EBEL Weekend: Znojmo parte con lo sprint, Bolzano bello a metà, flop Red Bull

Le prime due giornate della stagione 2015-2016 di EBEL hanno riservato non poche sorprese. Fra tutte, da segnalare la partenza grintosa dell’Orli Znojmo, rullo compressore su due squadre ambiziose come Linz e Red Bull Salisburgo. Proprio in campioni in carica sono invece protagonisti di un inizio flop, con un solo punto conquistato in due partite. Tom Pokel ritorna al Bolzano con una vittoria in casa del Graz, ma cede in casa contro un Linz superiore. Sapa Fehervar e Dornibrn a punteggio pieno assieme ai cechi.

1^ giornata
Le squadre esordiscono nella serata di venerdì, completando il quadro della prima giornata di regular season il giorno successivo. Il Bolzano di Tom Pokel comincia il suo campionato a Graz, dove ottiene una vittoria di misura ma ampiamente meritata. Il gol vittoria lo firma Anton Bernard in power-play, che insacca un disco vagante dopo pochi secondi dall’inizio del secondo periodo. Un 1-0 esterno che lascia contento il Bolzano, molto più indietro nella preparazione rispetto ai 99ers. Nel primo incontro della stagione, cominciato alle 17, l’Orli Znojmo si fa beffe di un Linz frastornato. La vittoria è nel segno del nuovo acquisto Colton Yellow Horn, autore di due gol e un assist, per il 4-0 di Stehlik, altro nuovo arrivato. Ottima partenza per lo Znojmo, che domina l’intero match. Il Klagenfurt si fa invece sorprendere in casa dal Sapa Fehervar, che vince per 3-1. Apre e chiude Sikorcin. In mezzo il momentaneo pareggio di Thomas Koch (gol importante per il record EBEL) e il vantaggio di Sarpatki, al KAC non basta un ottimo Tuokkola in porta. Cade in casa anche il Salisburgo, permettendo al Vienna di prendersi una rivincita della scorsa finale dominata dai Red Bull. Dopo i rigori, finisce 5-4 per i Capitals di Jim Boni, squadra compatta e pericolosa ma ancora da rivedere in difesa. Apre le danze Raffl, poi Dzieduszycki sigla pareggio e vantaggio, Fraser dalla lunga distanza allunga, ma Trattnig accorcia. L’ex Milam segna il 4-2 con un’azione personale. Ancora Trattnig e Ferriero con 6 uomini sul ghiaccio, a pochi secondi dal termine, pareggiano i conti, ma il Vienna non ci sta e Gamache realizza il rigore decisivo. Il Dornbirn dimostra di voler cambiare registro superando il Villach. La gara va sul 3-0 per i Bulldogs dopo appena un periodo, grazie alle reti dei nuovi acquisti Siddall e Grentree, e Arniel. Hunter riapre i giochi in power-play, e Verlic segna il 3-2 al 53:52. Il Dornbirn resiste e si porta a casa i primi 3 punti della stagione. Nella sfida tra Olimpija Lubiana e Innsbruck hanno la meglio i tirolesi: il 2-0 porta la firma di Schuller e Schaus, che fissa il punteggio finale a 50 secondi dal termine.

Orli Znojmo – EHC Linz 4-0 (1-0; 2-0; 1-0)
Klagenfurt – Sapa Fehervar 1-3 (0-1; 1-0; 0-2)
Graz 99ers – HCB Südtirol 0-1 (0-0; 0-1; 0-0)
Red Bull Salisburgo – Vienna Capitals 4-5 so (1-0; 2-4; 1-0; 0-0; 0-1)
Olimpija Lubiana – HC Innsbruck 0-2 (0-0; 0-1; 0-1)
Villach – EC Dornbirn 2-3 (0-3; 1-0; 1-0)

2^ giornata
Nella seconda giornata, disputata domenica, il risultato più sorprendente è la larga vittoria dell’Orli Znojmo sul Red Bull Salisburgo, un 7-1 che non lascia scampo agli uomini di Ratushny e proietta in cima alla classifica i cechi, vera rivelazione di queste prime due giornate. Yellow Horn-Biro-Stehlik fanno quello che vogliono, e i Red Bull sono disattenti in difesa. Con i parziali di 2-0, 3-0 e 3-1 lo Znojmo supera con merito i campioni in carica. A punteggio pieno anche gli ungheresi di Szèkesféhervar, che contro un buon Innsbruck difendono per tutto il match l’1-0 di Sikorcin, bravo ad approfittare di un rebound. Colpaccio esterno del Dornbirn, il secondo di fila, stavolta ai danni del Vienna Capitals. Fraser porta in vantaggio i gialloneri, ma l’ex Sylvester purga in short-handed e Haußle segna il definitivo 2-1 per i Bulldogs.

2015-09-13 Bolzano-LinzSpazio Bolzano: dopo la vittoria esterna i Foxes cadono in casa 5-1 contro un Linz obbligato a reagire dopo l’inizio shock a Znojmo. Göhringer segna facile facile il primo gol per le Black Wings, nel secondo tempo l’allungo: Fabio Hofer raddoppia sfruttando un’incertezza difensiva, Kozek fa tre in fuga e Pokel chiama time-out, ma il Linz segna ancora in power-play con DaSilva e Kozek in poco più di tre minuti. Nel terzo drittel una rissa manda nel penalty box Palin e Gander, ma c’è tempo per il gol della bandiera di Matt Pope. Finisce 5-1 per il Linz, che vince con merito contro un Bolzano in debito d’ossigeno dopo la vittoria dell’esordio. Match invece combattuto tra Klagenfurt e Graz 99ers, deciso solamente all’overtime dalla rete di Setzinger per il KAC, più pericoloso dopo essere andato sotto di due gol a fine primo periodo. Il 5-4 finale premia il Klagenfurt, bravo a pareggiare subito dopo aver subito il 4-3, attorno al minuto 53. Per il Graz ancora il solo punto conquistato è una magra consolazione. Si riscatta il Villach, che necessità però degli shootout per battere il Lubiana inferiore sulla carta. Petrik firma il vantaggio in mischia, Anze Ropret pareggia ribadendo in rete un disco vagante, ma l’ex Bolzano Ziga Pance segna il rigore determinante per i primi due punti del VSV.

Vienna Capitals – EC Dornbirn 1-2 (1-0; 0-1; 0-1)
SAPA Fehervar – HC Innsbruck 1-0 (1-0; 0-0; 0-0)
Orli Znojmo – Red Bull Salisburgo 7-1 (2-0; 3-0; 2-1)
HCB Südtirol – EHC Linz 1-5 (0-1; 0-4; 1-0)
Olimpija Lubiana – Villach 1-2 so (0-0; 0-1; 1-0; 0-0; 0-1)
Graz 99ers – Klagenfurt 4-5 ot (2-0; 1-3; 1-1; 0-1)

Classifica
HC Orli Znojmo 6
SAPA Fehervar AV19 6
EC Dornbirner 6
HC TWK Innsbruck “Die Haie” 3
EHC LIWEST Linz 3
HCB Südtirol 3
UPC Vienna Capitals 2
EC Villach 2
Klagenfurter AC 2
Moser Medical Graz 99ers 1
HDD Telemach Olimpija Lubiana 1
Red Bull Salisburgo 1

Prossimo Weekend
3^ giornata (18/9)
HC Innsbruck – Klagenfurt
EHC Linz – Graz 99ers
EC Dornbirn – Red Bull Salisburgo
Vienna Capitals – Orli Znojmo
Villach – HCB Südtirol
Fehervar AV19 – Olimpija Lubiana

4^ giornata (20/9)
Red Bull Salisburgo – HCB Südtirol
Graz 99ers – HC Innsbruck
EC Dornbirn – Klagenfurt
Olimpija Lubiana – Vienna Capitals
Orli Znojmo – Fehervar AV19
EHC Linz – Villach