LNA: che la battaglia cominci

di Alberto Rossi

Ultima settimana di regular season in Svizzera senza grandi sorprese, dove la vera battaglia è stata quella per la conquista del 7° e dell’8° posto. La spuntano Kloten e Berna ai danni dell’Ambrì Piotta, che si toglie però la soddisfazione di vincere il derby nell’ultima giornata e del Losanna.

ZURIGO  – BERNA
DAVOS   – KLOTEN
GINEVRA – FRIBORGO
ZUGO    – LUGANO

…e che la battaglia cominci.

Risultati martedì 23/02/2016
Zurigo – Langnau  4-1
Berna  – Ginevra  4-1
Kloten – Lugano   5-4
Davos  – Zugo     5-1

Comincia con questo martedì l’ultima settimana di regular season per il massimo campionato Svizzero di hockey su ghiaccio e la lotta nelle varie zone della classifica è ancora aperta.
Lo Zurigo vince 4 a 1 con la doppietta di Keller ed i goal di Suter e Nilsson, che affondano le speranze del Langnau, in vantaggio dopo appena 20 secondi di gioco. Con questa vittoria, lo Zurigo mette definitivamente le mani sulla prima posizione in classifica con due giornate di anticipo e condanna il Langnau a terminare il campionato sotto la riga.
Pluss (due reti), Moser e Conacher danno una insperata vittoria in rimonta al Berna sul Ginevra, che perde la seconda posizione in classifica in favore del Davos, vincente senza problemi in casa con lo Zugo. La vittoria del Berna dà la possibilità ai capitolini di superare in classifica Ambrì Piotta e Losanna e di piazzarsi all’ottavo posto.
Brutta partita per il Lugano che lascia sul ghiaccio di Kloten punti importanti per il raggiungimento del quarto posto in classifica. Bibier e Guggisberg nel primo terzo e Hollenstein all’inizio del secondo, portano gli aviatori sul 3 a 0, il Lugano prova la rimonta con la doppietta di Sannitz al 24’46” e al 28’50”, ma l’entusiasmo dura poco perché tre minuti dopo Casutt (anche lui doppietta) ripristina il vantaggio di tre reti. Nel terzo periodo arrembaggio del Lugano, ma i goal di Reuille e Lapierre non bastano e il Kloten ottiene punti importanti in ottica playoff.

Risultati venerdì 26/02/2016
Davos   – Zurigo        5-6
Kloten  – Langnau       5-3
Lugano  – Zugo          3-2
Berna   – Losanna       3-2
Ginevra – Friborgo      5-1
Bienne  – Ambrì Piotta  4-2

Giornata di verdetti in LNA. Il Lugano vince contro lo Zugo un match che verrà ricordato più per le provocazioni e le penalità che per il gioco, molto spezzettato e poco spettacolare. Pettersson e Martensson ribaltano l’1 a 0 di Martschini e ancora Pettersson pone fine alle sofferenze dei ticinesi siglando il goal decisivo dopo il 2 a 2 di Immonen.
Brutta serata invece per l’Ambrì Piotta che perde con il Bienne e dice addio ai playoff. La partita comincia sotto i migliori auspici per i leventinesi che dopo neanche due minuti sono in vantaggio con Duca e sembrano poter controllare. Il castello crolla però quando due falli in zona neutra danno la doppia superiorità al Bienne che ne approfitta al meglio, pareggiando con Moss e andando in vantaggio con Rossi. Il seguente pareggio di Pestoni sembra addormentare la partita, fino al terzo periodo quando il Bienne chiude i conti con Herburger e Lüthi.
Il Kloten vince la partita decisiva contro il Langnau e conquista il settimo posto in classifica e il passaggio ai playoff, un match subito indirizzato sul binario giusto dalla doppietta di Sheppard del primo periodo e come per gli aviatori, vittoria decisiva anche per il Berna che fa suo lo scontro diretto e decisivo con il Losanna, condannato così ai playout.
A Ginevra il Friborgo cade 5 a 1 e la capolista Zurigo continua imperterrita la sua marcia battendo il Davos.

Risultati sabato 27/02/2016
Zugo         – Bienne   3-1
Losanna      – Ginevra  5-3
Langnau      – Kloten   1-4
Ambrì Piotta – Lugano   6-4
Zurigo       – Davos    1-4
Friborgo     – Berna    5-3

Definita la griglia dei quarti di finale dei playoff. Il Davos batte la capolista e grazie alla contemporanea sconfitta del Servette con il Losanna conquista il secondo posto in classifica, mentre nella parte bassa della griglia tutto rimane invariato con la vittoria del Friborgo con il Berna e del Kloten sul Langnau.
Il derby del Ticino invece va all’Ambrì Piotta, magra consolazione per i Leventinesi in una partita non decisiva con l’Ambrì già condannato ai playout ed il Lugano oggetto degli esperimenti di Shedden, che ribalta le linee e tiene a riposo i pezzi forti. Continui ribaltamenti di fronte, bagarre e penalità portano il derby al 6 a 4 finale in favore dei leventinesi che chiudono con una piccola soddisfazione l’ennesima stagione sottotono.

Classifica
Squadre      Partite   Punti
Zurigo         50       98
Davos          50       91
Ginevra        50       89
Zugo           50       88
Lugano         50       80
Friborgo       50       75
Kloten         50       72
Berna          50       67
Losanna        50       67
Ambrì Piotta   50       66
Langnau        50       57
Bienne         50       50

Marcatori
Giocatore           g.   a.   P.
Bouchard (Zugo)     12   55   67
Lindgren (Davos)    22   40   62
Martschini (Zugo)   26   28   54
Conacher (Berna)    22   30   52
Nilsson (Zurigo)    12   40   52

Portieri
Giocatore           Save%   GAA
Schlegel (Zurigo)   92.63   2.13
Huet (Losanna)      91.03   2.43
Mayer (Ginevra)     92.16   2.56
Stephan (Zugo)      91.54   2.59
Genoni (Davos)      91.62   2.68

LNA in pillole

di Andrea Ferraris

Un infortunio ai tendini di una mano, costringerà Enzo Corvi a non vestire la maglia del Davos per almeno sei settimane. Stagione conclusa per il difensore finlandese del Berna Mikko Kousa che si è sottoposto ad un intervento chirurgico all’anca.

Sette rinnovi di contratti a Davos: Dick Axelsson (1 anno), Noah Schneeberger (due anni), Sven Jung (due anni), Fabian Heldner (tre anni), Enzo Corvi (tre anni), Marc Aeschlimann (tre anni) e Mauro Jörg (tre anni). A Langnau viene invece prolungato sino al 2017 il contratto del l’attaccante Sven Lindemann.

Dopo aver tanto criticato la collaborazione tra formazioni di Lega Nazionale A e B, il Turgovia avvia una partnership con il Davos, che durerà almeno tre anni.

Il presidente del Ginevra Hugh Quennec ha venduto le sue azioni del Losanna a Ken Stickney, presidente del CdA del Kloten, che così diventa il nuovo proprietario del club vodese.

Tags: