EBEL: prima sconfitta per Vienna, Bolzano risale al quinto posto

Cade all’ottava giornata l’imbattibilità di Vienna, unica squadra a non aver ancora perso in EBEL. I Capitals vengono sconfitti in casa dal Villach (1-3), ma restano sempre in testa alla classifica con 2 punti di vantaggio sul Linz sconfitto anch’esso in casa dal Salisburgo (1-4). Bene il Bolzano che inanella la quinta vittoria consecutiva e dopo un brutto avvio di stagione risale al quinto posto in classifica.

Vienna in settimana espugna per la prima volta in stagione la pista di Klagenfurt con una vittoria di misura (1-2). Segnano Kelsey Tessier, su grande giocata dell’ex bolzanino Jerry Pollastrone, e Mario Fisher che sfrutta al meglio un ribalzo fortunoso. Deludente invece la gara casalinga con il Villach, che espugna per la prima volta in stagione l’Eissportzentrum Kagran. In vantaggio con Petrik nel primo tempo (0-1), i carinziani resistono al ritorno dei Capitals, che mettono in mostra grande imprecisione nelle conclusioni. Nel terzo tempo i biancoblu raddoppiano con Hunter (0-2), ma a 10’ dalla fine il Vienna rientra in partita con Brocklehurst lesto a ribattere in rete un rimbalzo lasciato da Roy (1-2). Il forcing finale dei padroni di casa, a tratti confuso, non porta frutti, permettendo l’empty net a McGrath per il definitivo 1-3.

Il gruppo delle inseguitrici si compatta. Il Linz, sconfitto malamente in casa ad opera del Salisburgo (1-4), mantiene il secondo posto grazie al successo esterno sul Villach (2-3). In Carinzia, al termine di un match molto tirato, i Black Wings vincono al supplementare con un goal di Rob Hisey. In casa la squadra di Rob Daum perde invece contro Salisburgo (1-4), riuscendo ad incassare ben 3 reti nel terzo tempo di cui una ad opera di Daniel Welser in shorthanded. L’Innsbruck, nonostante le pesanti assenze in difesa (Ross e Stach, entrambi squalificati), regola facilmente il Fehervar (6-3) andando a segno con 6 giocatori diversi, ma perde inaspettatamente in casa con lo Znojmo ai rigori (2-3). Salisburgo interrompe la serie di 4 sconfitte consecutive battendo in casa il Graz (5-3) nelle cui fila ha fatto il debutto il nazionale Thomas Poke, esperto difensore proveniente dal Klagenfurt. Partita già fortemente compromessa alla fine del primo tempo con i Red Bulls avanti 3-0, e padroni del gioco. Tra le fila dei padroni di casa convincente prestazione dell’ex NHL Bill Thomas, prelevato ad inizio stagione dal Modo (SHL). I campioni in carica, sconfitti peraltro in settimana in CHL dal Berna (1-4), si ripetono alla Keine Sorgen EisarenaIn nella partita di cartello dell’ottava giornata con il Linz, andando a cogliere un importante successo esterno (1-4), che vale il terzo posto in classifica ad un solo punto dalla seconda piazza.

La quinta vittoria consecutiva proietta il Bolzano al quinto posto. I biancorossi liquidano in casa con il medesimo risultato (4-1) prima il Lubiana, poi il Fehervar. Contro gli sloveni le Volpi fanno la partita, sviluppando una buona pressione nella metà campo avversaria ma faticano in zona conclusiva, complice anche una buona serata di Frazee, il goalie avversario. Nel drittel conclusivo è addirittura il Lubiana ad andare in vantaggio con Langkow che centra l’incrocio dei pali dopo aver vinto un ingaggio in attacco (0-1). I Foxes agguantano il pareggio dopo 2’, con la prima rete in campionato di Yogan, ben servito da Frigo (1-1). Subito dopo tocca a Melichercik salvare il risultato, bloccando un rigore concesso a seguito di un’infrazione di Anton Bernard. Il meritato vantaggio arriva al 50’59 grazie a Daniel Glira, che deposita in rete un passaggio di Reid da dietro la gabbia (2-1). Nel finale arrotondano il punteggio una rete di Marco Insam in superiorità e un empty-net di Jesse Root (4-1). Contro il Fehervar il copione è simile, con i biancorossi padroni del gioco ma cui manca la freddezza necessaria a chiudere l’incontro dopo la rete di Oleksuk in apertura (1-0). Succede ancora tutto nel terzo tempo. Al 47’28” Reid centra la rete sfruttando un rimbalzo su tiro di Yogan (2-0). Gli ungheresi reagiscono e accorciano con Sarauer, complice un rimbalzo dopo i tiri di Maylan e Makowski (2-1). Nel finale il Bolzano rischia, ma un imponente Jake Smith chiude la saracinesca con interventi decisivi. L’appena ventunenne back italo-canadese sarà MVP a fine incontro. Al 57’36”, in power play, ci pensa Nick Palmieri a chiudere l’incontro, deviando una forte conclusione dalla distanza di Glenn (3-1). A pochi secondi dalla sirena finale il goal a porta vuota di Anton Bernard fissa il risultato sul 4-1.

In coda, dopo le partenze degli attaccanti Senkerik (Tulsa Oilers) e Kalus (Nottingham Panthers), muove la classifica lo Znojmo, che costruisce la vittoria nello scontro diretto a Dornbirner (3-4). Perfetta la prima frazione nella quale trovano la via del goal Da Costa, Wronka e Plíhal per un 3-0 che i padroni di casa non riescono a recuperare. I cechi giocano bene anche alla Tiroler Wasserkraft Arena di Innsbruck, dove portano a casa due insperati punti contro i più quotati Squali, che perdono per la prima volta in casa (2-3 al supplementare). Passo avanti anche per il Bulldogs di Dornbirner che regolano in casa il Lubiana (4-2), alla settima sconfitta su otto incontri e fanalino di coda dell’attuale classifica.

7a giornata
EC VSV – EHC Liwest Black Wings Linz 2-3 OT
EC-KAC – UPC Vienna Capitals 1-2
EC Red Bull Salzburg – Moser Medical Graz 99ers 5-3
HC TWK Innsbruck ‘Die Haie’ – Fehervar AV 19 6-3
Dornbirner Eishockey Club – HC Orli Znojmo 3-4
HCB Südtirol Alperia – HDD Olimpija Ljubljana 4-1

8a giornata
HCB Südtirol Alperia – Fehervar AV 19 4-1
HC TWK Innsbruck ‘Die Haie’ – HC Orli Znojmo 2-3 SO
Dornbirner Eishockey Club – HDD Olimpija Ljubljana 4-2
EHC Liwest Black Wings Linz – EC Red Bull Salzburg 1-4
Moser Medical Graz 99ers – EC-KAC 4-3 OT
UPC Vienna Capitals – EC VSV 1-3

 

Classifica

  Team GP GD PTS
1 UPC Vienna Capitals 8 +10 19
2 EHC Liwest Black Wings Linz 8 +14 17
3 EC Red Bull Salzburg 8 +10 16
4 HC TWK Innsbruck ‘Die Haie’ 8 +6 15
5 HCB Südtirol Alperia 8 +2 15
6 EC-VSV 8 +8 13
7 Moser Medical Graz 99ers 8 +4 12
8 EC-KAC 8 +3 11
9 HC Orli Znojmo 8 -13 9
10 Fehervar AV 19 8 -11 8
11 Dornbirner Eishockey Club 8 -11 7
12 HDD Olimpija Ljubljana 8 -22 2

 

Tags: