Val Pusteria: arriva Tragust, conferma per Kosta

Il Val Pusteria segue l’esempio del Gherdëina e mette sotto contratto Thomas Tragust, prelevato dai Fassa Falcons, e conferma Philipp Kosta. Due portieri italiani come non accadeva dalla stagione 2003/04, quando a difesa della gabbia c’erano René Baur e Harald Golser.

Thomas Tragust

Thomas Tragust

Innegabile il bagaglio d’esperienza che Tragust porta con sé a Brunico: nativo di Silandro, la sua carriera ha inizio nelle giovanili del Merano. Con i bianconeri esordisce in Serie A nel torneo 2003/04. Nel 2006 vola in Texas, dove milita nei Tornado (NAHL), un anno più tardi torna in Italia affascinato dall’offerta del Fassa. Ai due anni nel Bel Paese seguono stagioni alternate tra estero (Kaufbeuren e Innsbruck) e l’Italia (Vipiteno). Dal 2013 il trentenne si stabilisce in Alto Adige girovagando tra Appiano, Renon (una presenza) e Egna. Nello scorso campionato riprende possesso della gabbia del Fassa chiudendo la stagione regolare con una percentuale di parate del 90% (GAA 2.93) e 86.70% nei play off (GAA 4.10).
Nella Nazionale Senior “Tschomby” è convocato presto: a vent’anni è nel roster del Blue Team ai Mondiali di Lettonia, backup di Jason Muzzatti: due gare e una percentuale di parate pari al 96,30%. Prestazione che gli assicura il posto negli anni a venire e la partecipazione alle Olimpiadi di Torino del 2006. Veste la maglia per altri 6 Mondiali e due tornei di qualificazione olimpica. Ritorna nel 2014, chiamato da coach Mair, diventando ala protettiva di Andreas Bernard alla rassegna iridata cadetta di Cracovia e alle qualificazioni olimpiche di Cortina dello scorso febbraio.
La personale bacheca presenta due campionati di Serie A2 vinti con Vipiteno (2011) e Appiano (2014) e una medaglia d’oro conquistata con la Nazionale ai Mondiali di 1a Divisione di Torun (2009), kermesse che l’ha anche incoronato miglior portiere del torneo.
Nella prima dichiarazione rilasciata dopo la firma del contratto, Tragust mostra di essere già focalizzato sul nuovo torneo della AHL:

“La Alps Hockey League sará una nuova avventura e sono giá in attesa delle prime uscite”

Philipp Kosta

Philipp Kosta


Philipp Kosta, 24 anni, cresce nel settore giovanile del Val Pusteria; nel corso degli anni la società l’ha mandato a crescere tra Dobbiaco, Merano e Caldaro. Sempre chiuso da portieri stranieri, negli ultimi anni ha saputo dimostrare il suo crescente valore quando chiamato in causa, tanto da essere stato premiato con una presenza in Nazionale nell’EIHC del novembre 2014 contro l’Ungheria persa 4-3 ai rigori.
Entusiasta Kosta della sfida con il nuovo arrivo:

“Questa nuova situazione sarà una bella sfida. Una dura, ma sana e leale competizione che ci spronerà e ci farà crescere entrambi”

Statistiche
Thomas Tragust
Philipp Kosta