Il Losanna stende l’Ambrì

“Siamo veramente affamati dopo tre sconfitte. Questo è il momento di agire giocando con intensità e senza troppe emozioni, si deve giocare con intelligenza e bisogna trovare l’equilibrio tra difesa e attacco”.

Sono le parole di Dan Ratushny alla vigilia dell’incontro con l’Ambrì, posticipo dell’undicesima giornata. E così è stato. I vodesi ritrovano la via del successo davanti al pubblico di casa, anche se impiegano metà gara per trovare l’equilibrio citato dal coach: nonostante il pieno controllo delle operazioni i Leoni losannesi subiscono il goal di Jason Fuchs, a riequilibrare il punteggio ci pensa, dieci minuti più tardi, l’ex Ambrì Alain Miéville. Nel terzo tempo, favoriti da un power play, i biancorossi ribaltano il punteggio  con Etienne Froidevaux. Nel finale succede un po’ di tutto: da un errore arbitrale per un mancato ingaggio nel terzo difensivo del Losanna, anziché in zona neutra come realmente accaduto, costa ai leventinesi  la terza rete dei padroni di casa realizzata, anche’essa in superiorità da Benjamin Antonietti e una penalità partita comminata ad Hans Kossmann per condotta antisportiva. Nel tentativo di rientrare in partita l’Ambrì richiama in panchina Sandro Zurkirchen per l’uomo di movimento in più, ma viene punita dal goal a porta vuota di Harri Pesonen.
Il Losanna raccoglie i primi punti nel mese di ottobre. Crisi risolta? Lo sapremo nel prossimo weekend.

Losanna – Ambrì Piotta 4-1 (0-0; 1-1; 3-0)
Marcatori: (0-1) 24.25 Jason Fuchs; (1-1) 34.54 Alain Miéville (Dario Trutmann); (2-1) 52.39 Etienne Froidevaux (Joël Genazzi) PP; (3-1) 57.46 Benjamin Antonietti (Dustin Jeffrey – Nicklas Danielsson) PP; (4-1) 58.36 Harri Pesonen ENG

Classifica LNA (dopo 12 giornate)
1.Zugo      25 punti
2.Zurigo    25*
3.Losanna   23
4.Biel      22
5.Berna     19°
6.Lugano    19
7.Kloten    18°
8.Ginevra   18
9.Davos     16
10.Ambrì    15**
11.Langnau  10*
12.Friborgo  9
*=una partita in più
**= due partite in più
°=una partita in meno

Tags: ,