Il Val Pusteria vince 3-1 a Collalbo: è sua la Supercoppa Italiana 2016

Il primo trofeo della stagione agonistica 2016-2017 se lo aggiudica il Val Pusteria che batte il Renon per 3-1 sul ghiaccio di Collalbo e fa sua la quindicesima edizione della Super Coppa Italiana.

Nella formazione di Brunico, mancano ancora Obermair e Wacey Rabbit la cui licenza di gioco non è ancora arrivata.  E’ invece della partita il generoso Viktor Schweitzer, che pure aveva avuto bisogno di punti di sutura dopo la gara di Venerdì sera col Bolzano, .

Per quanto riguarda i Rittner Buam è invece doveroso sottolineare come la Supercoppa,  sia diventata un vero e proprio tabù, poiché,  nelle ultime tre finali disputate, i ragazzi di Collalbo hanno subito due sconfitte contro il  Val Pusteria inframezzate da quella subita nella finale dello scorso anno contro l’Asiago.

La gara di stasera è iniziata alle ore 18.00, e le due contendenti si presentavano avendo alle spalle solo risultati negativi.

Il Val Pusteria aveva infatti perso ambedue le gare precampionato disputate al Lungo Rienza contro il Riessersee (DEL2) e contro il Bolzano (Ebel), mentre i Buam dopo il pareggio (4-4) al Pranives avevano incasellato una serie di sconfitte contro HC Innsbruck (Ebel) Starbulls Rosenheim e Iserlohn Roosters (DEL2) Fishtown Pinguins Bremerhaven ed HC Bolzano.

Anche per dimenticare queste delusioni, entrambe le formazioni sono partite di slancio; la prima superiorità sul ghiaccio è per i Ritten Buam che non riescono però a sfruttarla, i lupi rispondono bene con azioni di Wiebe e Oberrauch.

Al minuto 15 il Val Pusteria passa in vantaggio con un’azione Oberrauch – Wiebe – Bona – Pritz, conclusa dal neo acquisto canadese con il primo importante goal della stagione. Con questo risultato le formazioni vanno al primo intervallo.

2016-09-11 Rittner Buam-Val Pusteria (2)Nella seconda parte, la partita si infiamma ulteriormente e ci sono diverse inferiorità numerica per gli ospiti ma ai Buam non riescono di impattare il risultato.  I Ritten provano ancora con Fauster la cui conclusione è fermata da Tragust, poi varie conclusioni di Bona, Tauber e Wiebe sono neutralizzate dal portiere Patrick Killeen. Dall’altra parte si registra una bella parata di Thomas Tragust che salva su  Oscar Ahlström. Il secondo drittel finisce così senza segnature ed il punteggio resta sul minimo vantaggio a favore gli ospiti.

La gara dopo i descritti ed infruttuosi tentativi del secondo tempo, si infiamma in apertura di terzo drittel e, in sessanta secondi si assiste a ben due segnature. La prima è del Val Pusteria che incrementa il suo bottino grazie alla impeccabile trasformazione del penalty (46°) ad opera di Max Oberrauch (fallo di Victor Ahlström).

I Buam, colpiti nel vivo reagiscono con veemenza e trovano il goal con Roland Hofer, che solo un minuto più tardi (al 47′) accorcia le distanze e riapre la gara.

Nei concitati minuti finali i Lupi si difendono con un pizzico di fortuna e con tanta abilità. Nel finale coach Riku-Petteri Lehtonen toglie il portiere per inserire un uomo in più di movimento, ma sono i Giallo Neri a trovare il colpo decisivo con Wiebe che realizza, a trenta secondi dalla sirena, il più classico dei goal a porta vuota, cristallizzando il risultato sul 3-1 finale.

Dopo 60 minuti di gioco è quindi il Val Pusteria che può esultare. Per i giallo neri è questa la terza vittoria nella Supercoppa Italiana. Le precedenti arrivarono nel 2011 (Val Pusteria – Asiago 3:1) e nel 2014 (Rittner Buam – Val Pusteria 3:4) e questa vittoria potrebbe dare a tutto l’ambiente una maggior fiducia nella forza della formazione guidata da  Mark Holick ed Ivo Machacka.

Rittner Buam – HC Val Pusteria Lupi 1-3 (0-1/0-0/1-2)
Marcatori:
14:40 (0-1) C.Pritz (M.Oberrauch/P.Bona) in sup.num.; 45:11 (0-2) Max Oberrauch su rigore; 46:37 (1-2) R.Hofer (O.Ahlstrom/S.Kostner); 59:27 (1-3) S.Wiebe (M.Oberrauch) a porta vuota
Formazione Renon: P. Killeen 59:45 (R.Fink);
C.Borgatello-D.Spimpolo; R.Hofer-A.Alber; M.Ploner-C.Vigl;
O.Ahlstrom-V.Ahlstrom-S.Kostner; A.Frei-D.Tudin-T.Spinell; M.Fauster-J.Kostner-M.Spinell; J.Fauster-M.Eisath-H.Tauferer; P.Pechlaner; Allenatore: Riku-Petteri Lehtonen;
Formazione Val Pusteria: T.Tragust 60:00 (P.Kosta);
A.Helfer-D.Elliscasis; A.Hofer-M.Leitner; C.Pritz-I.Althuber;
M.Oberrauch-S.Wiebe-P.Bona;M.Lancsar-T.Erlacher-L.Tauber; V.Schweitzer-R.Andergassen-E.Thum; A.De Lorenzo Meo; D.Laner; Allenatore: Mark Holik; Assistent Coach: Ivo Machacka.
Tiri: Renon 28 (4/14/10) – Val Pusteria 26 (5/18/3)
Penalità: Renon 7×2’ – Val Pusteria 4×2’
Arbitri: Benvegnù e Virta; Giudici di linea: Mischiatti e Cristeli M.;
Spettatori: 800

ALBO D’ORO SUPERCOPPA

2001 HCJ Milano (Asiago – Milano 1-3)
2002 HCJ Milano (Milano – Asiago 5-2)
2003 Asiago HAS (Milano – Asiago 0-1)
2004 HC Bolzano (Milano – Bolzano 3-5)
2005 non disputata
2006 HCJ Milano (Final Four –Milano – Ritten 6-2)
2007 HC Bolzano (Cortina – Bolzano 0-1)
2008 HC Bolzano (Bolzano – Pontebba 6-3)
2009 Ritten Sport (Ritten – Bolzano 5-1)
2010 Ritten Sport (Asiago – Ritten 0-3)
2011 HC Val Pusteria (Val Pusteria – Asiago 3-1)
2012 HC Bolzano (Cortina – Bolzano 3-4r)
2013 Asiago Hockey 1935 (Asiago – Valpellice 1-0)
2014 Hc Val Pusteria Lupi (Rittner Buam – Val Pusteria 3-4)
2015 Asiago Hockey 1935 (Asiago – Rittner Buam 2-1)
2016 HC Val Pusteria (Rittner Buam – Val Pusteria 1-3)

Tags: