Moe Mansi allenerà l’Olten in LNB Svizzera

Maurizio ‘Moe’ Mansi, tanti anni passati in Italia come giocatore a Brunico, Varese e Milano, in Germania con Kaufbeuren, Riesersee, Dusseldorf ed in Inghilterra con i London Knights, nonché numerosissime presenze con la maglia della Nazionale,  da anni è passato al ruolo dell’allenatore.

Come si apprende anche dal sito ufficiale della squadra, dalla prossima stagione sarà il nuovo capo allenatore della formazione svizzera dell’Olten che milita in LNB.

Mansi ha già nella sua carriera di allenatore diverse esperienze come Torino nel 2006, oltre che in Germania in Del con Amburgo, Monaco e Norimberga con qualche parentesi in leghe minori tedesche come Riesersee.  Dal 2011 ricopre anche il ruolo di assistant coach della Nazionale Spagnola con Luciano Basile.

Il Direttore Sportivo Köbi Kölliker è molto soddisfatto della scelta fatta dalla società.

“Mansi non ha mai allenato in Svizzera e quindi potrà lavorare senza pressioni: tutti i giocatori avranno delle grandi opportunità per giocare al meglio. Oltre che ad essere un bravo allenatore con degli schemi di gioco molto moderni, è un grande comunicatore. Tutto ciò soddisfa pienamente le nostre aspettative. Moe è un ragazzo molto coerente e grazie anche al suo temperamento tipicamente italiano, porterà più vigore alla squadra.”

Maurizio Moe Mansi

Dal canto suo anche Maurizio Mansi è molto soddisfatto della completa fiducia confermata da parte della società svizzera:

“La mia passione per l’hockey è infinita e cercherò di trasmettere ai miei giocatori la massima convinzione ed il massimo impegno. Dagli errori si deve imparare e poi dare un feedback. In una squadra ci si deve aiutare l’un l’altro ed assumersi le proprie responsabilità. Il mio motto è “Commit yourself to defense and express yourself in offense” che si traduce in tanto movimento veloce sul ghiaccio. Non vedo l’ora di poter iniziare a lavorare con questi ragazzi. Prima però sarò impegnato in Russia per il simposio IIHF degli allenatori, poi dal 20 maggio sarò in Svizzera per la mia nuova sfida da head coach.”