I Rittner Buam allungano in classifica infilando la nona vittoria consecutiva.

Serie A – Stagione Regolare 2015/16 – 31° Turno – Sabato 16 gennaio 2016

Il Val Pusteria cade a Torino contro la Valpe, ed i Rittner Buam che “suonano la nona vittoriosa sinfonia consecutiva” aumentano ancora il già ampio vantaggio su Scandella e compagni. Reggono il passo dei Buam, sia pure a siderale distanza, il Vipiteno e l’Asiago, entrambe vincenti sul ghiaccio di casa.

Rittner Buam – Sg Cortina Hafro 4-3 (2-0, 2-1, 0-2)

Ritten Arena – Collalbo ore 18:00

I Rittner Buam ottengono la nona vittoria consecutiva contro un Cortina che, pur sconfitto, conferma di essere in crescita di condizione. Il match ha invero avuto due facce diversissime e contrastanti tra loro. Nella prima parte, fino alla segnatura del capocannoniere Brendan Cook giunta proprio a metà gara, i ragazzi di Collalbo hanno infilato un secco parziale di 4-0, mostrando un netto predominio sul ghiaccio, giustificato anche dalle opposte posizioni di classifica generale. Nella seconda mezz’ora di gara, la sfida non è più stata quel testa-coda che aveva esaltato i tifosi di casa nei primi trenta minuti ma, anzi, è diventato, per i Buam, un match insidiosissimo nel quale il Cortina ha progressivamente ridotto il divario di punteggio fino a sfiorare il clamoroso pareggio.

MARCATORI: 1-0 Mark Van Guilder (Simon Kostner, Christian Borgatello) 1:44; 2-0 David Ceresa (Fabian Ebner, Emanuel Scelfo) 19:07; 3-0 Andreas Alber (Thomas Spinell, Emanuel Scelfo) 21:03; 4-0 Brendan Cook (superiorità numerica) (Brad Cole, Mark Van Guilder) 31:27; 4-1 Stefano Momesso (Angelo Esposito, Saverio Posa) 53:05; 4-2 Alexander Gellert (Angelo Esposito, Peter Wunderer) 56:29; 4-3 Saverio Posa (Angelo Esposito, Peter Wunderer) 58:00.

TIRI: Rittner Buam 30 (12 10 8) – Hafro SG Cortina 23 (8 7 8).

Superiorità numeriche: Rittner Buam 1 – 1 / Hafro SG Cortina 0 – 2.

Dati Della Partita: Durata incontro: 1:52, Spettatori: 603, Arbitro: Luca Cassol, Arbitro 2: Leandro Soraperra, Primo Giudice di linea: Cristiano Biacoli, Secondo Giudice di linea: Luca Zatta, Marcatore ufficiale: Birgit Prast.

 

SSI Vipiteno Weihenstephan – Fassa Falcons 6-3 (1-0, 2-1, 3-2)

Weihenstephan Arena – Vipiteno – ore 19:30.

Il Vipiteno torna alla vittoria ai danni un volitivo Fassa che, a dispetto del risultato finale, tiene la gara in bilico fino a quando mancano trenta secondi alla fine.  Il Vipiteno si giova stasera della fantastica prestazione del sempre più sorprendente Adam Hughesman, autore di ben cinque delle sei reti insaccate dai Broncos. Il Fassa, seppure sconfitto, conferma il buon momento di forma ed il buon gioco messo in mostra nelle ultime giornate e con i suoi avanti veloci e ficcanti tiene in costante apprensione la difesa dei padroni di casa. La partita per Felicetti e compagni si decide, in negativo,  proprio sul filo di lana allorquando per supplire ad una penalità sanzionata a Marton Vas, coach Ron Ivany toglie il portiere per pareggiare il numero dei giocatori sul ghiaccio e cercare ugualmente di recuperare il risultato. Purtroppo la porta sguarnita favorisce il venticinquenne attaccante canadese, stasera in gran spolvero, che, di fatto, con “l’empty net goal” a 33 secondi dalla sirena, chiude i conti con la formazione ladina che, oramai scorata, subisce venti secondi più tardi anche il goal del 6-3 di Hannes Stofner.

MARCATORI: 1-0 Adam Hughesman (inferiorità numerica) (Jason Walters, Maksims Sirokovs) 13:51; 2-0 Adam Hughesman (superiorità numerica) (Jason Walters, Simon Baur) 22:26; 3-0 Adam Hughesman (Jason Walters, Maksims Sirokovs) 26:28; 3-1 Jari Monferone (Marton Vas, Michele Marchetti) 36:35; 3-2 Michele Marchetti (Luca Felicetti, Jari Monferone) 41:06; 4-2 Adam Hughesman (Taylor Stefishen, Simon Baur) 52:27; 4-3 Marton Vas (Michael Jouko Vaskivuo, Jesse Niinimäki) 53:24; 5-3 Adam Hughesman (superiorità numerica) (porta vuota) (Jason Walters, Mark Demetz) 59:27; 6-3 Hannes Stofner (Jason Walters, Daniel Fabris) 59:46.

TIRI: SSI Vipiteno Weihenstephan 40 (14 13 13) – Fassa Falcons 25 (7 9 9)

Superiorità numeriche: SSI Vipiteno Weihenstephan 2 – 4 / Fassa Falcons 0 – 4

Dati Della Partita: Durata incontro: 2:11, Spettatori: 547, Arbitro: Karl Pichler, Arbitro 2: Claudio Pianezze, Primo Giudice di linea: Fabrizio Detoni, Secondo Giudice di linea: Omar Piniè, Marcatore ufficiale: Tahnee Wild.

 

HC Valpellice Bodino Engineering – HC Val Pusteria Lupi 5-1 (3-0, 1-1, 1-0)

PalaTazzoli – Torino – ore 20:30

Decisamente la Valpe non porta fortuna in questa stagione ai giallo neri del Val Pusteria. Infatti, dopo la sorprendente quanto meritata vittoria nella finale di Coppa Italia disputata al Lungo Rienza di Brunico che costò la panchina a Coach Mario Richer, stasera, sul ghiaccio di Torino, i Torresi, infliggono al nuovo coach Kim Collins la più secca sconfitta della sua pur positiva gestione e fanno ripiombare Armin Helfer e compagni, nell’occhio della contestazione.

Eppure, a dispetto del secco punteggio a loro sfavore, i Pusteresi non hanno giocato male. Diciamo che forse, almeno stasera, la differenza di punteggio sul ghiaccio è legata alle diverse prestazioni dei goalies. Infatti, mentre Riksman non ha convinto appieno tanto da essere sostituito (dopo aver subito la quarta segnatura) dal suo back-up Philipp “Pippo” Kosta; Neil Conway ha confermato quanto di buono ci aveva fatto vedere già nella sua gara di debutto a Collalbo. Il ventottenne portierone americano ha, infatti,  parato le conclusioni degli ospiti che a più riprese, con Maylan, Bouchard, Scandella, Helfer, Erlacher ed Andergassen hanno cercato di superarlo. Inoltre, siccome la fortuna aiuta gli audaci, l’ex portiere dei Cincinnati Cyclones è stato salvato dal palo nell’unica occasione (conclusione dalla blu di Glira) in cui era parso battuto.

MARCATORI: 1-0 Matthew Beca (Alexander Petrov, Stefan Della Rovere) 8:27; 2-0 Stefan Della Rovere (Alexander Petrov, Matthew Beca) 16:24; 3-0 Alexander Petrov (Stefan Della Rovere, Matthew Beca) 16:49; 4-0 Matthew Beca (Stefan Ilic, Francesco De Biasio) 25:07; 4-1 Ryan Kavanagh (superiorità numerica) (Francois Bouchard, Giulio Scandella) 31:48; 5-1 Andy Canzanello (Alex Silva, Francesco De Biasio) 46:32.

Superiorità numeriche: HC Valpellice Bodino Engineering 0 – 2 / HC Val Pusteria Lupi 1 – 5

TIRI: HC Valpellice Bodino Engineering 27 (13 4 10) – HC Val Pusteria Lupi 32 (10 12 10)

Dati Della Partita: Spettatori: 953, Arbitro: Andrea Moschen, Arbitro 2: Turo Virta, Primo Giudice di linea: Mirjam Gruber, Secondo Giudice di linea: Manuel Manfroi.

 

Asiago Hockey 1935 – HC Gherdëina valgardena.it 3-2 (0-2, 2-0, 1-0)

Stadio Odegar – Asiago – ore 20:30

L’Asiago vince in rimonta un difficile match contro un ostico Gherdëina. Gli ospiti sfruttando due tiri di chirurgica precisione del cecchino Derek Eastman, si erano portati sul doppio vantaggio durante il primo drittel. In seguito a ciò,  i Leoni dell’Altopiano Asiaghese hanno dovuto sudare le proverbiali sette camicie per recuperare lo svantaggio anche perché i gardenesi si sono chiusi a riccio davanti al loro goalie Vallini. Questi, pur “bombardato” da ben 59 conclusioni, ha infatti difeso strenuamente e gagliardamente la sua gabbia. Se vogliamo trovare un difetto alla pur positiva prestazione di Bentivoglio e compagni, dobbiamo evidenziare la totale carenza nello sfruttamento dell’uomo in più sul ghiaccio.  I giallo rossi, infatti, non hanno ottenuto nessun vantaggio concreto in nessuna delle sei occasioni in cui hanno giostrato in superiorità numerica.

MARCATORI: 0-1 Derek Thomas Eastman (superiorità numerica) (Fabrizio Senoner, Justin Mercier) 1:31; 0-2 Derek Thomas Eastman (Luke Moffatt, Fabrizio Senoner)  13:31; 1-2 Andreas Lutz (superiorità numerica 2) (Sean David Bentivoglio, Anthony Nigro) 29:28; 2-2 Sean David Bentivoglio (Anthony Luciani, Layne Ulmer) 37:19; 3-2 Daniel Anthony Sullivan (Matteo Tessari, Anthony Nigro) 45:30;

TIRI: Asiago Hockey 1935 59 (22 20 17) – HC Gherdëina valgardena.it 15 (5 8 2)

Superiorità numeriche: Asiago Hockey 1935 0 – 6: HC Gherdeina valgardena.it 1 – 4;

Dati Della Partita: Durata incontro: 2:00, Spettatori: 1,010, Arbitro: Glauco Colcuc, Arbitro 2: Fabio Lottaroli, Primo Giudice di linea: Nicola Basso, Secondo Giudice di linea: Tommaso Facchin, Marcatore ufficiale: Mariano Sartor.

Classifica Generale:

Rittner Buam 79 punti

Val Pusteria 65 punti

Vipiteno 51 punti

Asiago 46 punti *

Fassa 38 punti

Valpellice 33 punti

Gherdeina 30 punti

Cortina 27 punti *

*Una gara in meno

Tags: