Tutto facile per il Milano alla prima in casa. Feltre sconfitto 8 a 1

Milano schiacciasassi sul Feltre, 8 a 1 il risultato finale. E’ questo il verdetto della prima partita casalinga della nuova era milanese. Grande risposta del pubblico: quasi 1500 i presenti.

Re AlessandroPronti via e, dopo solo otto secondi, i padroni di casa passano in vantaggio con Maximilian Lancsar. Il Milano preme ed impegna il goalie avversario con Re dalla blu, Piccinelli ed Ivashynka. Il match è a senso unico, il Milano chiude gli avversari nel proprio terzo e crea con Borghi. Al 14.04 Radin raddoppia. Prima della fine del primo periodo c’è ancora il tempo della terza rete di Borghi.

Nel secondo drittel la musica non cambia e dopo solo 1.40 è Alessio Piroso a realizzare la quarta rete. I ragazzi di Da Rin continuano a premere, gli ospiti si vedono poco dalle parti di Tesini, ed è la volta di Piccinelli ad impegnare Pignatti. La partita si fa nervosa; in panca puniti finiscono Ivashynka, Tremolada, Lo Russo, Re per il Milano e De Paoli, Bertoncin, Dal Magro e Merli per il Feltre. Il finale del tempo è ricco di emozioni: prima Latin trova il quinto goal, poi Pertoldi accorcia le distanze, e a 5″ dall’intervallo Re riallunga.

Marcello BorghiI rossoblù danno spazio anche a Gianotti ed impegnano Viale, che nel frattempo ha sostituito Pignatti, con Borghi, Ivashynka e Piroso. La partita si trascina verso il finale dove i padroni di casa sono capaci di mettere ancora a referto Lancsar e Piroso.
Il prossimo impegno per Re e soci è sabato prossimo, sempre tra le mura amiche, quando verrà a far visita l’Egna.

 

 

Hockey Milano Rossoblu – HC Feltreghiaccio 8-1 (3-0, 3-1, 2-0)

Reti: 1-0 Maximilian Lancsar (Marcello Borghi, Andrea Vanetti) 0:08, 2-0 Andreas Radin (superiorità numerica) (Alessandro Re, Andrea Vanetti) 14:05, 3-0 Marcello Borghi (nessun assist) 17:50, 4-0 Alessio Piroso (Alessio Folini, Lorenzo Piccinelli) 21:40, 5-0 Nicolo Latin (Alessio Piroso, Lorenzo Piccinelli) 38:32, 5-1 Francesco Pertoldi (Marco Da Forno, Michele Giopp) 38:41, 6-1 Alessandro Re (superiorità numerica) (Marcello Borghi) 39:55, 7-1 Maximilian Lancsar (Marcello Borghi, Andrea Vanetti) 58:41, 8-1 Alessio Piroso (Alessandro Malerba, Lorenzo Piccinelli) 59:09

Tiri: Milano 54, Feltreghiaccio 19

Spettatori: 1.484

Penalità: Milano 10 (20 minuti), Feltreghiaccio 11 (22 minuti)

Arbitri: Simone Lega, giudici di linea: Mauro Scanacapra e Willy Volcan