Caldaro, Fiemme, Appiano a valanga. Sorprende l’Alleghe

Dopo che la settimana ci ha regalato la splendida sfida tra Varese-Merano come anticipo del nono turno, vinta dagli altoatesini dopo i tiri di rigore, ci si reimmerge nel regolare svolgimento del torneo, con una quarta giornata spalmata su tre giorni.

Le ostilità sono aperte dal match del venerdì tutto altotesino tra Ritten e Ora che ha dato origine ad una partita dai diversi aspetti, anche se generalmente giocata con ritmi piuttosto blandi. Il primo tempo è stato di chiara marca ospite, mentre nel secondo sono stati i padroni di casa che hanno creato una buona mole di gioco; la terza frazione invece ha visto un mix tra le fasi precedenti. L’esito del match, così giocato, non poteva che essere un pareggio, che ha protratto il gioco all’overtime e ai rigori. Dopo sei turni di rigori senza reti, arriva la rete di Walter che decreta il 3 a 2 per l’Ora; per il Ritten un solo punto, utile per muovere la classifica e per fare morale, viste le buone prestazioni fino ad ora disputate.

Il sabato offre due partite.

Feltre – Caldaro è una sfida che sulla carta appare dal pronostico scontato a favore degli ospiti e se uno guarda al risultato finale di 1-9 non avrebbe nulla da obbiettare. Nonostante la diversa caratura del Caldaro e la gran mole di gioco svolta, la partita è stata chiusa soltanto nel terzo periodo con un parziale di 6-0 che ha stordito la squadra di casa (in “trasferta” a Pieve di Cadore in attesa del termine dei lavori al palaghiaccio di Feltre). Il Caldaro ha realizzato ben tre reti nel giro di 3 minuti a inizio dell’ultimo terzo. Scelfo è stato uno dei protagonisti, firmando tre marcature e un assist.

Tra Alleghe e Pergine va in scena una partita che si prospetta equilibrata e intensa tra due squadre che fanno dei giovani una preziosa risorsa. Il risultato parla però diversamente. Equilibrio però dal punto di vista delle azioni, dei tiri e delle penalità, ma fin da subito le civette agordine si sono rivelate più incisive, infatti, dopo la prima rete le altre due sono arrivate in rapidissima successione, incanalando già il primo tempo nella direzione alleghese. Gli ospiti si riportano sotto e accorciano le distanze, ma il secondo periodo vede i padroni di casa incrementare in vantaggio, fino al 7 a 2 finale.  Diverse sono state le occasioni di powerplay, ma pochissimo sfruttate, soprattutto dal Pergine.

La sesta giornata si chiude con gli incontri domenicali, tra i quali spicca un retaggio di storia che oppone al Varese il quotatissimo Milano. La sfida sarà una tra le tante che le due squadre si troveranno a giocare in questa stagione visto anche il girone di Coppa Italia. Parte forte il Milano e trova subito il vantaggio. Sotto di tre reti il Varese trova la reazione di orgoglio per la rete della bandiera, ma un po’ di stanchezza e un paio di penalità di troppo agevolano il gioco meneghino nell’ultimo periodo: Milano batte Varese 4 a 1.

Il Chiavenna è chiamato ad una trasferta insidiosissima a Cavalese, dove incontrerà il Fiemme: entrambe le squadre provengono da sconfitte per certi versi sorprendenti e la voglia di riscatto sul ghiaccio sarà molta. L’inizio sprint del Fiemme condiziona tutto il match, dato che pesa il primo parziale di 5 a 0 per i trentini. Il Chiavenna prova la reazione e trova due reti nel secondo terzo di gara, ma alla fine la squadra di casa vice 8 a 3 in una sfida particolarmente accesa anche dal punto di vista fisico.

Infine il Como sfida tra le proprie balaustre lombarde, l’Appiano. Il risultato finale di 11 a 3 per gli altoatesini è pesante, ma i comaschi possono aggrapparsi alla positività del secondo periodo, chiuso sul parziale di parità. Sull’esito della sfida pesa il primo parziale chiuso dall’Appiano in vantaggio di quattro reti, replicate poi nell’ultimo tempo. Il Como ha provato a reagire proprio nel secondo periodo, dimezzando lo svantaggio, ma poi lo scarto a favore degli ospiti si è riportato come all’inizio, spegnendo ogni speranza lombarda.

Giovedì si ritorna sul ghiaccio per la Coppa Italia, mentre il campionato ritornerà il prossimo fine settimana con la quinta giornata, nella quale spiccano gli incontri Appiano-Milano e Como-Pergine.

 

RISULTATI 4a Giornata

RITTEN BUAM – ORA 2-3 dtr (0:1 1:1 1:0 OT 0:0 SO 0-1)

FELTRE – CALDARO 1-9 (0:1 1:2 0:6)

ALLEGHE – PERGINE 7-2 (3:1 4:1 0:0)

FIEMME – CHIAVENNA 8-3 (5:0 1:2 2:1)

COMO – APPIANO 3-11 (0:4 3:3 0:4)

VARESE – MILANO 1-4 (0:2 1:1 0:1)

Riposa: Merano

Anticipo 9a Giornata: Varese – Merano 4-5 dtr (0:2 2:1 2:1 OT 0:0 SO 0-1) giocata giovedì

CLASSIFICA

Ora 11, Alleghe, Fiemme, Milano, Appiano, 9, Caldaro 8, Pergine, Como, Merano 6, Ritten, Varese 1, Feltre, Chiavenna 0

Appiano, Feltre, Chiavenna 1 partita in meno, Varese 1 partita in più

Tags: