Il Val Pusteria batte il Vipiteno, il Renon vince sul Gardena. Successi per Valpe e Fassa

Serie A – Stagione Regolare 2015/16 – 38° Turno – Sabato 6 febbraio.

Il Val Pusteria, sullo slancio della bella vittoria di ieri sera conquistata alla Rittner Arena, prosegue la serie positiva, battendo, a Brunico, il Vipiteno. Il risultato della partita è stato molto incerto fino alla seconda segnatura (il 3-2) di Kevin DeVergilio, ed il largo vantaggio finale, a favore dei Lupi Pusteresi, si è concretizzato solo a pochissimi secondi dalla sirena con l’empty net goal di “Amme” Helfer.

Il Vipiteno si presentava all’appuntamento di Brunico, dopo la felice prestazione di giovedì sera al termine della quale aveva avuto la meglio contro i Campioni d’Italia dell’Asiago. Nella serata di oggi, si celebrava al Lungo Rienza il “Family Day” e la cornice iniziale di Rufus che sottoscriveva autografi ai bambini è una di quelle che fanno bene al gioco dell’hockey su ghiaccio.

Tra le fila dei brunicensi ancora assente il neo acquisto Tyler Weiman ( il portiere arriverà a Brunico il prossimo mercoledì ) unitamente a Thomas Erlacher, Lukas Tauber e Christian Willeit, tra le fila degli ospiti erano assenti: Demetz, Maffia, Steiner, Deluca e Mair. Anche stasera, quindi, la gabbia dei Lupi, era difesa da Philipp Kosta, grande protagonista della vittoria di Collalbo, ed anche stasera il giovane portiere brunicense si è ben comportato.

E’ stato Patrick Bona ad aprire le danze e DeVergilio, poco dopo, ha allungato per i Pusteresi. Il goal del Vipiteno è giunto durante una superiorità numerica legata ad una sanzione subita da Trevor Johnson.

Nel secondo drittel registriamo buone occasioni per Oberrauch, Scandella e Schweitzer, quindi Max Oberrauch, per infortunio, lascia il ghiaccio zoppicante senza più rientrare.

Nel terzo drittel il Vipiteno inizia a spron battuto e fioccano le occasioni per pareggiare: il 2-2 arriva dopo 4 minuti (Powerplay Broncos) grazie a Sirokovs. La risposta ai lupi è di grande classe: ed il goal di Kevin DeVergilio riporta avanti i Pusteresi. Il 4-2 arriva poi grazie ad una controfuga di Maylan concretizzata in rete da Rizzo. Il Goal di Amme Helfer, a porta vuota, siglato atre secondi dalla fine, cala il sipario sull’edizione di questo bel derby sudtirolese

HC Val Pusteria Lupi – SSI Vipiteno Weihenstephan 5-2 (2-1, 0-0, 3-1)

Stadio lungo Rienza di Brunico inizio ore 19,30

MARCATORI: 1-0 Patrick Bona (Rapahel Andergassen, Armin Helfer) 5:43; 2-0 Kevin DeVergilio (Viktor Schweitzer, Ryan Kavanagh) 9:29; 2-1Taylor Stefishen (superiorità numerica) (Simon Baur, Adam Hughesman) 19:49; 2-2 Maksims Sirokovs (superiorità numerica) (Adam Hughesman, Simon Baur) 44:00; 3-2 Kevin DeVergilio (Viktor Schweitzer, Armin Helfer) 45:05; 4-2 Patrick Rizzo (Justin Maylan) 51:51; 5-2 Armin Helfer (porta vuota) (Rapahel Andergassen) 59:57.

Dati Della Partita: Durata incontro: 2:10, Spettatori: 1,000, Arbitro: Andrea Moschen, Arbitro 2: Turo Virta, Primo Giudice di linea: Mirjam Gruber, Secondo Giudice di linea: Matthias Cristeli, Marcatore ufficiale: Alois Cimadom.

Superiorità numeriche: C Val Pusteria Lupi 0 – 4: SSI Vipiteno Weihenstephan 2 – 7.

TIRI: HC Val Pusteria Lupi 34 (15 11 8) – SSI Vipiteno Weihenstephan 34 (11 10 13).

 

L’Asiago, dopo la sconfitta di Vipiteno, cede le armi, all’overtime, anche di fronte al Valpellice evidenziando una mini-crisi se non di gioco, almeno di risultati. Non è infatti casuale che, intervallati cronologicamente tra queste due sconfitte siano arrivati rumours di mercato e soprattutto la notizia del prossimo rientro a casa dell’attaccante Paul Zanette.

Asiago Hockey 1935 – HC Valpellice Bodino Engineering 2-3 (1-2, 1-0, 0-1)

ore 20,30 Odegar di Asiago.

MARCATORI: 0-1 New Player (Marco Pozzi, Alex Silva) 6:43; 0-2 Davide Nicoletti (Alexander Petrov, Edoardo Caletti) 34:54; 1-2 Enrico Miglioranzi (Layne Ulmer, Sean David Bentivoglio) 36:28, 2-2 Andreas Lutz (superiorità numerica 2) (Sean David Bentivoglio, Anthony Nigro) 11:40; 2-3 Marco Pozzi (New Player, Davide Nicoletti) 64:38.

Dati Della Partita: Spettatori: 900, Arbitro: Luca Cassol, Arbitro 2: Claudio Pianezze, Primo Giudice di linea: Nicola Basso, Secondo Giudice di linea: Cristiano Biacoli, Marcatore ufficiale: Mariano Sartor.

La Valpe esce vincitrice dall’Odegar al termine di una gara combattutissima. La sfida si è risolta all’Overtime con una realizzazione di Marco Pozzi che ha donato i due punti alla formazione Torrese.

HC Gherdëina valgardena.it – Rittner Buam 0-1 D.T.R. (00, 0-0, 0-0, 0-0, 0-1)

Ore 20:30, Stadio Pranives di Selva di Val Gardena.

MARCATORI: Shootout 0-1 Brendan Cook

La capolista Renon, dopo la battuta di arresto casalinga di ieri sera, ha superato il Gherdëina ai tiri di rigore, al termine di una estenuante sfida. Il risultato della sfida è rimasto inchiodato allo zero a zero per 66 interminabili minuti e la maggior pressione dei Buam è stata premiata infine dalla realizzazione del penalty decisivo di Brendan Cook.

Fassa Falcons – Sg Cortina Hafro 2-1 (1-0, 0-1, 1-0)

ORE 20,30 Stadio Gianmario Scola di alba di Canazei.

Il Fassa batte il Cortina al termine di una gara veramente equilibrata. Passa in vantaggio il Fassa con Monferone che sfrutta la situazione di uomo in più. Pareggia nel secondo tempo il Cortina con Ronny De Zanna ed anche questo goal arriva in Power Play. Il punto della vittoria fassana è realizzato dal “solito” Vaskivuo.

MARCATORI: 1-0 Jari Monferone (superiorità numerica) (Jason Lawrence Lepine, Marton Vas) 18:04; 1-1 Ronny De Zanna (superiorità numerica) (Andrea Moser, Francesco Adami), 24:10; 2-1 Michael Jouko Vaskivuo (Marton Vas, Martin Castlunger) 52:14.

Classifica Generale:

Rittner Buam 88 punti

Val Pusteria 83 punti

Vipiteno 60 punti

Asiago 54 punti*

Fassa 52 punti

Gherdeina 41 punti

Valpellice 41 punti

Cortina 34 punti*

*Una gara in meno

Tags: