Serie B: gol a raffica nel secondo turno

Di Massimo Airoldi

Mandata in archivio la prima giornata del campionato di serie B di hockey su ghiaccio appena giovedì sera, il giorno dopo (venerdì) Pergine e Rittner Buam hanno aperto il secondo turno, che ha visto la squadra di casa trentina vincere per 4 a 1, dopo essere andata in svantaggio nel primo tempo. Due reti ravvicinate, in meno di un minuto, hanno rilanciato i padroni di casa che hanno poi terminato col “poker”.

Il sabato è stata la volta di tre partite che non hanno riservato sorprese…ma una pioggia di reti da parte delle squadre di casa. Milano rifila 8 reti al Feltre davanti al proprio pubbilico accorso numeroso (circa 1.500 spattatori), in una partita che ha visto diverse situazioni di power play. Il Val Venosta supera per 9 a 2 il Como, mentre il Chiavenna subisce quindici reti a Merano, il quale, in una partita caratterizzata da soli 8 minuti di penalità complessiva, ha mandato in rete ben undici giocatori diversi, indice di importanti alternative in avanti (infatti sono state ben 11 su 15 le reti segnate dagli attaccanti).

La seconda giornata ha trovato completamento ieri, con le partite mancanti. Nello specifico, si sono viste partite piuttosto combattute, tranne quella di Egna, dove la squadra di casa ha dominato e battuto nettamente un Varese che ha tenuto difensivamente solo nel primo periodo, crollando poi nei successivi: 9 a 1 il finale.

Il Fiemme, sul “ghiaccio amico”, replica col Caldaro il 4 a 3 con cui aveva esordito alla prima giornata, ancora in rimonta: sotto di due reti al termine del primo drittel, tutto accade nel terzo periodo, con la squadra di casa sotto 3-1 a meno di 7 minuti dalla sirena finale. Dal minuto 53.16 al 54.33 accade l’impensabile, col Fiemme che prima accorcia le distanze, poi pareggia e poi segna il gol vittoria, per la gioia dei 600 spettatori, lasciando i caldaresi basiti, i quali gettano al vento una partita che avevano già in mano.

Partita ricca di reti quella tra Val Pusteria e Ora, con gli ospiti sempre in vantaggio ma con i pusteresi che hanno provato fino alla fine a rimontare, senza però trovare ripagamento ai loro sforzi: vince l’Ora 8-6!

Delude ancora l’Alleghe che perde 4 a 0, sul ghiaccio di Appiano, la sua seconda gara stagionale: la svolta del match si avverte a inizio secondo periodo, dove i padroni da casa in 4 minuti segnano ben tre volte!

Merano, Egna, Milano e Appiano guidano la classifica a punteggio pieno. Quello che impressiona però è il numero di reti che queste squadre hanno fino ad ora siglato in due partite. Da evidenziare i dati statistici relativi al Merano: 24 reti segnate, 1 sola subita e soli 6 minuti di penalità!

Il prossimo turno vedrà di fronte Milano ed Egna, in una sfida che sulla carta promette buone attese, tecniche e di spettacolo.

RISULTATI

Pergine – Rittner Buam 4-1 (1:1 2:0 1:0)

Milano – Feltreghiaccio 8-1 (3:0 3:1 2:0)

Val Venosta – Como 9-2 (1:0 4:1 4:1)

Merano – Chiavenna 15-1 (5:0 6:1 4:0)

Egna – Varese 9-1 (1:0 4:0 4:1)

Fiemme – Caldaro 4:3 (0:2 0:0 4:1)

Val Pusteria – Ora 6-8 (1:3 2:3 3:2)

Appiano – Alleghe 4-0 (1:0 3:0 0:0)

CLASSIFICA

Merano, Egna, Milano, Appiano 6, Fiemme 5, Ora 4, Caldaro, Valvenosta, Rittner Buam, Pergine, Varese 3, Val Pusteria, Alleghe, Como, Feltre, Chiavenna 0

Tags: