Conferme al vertice. Primi punti per il Chiavenna

Prima del turno infrasettimanale di martedì prossimo, giorno di festa, va in scena la sesta giornata del campionato di hockey su ghiaccio di Serie B, che offre incontri interessanti, regalando occasioni di rilanci o di conferme.

La prima occasione di rilancio è sicuramente per il Milano, il quale dopo la netta sconfitta subita ad Appiano lo scorso fine settimana vuole sfruttare il turno casalingo contro il Rittner, sconfitto di misura dal Fiemme una settimana fa. Proprio il Rittner deve incassare un’altra sconfitta di misura che però gli comporta un punto. Infatti, avanti 3 a 1 subisce la rimonta e il pareggio a 2′ dal termine e poi viene condannato a 30″ dal termine del supplementare da un Milano che ha costruito numerose occasioni ma che ha dovuto faticare molto per incamerare due punti.

Interessantissimo l’incontro Caldaro – Merano, due team che lo scorso anno si sono dati il cambio al vertice della classifica. Subito in vantaggio le aquile meranesi la cui rete viene subito pareggiata dai lucci. Verso il termine del secondo periodo la rete decisiva del Caldaro che fissa il punteggio sul 2 a 1, che regge poi fino al termine.

Il sorprendente Alleghe affronta in terra agordina i lombardi del Como. Proprio questi ultimi, dopo un buon inizio, hanno incontrato qualche difficoltà. Occasione di riscatto quindi per i biancoblu, mentre per le sorprendenti civette l’occasione sarà di conferma, tra le balaustre amiche, di quanto mostrato fino ad ora con ottimi risultati, con la possibilità di confermarsi in testa alla classifica. Stranissima la sfida in questione. Uno-due micidiale dell’Alleghe in avvio, che trova una doppia marcatura nel giro dei primi 2 minuti. Il Como continua a giocare, si difende e riparte, tattica che gli vale il pareggio a 9′ dal termine del match, la cui gioia viene però soffocata dopo pochi secondi dal vantaggio agordino, ribadito poi a meno di 3′ dalla fine. Alleghe batte Como 4 a 2.

Il palaghiaccio di Cavalese si colora di giallonero per la sfida Fiemme – Varese, caratterizzata appunto dai colori sociali delle squadre. Forti entrambe di un successo esterno maturato in modo non certo agevole, provano a trovare continuità nella sfida odierna, il Fiemme per confermare il primato in classifica, il Varese per risalire dando conferma dei progressi di gioco mostrati. I Mastini passano in vantaggio ma vengono subito raggiunti. Pagano a caro prezzo le inferiorità numeriche e rimangono in partita per due tempi. Crollano mentalmente nel terzo, dove subiscono tre reti nello spazio di 40″. Alla fine il tabellone scrive 8 a 2 per il Fiemme.

Chiavenna – Feltre segna innanzitutto la prima partita in casa dei chiavennati, costretti lontani dal proprio palaghiaccio per problemi proprio di ghiaccio. I rumorosi tifosi verdi-blu potranno così finalmente accomodarsi sugli spalti per assistere all’esordio casalingo della squadra, che affronta gli ospiti veneti, ancora all’ultimo posto della classifica proprio insieme ai lombardi. Un ottimo Feltre cede solo nell’ultimo terzo davanti a un Chiavenna che trova due reti decisive proprio negli ultimi venti minuti di partita. I Chiavennati sono apparsi lievemente “appannati” davanti ad un sorprendente Feltre, ma poi i padroni di casa incrementano il ritmo proprio nel finale e trovano tre punti preziosissimi grazie al 5 a 3 con cui si chiude l’incontro.

Ora – Appiano è sfida interessante in quanto l’Appiano è partito veramente forte, con un attacco che trova la rete con disarmante facilità e con una difesa che appare solida, mentre per l’Ora sarà un banco di prova importante per valutare meglio le proprie potenzialità, dopo aver rinnovato con giovani innesti, il proprio roster rispetto alla scorsa stagione. Partono fortissimo gli ospiti grazie a due reti in meno di un minuto nei primi 120″ di gioco in powerplay. L’Ora prova a reagire e accorcia le distanze, ma il terzo tempo è ancora il forte Appiano che prende il largo prima della rete dell’Ora a 30″ dalla sirena.

 

 

RISULTATI:

Milano – Rittner Buam 4-3 dts (1:1 1:2 1:0 OT 1:0)

Caldaro – Merano 2-1 (1:1 1:0 0:0)

Alleghe – Como 4-2 (2:0 0:1 2:1)

Fiemme – Varese 8-2 (2:1 2:1 4:0)

Chiavenna – Feltre 5-3 (1:0 2:3 2:0)

Ora – Appiano 3-5 (0:2 1:1 2:2)

Riposa: Pergine

 

CLASSIFICA

Alleghe, Appiano, Fiemme 15, Milano, Caldaro, Ora 11, Pergine, Merano 9, Como 6, Varese 4, Chiavenna 3, Rittner Buam 2, Feltre 0

Appiano, Caldaro, Chiavenna, Feltre, Pergine 1 partita in meno

Varese 1 partita in più

 

 

 

Tags: