EBEL: bagarre pick round, è lotta per quattro posti. Red Bull-Linz per il primato

Ad un weekend dalla fine della stagione regolare, è ancora battaglia aperta per raggiungere pick-round. Sicuri dei playoff Red Bull Salisburgo e Linz, che però si fronteggiano per lo scettro di vincitore della regular season, dietro sei squadre lottano per quattro posti, chi con buone probabilità di ottenerlo (Znojmo), chi con speranze ormai fioche (Klagenfurt). La classifica cambia ancora dopo le giornate 40, 41 e 42, con il Salisburgo capolista solitario.

40ª giornata
Nelle sfide di martedì 5 gennaio la coppia in fuga Linz-Salisburgo affronta rispettivamente SAPA Fehervar e Klagenfurt. I risultati sono opposti: Black Wings piegate dagli ungheresi 4-3 all’overtime deciso da Nagy dopo 1′, nell’ultima partita di Rob Pallin sul pancone dell’Alba Volan, sostituito da Hannü Jarvenpää, ex coach del Villach. I Red Bull spazzano via a domicilio il KAC 7-0 assediando l’ex goalie Brückler, shotout invece per il compagno di reparto Weinhandl, ex Renon ma anche ex Klagenfurt. Il Bolzano non fallisce l’appuntamento con il derby del tirolo che da diverso tempo lo vede vincente. Con numerosi tifosi al seguito, i Foxes faticano 3-2 ma strappano i tre punti a Innsbruck, reti di Insam, Bernard e Pope. Il Dornbirn ritrova la vittoria superando ai rigori il Villach, che si ferma dopo nove vittorie di fila. Nei tre tempi segnano Kurath e Pance, shotout decisivo di D’Alvise. Resta in scia pick round il Vienna che comincia a raccogliere punti importanti. L’importante 4-1 maturato nel terzo drittel in casa dello Znojmo riapre i discorsi in chiave pick round, determinante Nödl nel terzo e quarto gol. Il Graz ne fa tre in casa dell’Olimpija Lubiana, tutti nell’ultimo drittel, con shutout per Dahm.

Orli Znojmo – Vienna Capitals 1-4 (1-0; 0-1; 0-3)
Olimpija Lubiana – Graz 99ers 0-3 (0-0; 0-0; 0-3)
HC Innsbruck – HC Bolzano 2-3 (1-2; 0-0; 1-1)
Dornbirn EC – VSV Villach 2-1 SO (0-0; 1-0; 0-1; 0-0; 1-0)
EHC Linz – SAPA Fehervar AV19 3-4 OT (0-0; 2-3; 1-0; 0-1)
Klagenfurt AC – Red Bull Salisbugo 0-7 (0-1; 0-2; 0-4)

41ª giornata
Lo Znojmo si riscatta del k.o arginando la fuga del Salisburgo in un intenso 3-2 deciso da Cip e Yellow Horn nel drittel centrale. Non ne approfitta il Linz, che cade in casa contro il Dornbirn nonostante i maggiori pericoli e i tiri in porta complessivi. Succede tutto nel secondo drittel: sull’1-1 D’Alvise porta in vantaggio i Bulldogs dopo circa 1 minuto. Al 30:38 Spannring pareggia, ma subisce 22” dopo il gol Magnan, che spezza l’inerzia. D’Alvise fissa il 4-2 e Dornbirn che si difende. Il Bolzano conquista altri tre punti importanti nella lunga trasferta di Szekesfehervar (in panchina il vice in attesa di Jarvenpää), decisa da un gran gol di Broda al termine di un’azione personale: 1-0 (diretta Hockey 33). Con altri 4 gol il Vienna sale di quota e supera Innsbruck. Rotter per due volte e Fraser fanno 3-0 nel primo periodo, Bishop e Schuller riaprono il match, ma Sharp chiude i conti. Si reinserisce in corsa pick round il Klagenfurt con un secco 4-0 contro l’Olimpija Lubiana, reti di Jacques, Ganahl, Koch, Setzinger, e secondo match consecutivo senza reti per gli sloveni, mentre inciampa ancora agli shootout il Villach, stavolta in casa del Graz: 2-1 (Woger-Schofield, shotout decisivo di DeSimone). Vittoria che serve a poco.

Klagenfurt AC – Olimpija Lubiana 4-0 (0-0; 2-0; 2-0)
Graz 99ers – VSV Villach 2-1 SO (0-0; 1-1; 0-0; 0-0; 1-0)
EHC Linz – Dornbirn EC 2-4 (1-1; 1-2; 0-1)
Vienna Capitals – HC Innsbruck 4-2 (3-0; 0-2; 1-0)
Red Bull Salisburgo – Orli Znojmo 2-3 (2-1; 0-2; 0-0)
SAPA Fehervar AV19 – HC Bolzano 0-1 (0-0; 0-1; 0-0)

42ª giornata
In un match importante in chiave playoff, il Bolzano lotta contro il Vienna alla Albert Schultz Halle, ma cede 3-1 per un primo tempo gestito male, ma le porte per entrare tra le prime sei sono apertissime. L’ex Sharp e Dzieduszycki portano al primo riposo sul 2-o, Pope riapre i giochi in power-play al 21:34, ma Dzieduszycki si ripete al 55:45. Vienna quarto a 73, Bolzano a 69, pari punti col Villach che perde 3-2 in casa dello Znojmo: decide Tomas. Cechi vicinissimi ai playoff salvo harakiri dell’ultima ora. Chi invece sarà sicuramente alla fase finale sono il Salisburgo, capolista che va sul velluto a Lubiana (8-3), e Linz, capace di riscattarsi dopo due sconfitte superando 4-3 l’Innsbruck grazie alle reti di Kozek e Dorion dopo il vantaggio tirolese di Schaus. Da 2-3 a 4-3, stessa situazione che castiga il Dornbirn, per mezzo dell’Alba Volan, bravo a ribaltare lo svantaggio con Sarauer e Francis. I tre punti non servono agli ungheresi, che si preparano al relegation round col nuovo allenatore e si consolano con il premio a Sarpatki giovane del mese di dicembre. Il 4-3 all’overtime sul Graz serve poco al Klagenfurt, che vede i playoff diretti a -4. Contro il Villach sarà decisiva.

Vienna Capitals – HC Bolzano 3-1 (2-0; 0-1; 1-0)
SAPA Fehervar AV19 – Dornbirn EC 4-3 (1-0; 1-3; 2-0)
EHC Linz – HC Innsbruck 4-3 (1-1; 1-1; 2-1)
Orli Znojmo – VSV Villach 3-2 (1-0; 1-1; 1-1)
Olimpija Lubiana – Red Bull Salisburgo 3-8 (2-2; 1-3; 0-3)
Klagenfurt AC – Graz 99ers 4-3 OT (1-1; 2-0; 0-2; 1-0)

 Classifica GP GD PTS
1 42 +51 85
2 42 +31 82
3 42 +39 74
4 42 +27 73
5 42 +18 70
6 42 +15 69
7 42 +7 69
8 42 -4 65
9 42 -15 56
10 42 -29 51
11 42 -55 39
12 42 -85 23

Prossimi turni 

43ª giornata
VSV Villach – Klagenfurt AC
Red Bull Salisburgo – HC Innsbruck
Olimpija Lubiana – Vienna Capitals
Orli Znojmo – SAPA Fehervar AV19
Graz 99ers – EHC Linz
HC Bolzano – Dornbirn EC

44ª giornata
VSV Villach – Orli Znojmo
HC Innsbruck – Vienna Capitals
Dornbirn EC – EHC Linz
HC Bolzano – SAPA Fehervar AV19
Graz 99ers – Klagenfurt AC
Red Bull Salisburgo – Olimpija Lubiana