Top team e top players si sfidano: ecco la World Cup of Hockey

La creatura è (ri)nata, ma vedrà la luce solo nel settembre 2016 e citando le parole del comunicato IIHFwill be singluar in hockey history. La NHL, NHLPA e IIHF lanciano la nuova World Cup of Hockey, che avrà sede a Toronto, all’Air Canada Centre. A fronteggiarsi per la Coppa ci saranno otto squadre, suddivise in due gruppi, sei dei quali saranno le tradizionali rappresentative di Canada, Stati Uniti, Russia, Finlandia, Svezia e Repubblica Ceca. Completano il quadro il Team Europa, formato da giocatori europei non appartenenti alle nazioni sovracitate, e l’interessante North American Team, composto dai migliori giocatori canadesi e statunitensi che non hanno ancora compiuto ventiquattro anni alla data 1 ottobre 2016. Il tutto si disputerà seguendo le regole NHL, con arbitri e linesman di NHL. Si potrebbe quasi definire una National Hockey League per Nazionali, un evento che mancava dal 2004, quando il Canada superò la Finlandia 2-1.

Per quanto riguarda la squadra europea, già definito l’organigramma: Franz Reindl, Presidente della federazione tedesca, è stato nominato Presidente, mentre la leggenda slovacca Miroslav Satan sarà il general manager. Il coach sarà invece Ralph Krueger, pronto ad allenare un team che sicuramente farà affidamento sulle stelle svizzere, slovacche, slovene, francesi. Senza dubbio giocatori come lo slovacco Zdeno Chara e lo sloveno Anze Kopitar saranno i gioielli della squadra, ma come dichiarato dal neo-presidente, saranno rappresentate 12-14 nazioni, senza guardare la provenienza e senza chiudere le porte in faccia a nessuno, indipendentemente dal fatto che il giocatore militi in NHL o no.
Saranno invece Peter Chiarelli, in qualità di general manager, e Stan Bowman come suo aiutante, ad occuparsi del North American Team, che attende già le gesta di Connor McDavid.

L’evento comincerà il 17 settembre 2016, e consterà in un round robin per ogni gruppo. Il gruppo A sarà formato da Canada, Repubblica Ceca, Stati Uniti e Team Europa, mentre nel gruppo B giocheranno Finlandia, Russia, Svezia e il Young Team North America. I primi due classificati per ogni girone proseguiranno il loro cammino approdando alle semifinali, i due vincitori si sfideranno nella finale in serie al meglio delle tre partite, in date 27-29 settembre e, se necessario, 1 ottobre. Il roster di ogni squadra sarà composto da ventitrè giocatori (20 di movimento e 3 portieri), e sedici giocatori dovranno essere annunciati entro il primo marzo 2016. Non ci resta che attendere settembre 2016, con gli occhi puntati su Toronto. Prima però, verranno i consueti mondiali.

Tags: