Il 60° Minuto: tutte vittoriose le capofila

Dopo l’antipasto del sabato firmato NHL, ci rituffiamo nel nostro consueto doppio recap, iniziando a parlare dei Los Angeles Kings e del loro mirabolante ruolino di marcia in OT, arrivati all’undicesima vittoria stagionale agli extra-time nel segno dell’immenso Anze Kopitar; vittorie di spessore anche per Washington, Florida e Dallas, sempre avanti nelle rispettive Division.

Giovedì 17 Marzo
La splendida sfida a distanza in chiave Wild-Card nella Eastern Conference, vede gli importanti successi degli storici Pittsburgh Penguins e Detroit Red Wings per un posto al sole dei playoff, con entrambi i team rintuzzare i veementi ‘attacchi’ di Phila, col team di Steel City a superare per 4-2 Carolina at-home dopo il furioso inizio dei ‘Canes già avanti 0-2 dopo soli 5’ con Sidney Crosby (doppietta) a caricarsi sulle spalle i pinguini, complice l’ottima serata di Hagelin (0+3); @ Columbus invece, la truppa di Jeff Blashill scavalca gli stessi Flyers in classifica dopo il 3-1 rifilato ai Jackets.

Nonostante la roboante vittoria interna di New Jersey ai danni del Wild, frutto di ben tre-doppiette firmate Sislo, Smith-Pelly ed Henrique, i Devils restan sempre lontani dalla linea PO, con gli stessi ragazzi del Minnesota a lasciar punti pesantissimi per l’ultima wild-card disponibile ad Ovest, mentre con la vittoria interna per 4-2 ai danni degli Isles (1+1 Johansen), Nashville si conferma tra i team più caldi della Lega con 27 punti raggranellati nelle ultime 17 uscite, potendo persino dormire sonni tranquilli ad Ovest.

Vittorie di spessore e pathos per tutte e tre le capofila divisionali, eccezion fatta per Florida ad espugnare l’ACC di Toronto per 4-1 (doppio Jussi Jokinen e 32 parate per Bobby Lu), con Dallas e Los Angeles a rimontare nel terzo finale Tampa e Rangers, con i texani a superare Stamkos e soci per 4-3 grazie ad uno straordinario Jamie Benn (2+1) a replicare alla doppietta dello sniper di Markham mentre nella Città degli Angeli, arriva l’undicesima vittoria in overtime dei Kings, a rimontare dall’1-3 di inizio terzo le blueshirts, con Anze Kopitar a trovare l’ennesimo over-time winning goal stagionale dopo aver trascinato la contesa agli ET. Brutta tegola in casa Stars, con Tyler Seguin out per almeno 3/4 settimane per infortunio al tendine di Achille.
Chiude la carrellata di sfide del giovedì il successo in volata di Ariziona, a piegare per 3-1 San Jose con le reti di Doan e Vermette a piegare la strenua resistenza dei californiani.

Risultati del 17/03
NEW JERSEY  – MINNESOTA    7-4
PITTSBURGH  – CAROLINA     4-2
COLUMBUS    – DETROIT      1-3
TORONTO     – FLORIDA      1-4
NASHVILLE   – NY ISLANDERS 4-2
DALLAS      – TAMPA        4-3
ARIZONA     – SAN JOSE     3-1
LOS ANGELES – NY RANGERS   4-3OT

Venerdì 18 Marzo
Giornata nel segno dei goalie e degli shutouts nel venerdì sera firmato National Hockey League, ad iniziare dalle 40 parate di Cam Talbot per la gioia degli Edmonton Oilers, a superare nel derby dei bassifondi Vancouver (Eberle/Hendricks a segno) con l’ex Rangers al terzo SO stagionale; ‘solamente’ 38 parate per Frederik Andersen a portare alla vittoria i suoi Anaheim Ducks per 4-0 su Boston (1+1 Lindholm) con Erik The Red a strappare la nona vittoria nelle ultime dieci uscite da partente mantenendo immacolato il proprio score al cospetto di Boston (4-0-0).
Chiude il festival degli slot inviolati Scott Darling (28sv), a fermare dopo quattro stop consecutivi la losing-streak di Chicago, vittoriosa in quel di Winnipeg per 4-0, nel segno del solito Patrick Kane (1+1) nella serata del ritorno nel Manitoba di Andrew Ladd, a segno peraltro ad inizio del terzo finale.

Washington, già strappato il pass dei playoff, mantiene il trend delle team leader della Lega, superando per 4-1 Nashville nel segno di Evgeny Kuznetsov (0+3) in versione assist-man, con la 43ma vittoria stagionale di Braden Holtby in 57 uscite.
Buffalo piega per 3-1 (Sam Reinhart 1+1) Ottawa, riducendo ancor di più le speranze dei Sens di postseason, con asticella ferma a sette punti da Detroit; ancora vivissima nella lotta playoff la truppa di St.Patrick Roy, a piegare in rimonta Calgary solamente agli shootouts con Boedker (Flames avanti 3-1 al 25mo) a portare alla vittoria con l’unico shootouts realizzato per la gioia di Colorado, a beneficiare dello stop di 24 ore prima di Minnesota.

Risultati del 18/03
BUFFALO    – OTTAWA    3-1
WASHINGTON – NASHVILLE 4-1
WINNIPEG   – CHICAGO   0-4
CALGARY    – COLORADO  3-4SO
EDMONTON   – VANCOUVER 2-0
ANAHEIM    – BOSTON    4-0