione il Chiavenna se la procura Piroso senza riuscire a scalfire le certezze del goalie meneghino. La formazione guidata da Da Rin torna a controllare le operazioni di gioco e, nel finale, cala un tris di reti in meno di 3’: l’allungo è firmato da Petrov, il quale approfitta di un rebound concesso dal portiere avversario; il poker il Milano lo serve con l’iniziativa personale di Migliore dalla media distanza. La cinquina è messa a segno da Pozzi che mette fine ad una mischia accesasi davanti allo slot chiavennasco.

2016_11_01-milano-chiavenna-151Il Milano prende possesso del terzo d’attacco anche nel secondo periodo; Migliore e Asinelli arrotondano il punteggio sul 7-0, mentre Blanc, in power play, con una sassata dalla blu nega lo shutout a Pignatti. Milano torna ad insistere in attacco e, nella stessa situazione, colpisce la traversa con Petrov, nel proseguo dell’azione Schina realizza l’ottavo goal della serata.

Nel terzo tempo coach Crameri dà spazio tra i pali ad Andrea Lisignoli, ma la grandine di reti non si arresta: Borghi (2), Petrov, Perna, Pozzi  completano lo score.

Milano Rossoblù – Chiavenna 13-1 (5-0; 3-1; 5-0)
Marcatori: (1-0) 01.41 Andrea Schina (Domenico Perna – Marcello Borghi); (2-0) 05.24 Aleksandr Petrov (Marco Pozzi – Stefan Ilic); (3-0) 13.16 Alksandr Petrov (Lorenzo Piccinelli – Simone Asinelli); (4-0) 14.21 Tommaso Migliore (Andrea Schina – Marcello Borghi); (5-0) 15.58 Marco Pozzi (Aleksandr Petrov – Simone Asinelli); (6-0) 22.49 Tommaso Migliore (Domenico Perna – Marcello Borghi); (7-0) 29.54 Simone Asinelli (Matteo Mondon Marin – Mattia Alario); (7-1) 33.12 Pascal Blanc (Matteo Marini – Riccardo Corio) PP; (8-1) 37.14 Andrea Schina (Aleksandr Petrov – Marco Pozzi) PP; (9-1) 45.25 Marcello Borghi (Tommaso Migliore – Lorenzo Piccinelli); (10-1) 46.54 Aleksandr Petrov (Domenico Perna – Alessandro Re); (11-1) 47.41 Domenico Perna (Marco Pozzi – Aleksandr Petrov); (12-1) 53.36 Marco Pozzi (Domenico Perna – Aleksandr Petrov) PP; (13-1) 55.44 Marcello Borghi (Alessandro Re – Stefano Gherardi)

Tags: