LNA: aria di cambiamenti in Ticino

(di Alberto Rossi & Miki Faella)
Il campionato svizzero giunge alla sua 17ma giornata
, ed offre incontri importanti e alcuni risultati a sorpresa; analizziamo il triplice turno settimanale con spazio sempre dedicato alle ticinesi, nella settimana dei licenziamenti di Patrick Fischer (assieme a Peter Andersson) in casa Lugano e di Serge Pelletier in Leventina.

Martedì 20 Ottobre
Inizia male il triplo turno settimanale di Ambrì e Lugano, sconfitte @ Berna (3-6) e Davos (0-5!) evidenziando tutti i problemi emersi in questo primo scorcio di stagione; i leventinesi non riescono a mantenere un ritmo costante per tutti i 60’ di gara mentre va ancora peggio al Lugano, irriconoscibile alla Vaillant Arena a far da semplice sparring-partner ai grigionesi. Sorrisi casalinghi per quanto concerne il Losanna col fiatone sul Langnau (4-3ot) con rete vincente dell’ex Ambrì Gobbi agli ET, col doppio sorriso zurighese firmato Lions (6-1 Biel) con mattatore il rookie d’oro Matthews (1+2!) e Kloten (3-1) mentre on-the-road vincono i capofila del Friborgo per 5-3 @ Ginevra (doppio Mottet).

Risultati del 20/10
Berna-Ambrì 6-3
Servette-Friborgo 3-5
Davos-Lugano 5-0
Losanna-Langnau 4-3ot
Kloten-Zugo 3-1
Zurigo-Biel 6-1

Venerdì 23 Ottobre
Continua il difficilissimo periodo di Ambrì e Lugano, entrambe sconfitte nel turno del venerdì ed  a salutare i propri head coach; se alla Valascia l’Ambrì rende durissima la pagnotta ai campioni svizzeri del Davos (4-5), @ Biel il Lugano appare sempre più l’ombra di se stesso rimediando una sonora lezione per 1-5 dai capitolini; vince il Friborgo in casa contro lo Zurigo (3-1,1+1 Mauldin) nel big-match di giornata così come lo Zugo a mandare in bianco il Berna per 3-0 con Stephan intrattabile a pararne 41! Chiude il successo del Kloten in casa del Langnau per 5-4.

Risultati del 23/10
Langnau-Kloten 4-5
Ambrì-Davos 4-5
Friborgo-Zurigo 3-1
Biel-Lugano 5-1
Zugo-Berna 3-0

Sabato 24 Ottobre
Sotto i riflettori, anche se le due compagini questa stagione non stanno certo brillando, il derby tra le ticinesi che finisce 6 a 3 per il Lugano, che riesce ad abbandonare l’ultimo posto della classifica ai danni proprio dell’Ambrì-Piotta. Primo terzo di gioco pirotecnico con cinque goal in dieci minuti per il parziale di 3 a 1 a favore del Lugano, nessuna segnatura nel secondo terzo, mentre nella frazione conclusiva crollo definitivo dei leventinesi.
L’altro match importante della giornata vede la vittoria a sorpresa per 5 a 1 del Berna sulla capolista Friburgo, che dopo la vittoria di venerdì sera nello scontro diretto con Zurigo, sembrava voler creare il vuoto dietro di se.
Sulle altre piste, da sottolineare, la sconfitta del Kloten che interrompe la serie di tre vittorie consecutive facendosi rimontare e superare dal Losanna, l’ennesima convincente vittoria del Davos, questa volta ai danni del Bienne e l’inaspettata sconfitta dello Zugo contro il Servette.
Chiude il tutto la vittoria di Zurigo sul Langnau di domenica sera.

Risultati del 24/10
Berna-Friborgo 5-1
Kloten-Losanna 4-5
Servette-Zug 4-3
Davos-Biel 6-3
Lugano-Ambrì 6-3
Zurigo-Langnau 6-3 (Sunday Match)

Quest’ultima settimana di campionato ha riconfermato la situazione negativa delle ticinesi, tre sconfitte per l’Ambrì e due per il Lugano, quest’ultima non certo aiutata dall’esonero del capo allenatore Fischer e dalla situazione infortuni, alla già lunga lista martedì durante il match con il Davos si è aggiunto il nome di Bertaggia.
Friborgo, Zugo e Zurigo proseguono la loro marcia in testa alla classifica e nonostante
qualche passo falso restano le squadre da battere.
Dietro di loro il terzetto composto da Davos, Berna e Kloten che hanno ritrovato il loro equilibrio e stanno sgomitando per rimanere all’inseguimento del terzetto di testa tenendo a distanza il gruppo composto dalla ticinesi, dal Losanna, Servette, Biel e dal Langnau che chiude la classifica.

Classifica LNA
Squadra   Partite Punti
Friborgo   17      37
Zurigo     18      36
Zug        17      34
Davos      17      28
Berna      18      28
Kloten     17      26
Losanna    16      22
Servette   16      21
Biel       17      21
Lugano     17      19
Langnau    17      17
Ambrì      17      17

pillole-lna-svizzera-640x320(di Andrea Ferraris)
Apriamo la nostra rubrica con le notizie dall’infermeria. A fermarsi questa settimana è stato il Lions Patrik Bärtschi, che resterà lontano dal ghiaccio per tre settimane a causa di un infortunio non specificato dalla società. Infortunio ad una spalla per Nils Berger, che non potrà vestire la maglia del Langnau per i prossimi tre o quattro mesi. Guai anche a Losanna, dove il difensore Philippe Rytz ha riportato una lesione al legamento collaterale del ginocchio sinistro. I tempi di recupero sono stimati tra i tre e i quattro mesi (il giocatore è già stato sottoposto ad un intervento chirurgico per riparare la lesione).
Serie di rinnovi contrattuali a Davos. In primis, Arno Del Curto ha firmato per un ulteriore anno con la società grigionese, sarà la ventunesima stagione che il 59enne allenerà i pluricampioni svizzeri. Resteranno a Davos anche Dario Simion, Claude-Curdin Pascoud e Samuel Walser sino al 2018; Dino e Marc Wieser e a Simon Kindschi fino al 2019.
A Kloten continua l’avventura dell’attaccante Adam Hasani che rimarrà legato al club per tutta la stagione. Gli aviatori prolungano inoltre di due anni i contratti degli attaccanti Vincent Praplan e Robin Leone.
Tre partite di squalifica e 1750 franchi di multa per Daniel Rubin, reo di un brutto intervento nei confronti di Jérémie Kamerzin, durante il match del 20 ottobre. Non sono noti i tempi di recupero di Kamerzin. Multa di 3450 franchi per l’allenatore del Berna Guy Boucher, reo di un “comportamento non accettabile nei confronti degli arbitri”.
Venerdì 23 ottobre è stata ritirata a Bienne la maglia del portiere Olivier Anken, primo giocatore così omaggiato dal club bernese. Il goalie è stato campione nazionale con il Bienne negli anni 1978, 1981 e 1983, disputando con il club un totale di 18 stagioni.
Società elvetiche ancora invischiate nei “soliti” problemi economici. E’ notizia di questa settimana il deficit di poco più 3 milioni di franchi accumulato dai Lions nella passata stagione agonistica.

Marcatori LNA
Giocatore    Club    Partite Goal Assist Punti
1.Bouchard    (Zug)      17      8     17    25
2.Di Domenico (Langnau)  16      7     15    22
3.Conacher   (Berna)    18      9     12    21
4.Lindgren    (Davos)    17      5     14    19
5.Martschini  (Zug)      17      8     10    18
6.Nilsson     (Zurigo)   18      4     14    18
7.Kolarik     (Kloten)   17      9      8    17
8.Immonen     (Zugo)     16      8      9    17


Top Goalies
#               Club        Sa%  GAA
1.T.Stephan    (Zugo)     93,9  1.98
2.N.Schlegel   (Zurigo)   93,0  2.08
3.E.Merzlikins (Lugano)   92,5  2.61
4.L.Flueler    (Zurigo)   92,3  2.44
5.B.Conz       (Friborgo) 92,3  2.57

Tags: ,