Bolzano rimontato e battuto, amara sconfitta a Linz

(Comun. stampa HC Bolzano) – Resta una pista difficile quella della Keine Sorgen Eisarena di Linz per l’HCB Alto Adige Alperia. I Foxes, avanti 3 a 0 dopo 20 minuti, subiscono l’impetuosa rimonta dei Black Wings chiudendo con una sconfitta per 4 a 3. Un Bolzano eccellente nel primo tempo, in rete con Oleksuk, Reid e Bernard, poi il Linz cresce alla distanza, accorcia nel periodo centrale con Lebler e nel terzo drittel si scatena con due reti in powerplay firmate da DaSilva e Hofer e poi con il goal vittoria del solito Lebler.

I biancorossi torneranno in pista domenica, alle 18.30, al Palaonda per il big match contro i Vienna Capitals, contro i quali servirà tutto il sostegno del pubblico. Tom Pokel sarà ancora senza l’infortunato Daniel Frank e dovrà fare a meno ancora di Glen Metropolit, in attesa del visto.

La cronaca del match. Bolzano che vive un avvio da sogno: all’11:25 Travis Oleksuk devia in rete la conclusione di Oberdörfer, centrando il vantaggio. Passano poco più di 4 minuti e Reid inventa per Bernard, il numero 18 impegna Ouzas che non può nulla sul tocco vincente dello stesso Brodie Reid. Non c’è due senza tre e così, al 18:59, Toni Bernard approfitta di un errore della retroguardia austriaca involandosi verso la porta e spolverando l’incrocio dei pali con un gran tiro. 0-3 alla seconda sirena e Foxes col morale alle stelle.

Nel secondo tempo è però tutto un altro Linz. Nonostante siano ancora i biancorossi a rendersi per primi pericolosi con Kearney, che non incide davanti a Ouzas, i Black Wings crescono minuto dopo minuto, accorciando le distanze con il polsino di Lebler che beffa sotto i gambali Melichercik. Nel finale di frazione i Foxes vanno a un passo dal poker, con Oleksuk che chiama Ouzas alla grande parata sull’assist al bacio di Palmieri. Sulla sirena anche Melichercik deve metterci una pezza sul tentativo sotto misura di Dorion e si va così per la seconda volta negli spogliatoi sul punteggio di 1-3.

I Black Wings in powerplay sono una sentenza. E lo dimostrano dopo 39 secondi dall’inizio del terzo drittel, quando DaSilva batte il goalie biancorosso, coperto dal traffico. Meno di otto minuti più tardi, ancora con l’uomo in più, i padroni di casa pareggiano i conti, questa volta con Fabio Hofer. Il Bolzano subisce il colpo dal punto di vista mentale e al 55:36 Brian Lebler chiude i giochi, infilando un Melichercik questa volta non perfetto con un polsino che fissa il risultato sul definitivo 4 a 3.

Black Wings Linz – HCB Südtirol Alperia 4 – 3 [0-3; 1-0; 3-0]

Reti: 11:25 Travis Oleksuk (0-1); 15:50 Brodie Reid (0-2); 18:59 Anton Bernard (0-3); 27:13 Brian Lebler (1-3); 40:39 Dan DaSilva PP1 (2-3); 48:28 Fabio Hofer PP1 (3-3); 55:36 Brian Lebler (4-3)

 

Tags: