Fanano: ai Fossili la quinta Cimone Cup

Si è conclusa in quel di Fanano (Modena), la quinta edizione della Cimone Cup, due giorni nel segno della festa, dell’amicizia e del divertimento a tutto hockey per circa un centinaio di giocatori amatoriali, con vittoria finale dei Fossili Pieve di Cadore.

maxresdefaultLo spirito conviviale ed aggregante dell’evento, è stato il leit-motiv nel weekend ad unire sotto un’immensa passione che per la prima volta ha persino varcato i confini nazionali, con due rappresentanti del Canton Ticino (Stdef e Spartheineken) assieme agli ‘stagionati’ del Pardubice (Repubblica Ceca) oltre che ai sempre presenti Old Timers Milano, i ragazzi del Canale Cavalese, le Mummie Bologna ed i fortissimi ragazzi di coach Luigi Talamini dei Fossili Pieve di Cadore, unito ai padroni di casa del Fanano, orfani di qualche elemento della rosa ‘al lavoro’ nel weekend di gare sugli impianti di risalita del Cimone ed affiancati da hockeysti provenienti dalla Capitale.

Questi i risultati ufficiali della quinta Cimone Cup 2015/16; nella giornata di sabato i gironcini all’italiana per designare le finali giocate alla volta di domenica:

GIRONE A
HC FANANO
HC CANALE
MUMMIE BOLOGNA
OLD TIMERS MILANO
Risultati
CANALE VS OLD TIMERS 1-5
FANANO VS MUMMIE     4-2
CANALE VS MUMMIE     3-2
FANANO VS OLD TIMERS 1-6
MUMMIE VS OLD TIMERS 1-0
FANANO VS CANALE     4-2
Classifica Gruppo A
1.OLD TIMERS 6 punti*
2.FANANO 6
3.CANALE 3*
4.MUMMIE 3
*=per scontri diretti

GIRONE B
HC PARDUBICE
FOSSILI PIEVE DI CADORE
STEDF
SPARTHEINEKEN
Risultati

FOSSILI   VS SPARTHEINEKEN 6-3
PARDUBICE VS STDEF         5-4
FOSSILI   VS STDEF         7-1
PARDUBICE VS SPARTHEINEKEN 3-4
FOSSILI   VS PARDUBICE     3-1
STDEF     VS SPARTHEINEKEN 3-4
Classifica Gruppo B
1.FOSSILI 9 punti
2.SPARTHEINEKEN 6
3.PARDUBICE 3
4.STDEF 0

Queste le relative finali della domenica:

Ore 10
7-8 Posto STDEF-MUMMIE 3-0 (2-0;1-0)
Reti: Carlo Volcan (doppietta); Aurelio Nuzzo
SO Nicola De Bernardis (Stdef)

Mummie Stdef

(foto: Mummie e Stdef)

 

Ore 11:15
5-6 Posto PARDUBICE-CANALE 9-2 (4-1;5-1)
Reti Canale: Simone Luciani (doppietta)

(foto: Pardubice e Canale)

(foto: Pardubice e Canale)

Ore 12:30
3-4 Posto FANANO- SPARTHEINEKEN 2-6 (1-2;1-4)
Reti Spartheineken: Stefano Casati (hat-trick), Christian Cetti (doppietta), Daniele Bazzuri.
Reti Fanano: Mattia ed Omar Piccinelli.

(foto: Fanano e Spartheineken)

(foto: Fanano assieme allo Spartheineken)

Ore 13:45
1-2 Posto FOSSILI-OLD TIMERS 4-1 (2-1;2-0)
Reti: Alex Piemonte (OT), Marco Sanna, Andrea Carna, Gabriele Moretti, Giorgio Talamini.

(foto: Old Timers e Fossili)

(foto: finaliste Old Timers e Fossili)

Successo finale dei Fossili, arrivati da Pieve di Cadore (Belluno) al terzo anno di partecipazione alla rassegna modenese, capaci di uscire da imbattuti dopo un round-robin con i ragazzi cadorini a mostrare un ottimo gioco sul ghiaccio fananese, portando poi meritatamente a casa l’ambito trofeo al termine di una finale ben giocata contro gli Old Timers.
Dedica speciale al ‘bocia’ Flavio Menardi, vittima di un bruttissimo (e sfortunato) incidente sul ghiaccio nel fine della scorsa settimana con gli stessi organizzatori, giocatori presenti al torneo fananese, che assieme ad hockeytime.net si stringono attorno al giovane Flavio, supportando il ragazzo stessa e la famiglia.

(Fossili Pieve di Cadore)

(Fossili Pieve di Cadore)

 

Successo Made in Fanano
Per il quinto anno consecutivo, lo splendido Comprensorio del Cimone, ha ospitato (ed aperto) le proprie porte di casa alla variopinta e colorata moltitudine hockeystica, a riempire nel fine settimana le strade di Fanano, nello spirito di unione ed amicizia che puntualmente caratterizzano l’evento, supportato sia dalla bellezza naturale del contorno strettamente naturalistico sia dall’ottimo livello di strutture alberghiero/ristorative che risultano essere molto apprezzata dagli ‘ospiti’ della rassegna stessa ma anche allo stesso tempo di chi si innamora della realtà fananese.

Nonostante le latitudini non proprio hockeystiche della location, essa stessa col tempo diventa punto di riferimento invernale per turisti ed appassionati del ‘ghiaccio’ con eventi, rassegne e corsi scuola per chi si avvicina al nostro amato sport ed al pattinaggio artistico sin dall’età più piccola; ricordiamo con infinito piacere che la struttura stessa, gestita per la prima volta dai fananesi stessi della Polisportiva Fanano, avrà durante la pausa ‘estiva’ un ottima opera di investimento da parte del Comune stesso per quanto concerne la struttura, con opere di migliorie interne in ogni sua forma (chiusura delle aree aperte, luci e spogliatoi) nel rivalutare l’impianto stesso.

“…sarebbe bello far vedere a Modena e Regione stessa cos’è veramente l’hockey e cosa vuol dire andare ad eventi sul ghiaccio (pattinaggio artistico compreso) iniziando dalle scuole stesse per far conoscere questo meraviglioso mondo sportivo, assolutamente lontano dagli stereotipi di pericolosità fatta nelle giuste maniere nel rispetto delle regole e dedizione stessa…questo è un po’ il nostro sogno fananese, quello di costruire col tempo (supportato dalle istituzioni stesse,ndr) un progetto lungimirante col palaghiaccio stesso al centro del nostro progetto, mirato non solo alla comunità stessa ma ad aprire le porte della nostra (splendida) realtà per tutto l’anno.”

Chapeau Fanano!

Ringraziamo lo staff fananese, l’organizzazione ed i ragazzi dell’Hockey Club Fanano.

 

Tags: