Si comincia! Supercoppa Italiana il 17 settembre ore 20:30

(Comunic. stampa Asiago Hockey 1935)  – Giovedì 17 settembre 2015 si comincia a fare sul serio! Alle ore 20:30 sarà finalmente spettacolo con la finale della Supercoppa Italiana che vedrà i nostri Leoni sfidare i vincitori della Coppa Italia e vicecampioni d’Italia dei Rittner Buam.

Si comincia così, come ci eravamo lasciati ad aprile e ovviamente sempre all’Odegar; sempre con l’Asiago Hockey 1935 e i Rittner Buam, sempre con la voglia di prevalere e sempre con un ambitissimo trofeo in palio. Si confermerà l’esito delle finali scudetto o saranno gli altoatesini ad uscirne vincitori?

L’Asiago si sta preparando intensamente per poter essere al meglio il giorno della Supercoppa, che in questa edizione è affiancato dalla Rigoni di Asiago, sponsor dell’Asiago da tantissimi anni. Ad oggi mancano ancora due pedine fondamentali alla corte di coach Lefebvre come capitan Borrelli e il nuovo goalie Carrozzi. Per quando riguarda il capitano, le tempistiche per il suo ritorno sull’altopiano non sono ancora sicure con il nostro numero 10 che sta infatti attendendo dei documenti personali per poter poi raggiungere la squadra; per quanto riguarda invece Carrozzi, il nuovo portiere dovrebbe riuscire ad arrivare ad Asiago in tempo per la Supercoppa: i documenti sono infatti pronti, si attende solo il via libera.

Da valutare anche la disponibilità di Stefano Marchetti: il difensore sta ancora recuperando dall’infortunio alla bocca subito in allenamento e il suo impiego è messo in forte dubbio.

La squadra altoatesina del Rittner Buam ha cambiato praticamente tutti i giocatori di scuola straniera, tenendo il solo Dan Tudin, a Renon dal 2006. Partiti il portiere Weinhandl, il difensore Ramsey e gli attaccanti Johansson, Di Benedetto e Rissmiller, il Renon si è mosso sul mercato per sostituirli; i nuovi arrivi sono il portiere Engelage, che approda in Italia dopo una positiva esperienza in Norvegia, il difensore Cole, proveniente dalla ECHL, e gli attaccanti Van Guilder e Cook, il primo fresco dell’esperienza in AHL mentre il secondo si presenta a Renon dopo aver passato gli ultimi due anni nel secondo campionato tedesco (DEL2). Il Renon si è mosso anche sul mercato italiano prelevando dall’Appiano i difensori Fabian Ebner e David Ceresa insieme all’attaccante Jan Waldner, e facendo tornare dall’esperienza di Caldaro e Milano Alex Frei.
Non sono più in squadra invece quattro importanti ed esperti giocatori, quali Ingemar Gruber, Andrea Ambrosi, Luca Felicetti e Lorenz Daccordo.

Ci siamo, è ora di andare in campo a difendere lo scudetto cucito sul petto, è ora di vincere ancora. I Leoni hanno bisogno dei loro tifosi, vi aspettiamo all’Odegar!