I Rittner Buam rinforzano la loro prima posizione, sale l’Asiago.

Serie A – Stagione Regolare 2015/16 – 9° Giornata.  Giovedì 15 ottobre 2015

I Rittner Buam vincono col Cortina, allungano in Classifica Generale e, approfittando del (mezzo) passo falso del Vipiteno, aumentano il loro vantaggio sui Broncos portandolo a due Punti.

Proprio nella gara del Pranives, infatti, il Vipiteno riesce ad avere la meglio della tenace resistenza dei padroni di casa arrivando alla vittoria (da due punti), solamente ai tiri di rigore.

Nella terza gara in programma questa sera, l’Asiago ha mostrato di aver finalmente trovato la strada giusta per uscire dalla crisi. La larghissima vittoria che Bentivoglio e compagni hanno colto sul ghiaccio di Torino, alla vigilia, non appariva assolutamente preventivabile anche perché il Valpellice veniva da un filotto di risultati positivi.

Domani sera, a Brunico, la sfida tra i locali ed il Fassa costituirà l’ultimo atto di questa nona giornata della Stagione regolare.

Rittner Buam – SG Hafro Cortina 2-0 (1-0, 1-0, 0-0)

Ritten Arena – Collalbo – ore 20:00

I Rittner Buam consolidano la testa della classifica, vincendo, comodamente, sul ghiaccio di casa, contro il Cortina. I ragazzi di Lehtonen, hanno confermato il pronostico della vigilia che li vedeva largamente favoriti contro la formazione allenata da John Parco e con due segnature, una per tempo, nei primi due drittel della partita, hanno conquistato l’intera posta in palio lasciando agli scoiattoli ampezzani la, scomoda, ultima posizione nella graduatoria.

MARCATORI: 1-0 Brad Cole (Luca Ansoldi, Dan Tudin) 1:36; 2-0 Jan Waldner (David Ceresa) 36:17;

Dati Della Partita: Durata incontro: 2:00; Spettatori: 404. Arbitro: Daniel Gamper, Arbitro 2: Karl Pichler, Primo Giudice di linea: Mirjam Gruber, Secondo Giudice di linea: Ulrich Pardatscher, Marcatore ufficiale: Birgit Prast.

HC Valpellice Bodino Engineering – Asiago Hockey 1935 0-5 (0-0, 0-2, 0-3)

PalaTazzoli – Torino – ore 20:30

L’Asiago risorge dalle sue ceneri al Pala Tazzoli e, novella “araba fenice”, torna in corsa per un posto che conta, nella Tabella Generale del Campionato Italiano di Serie A. Diciamo subito che la vittoria dei Giallo-Rossi è stata ampiamente meritata, ed è derivata da una netta superiorità di gioco che si è sviluppata nell’intero arco dell’incontro. Tra gli stellate ottime le prove di Andreas Lutz e Layne Ulmer autore di una doppietta.

MARCATORI: 0-1 Andreas Lutz (Mirco Presti) 23:21; 0-2 Mirco Presti (Enrico Miglioranzi) 37:16; 0-3 Layne Ulmer (superiorità numerica) (nessun assist) 42:05; 0-4 Layne Ulmer (superiorità numerica) (Sean David Bentivoglio, Anthony Nigro) 46:42; 0-5 Anthony Nigro (nessun assist) 47:30;

Dati Della Partita: Durata incontro: 2:03; Spettatori: 823; Arbitro: Andrea Benvegnù, Arbitro 2: Fabio Lottaroli, Primo Giudice di linea: Matthias Cristeli, Secondo Giudice di linea: Simone Mischiatti, Marcatore ufficiale: Gaetano Penna.

HC Gherdëina valgardena.it – SSI Vipiteno Weihenstephan 3-4 D.T.R. (1-1, 1-1, 1-1, 0-0, 0-1)

Stadio Pranives – Selva di Val Gardena – ore 20:30

Il derby altoatesino tra Gherdëina e Vipiteno è stato tanto avvincente quanto equilibrato e la formazione dell’alta Val d’Isarco ha avuto la meglio sui padroni di casa, solamente ai tiri di rigore. I Gardenesi erano passati in vantaggio grazie alla rete di Benjamin Kostner. Poco prima dell’intervallo i Broncos avevano trovato il punto del pareggio con John Lazo. In apertura del secondo drittel Jason Walters, sullo slancio, realizzava il punto del sorpasso dei Broncos che però durava soltanto lo spazio di un battere di ciglia in quanto settanta secondi dopo Ivan Demetz riportava il risultato in parità.

Nel terzo drittel Luke Moffatt segnava il 3:2 a favore dei ladini. Per i Gardenesi sembrava fatta ma il Vipiteno di quest’anno confermava il gran carattere e, John Lazo, firmando la doppietta personale, mandava, di fatto, le due squadre ai supplementari. Nei sette minuti seguenti le due formazioni hanno cercato invano di superarsi l’un l’altra e, ancora una volta, l’esito del match veniva sancito dai tiri dei rigori.  Rupert Stampfer, firmava il punto della vittoria, mettendo in fondo al sacco, il penalty decisivo.

MARCATORI: 1-0 Benjamin Kostner (superiorità numerica) (Ivan Demetz, Gabriel Vinatzer) 5:33; 1-1 John Lazo (superiorità numerica) (Maksims Sirokovs, Simon Baur) 18:30; 1-2 Jason Walters (Adam Hughesman, Maksims Sirokovs) 26:51; 2-2 Ivan Demetz (Benjamin Kostner) 28:02; 3-2 Luke Moffatt (superiorità numerica 2) (Justin Mercier) 55:07; 3-3 John Lazo (Adam Hughesman) 58:18; 3:4 Rupert Stampfer (penalty decisivo)

Dati Della Partita: Durata incontro: 2:43, Spettatori: 400. Arbitro: Glauco Colcuc, Arbitro 2: Nadir Ceschini, Primo Giudice di linea: Federico Giacomozzi, Secondo Giudice di linea: Piero Giacomozzi, Marcatore ufficiale: Wally Prinoth Reichsigl.

Venerdì 16 ottobre 2015

HC Val Pusteria Lupi – Fassa Falcons

Stadio Lungo Rienza – Brunico – ore 20:30

Arbitri: Claudio Ferrini e Luca Marri; Giudici di linea: Federico Pace ed Alexander Wiest

Classifica:

1) Renon 22 punti;

2) Vipiteno 20 punti;

3) Val Pusteria 15 punti; – 1 partita

4) Valpellice 12 punti

5) Fassa 11; – 1 partita

6) Asiago 10 punti;

7) Gherdëina 9 punti;

8) Cortina 6 punti;

Tags: