Lino Trinetti Memorial Match: Bolzano batte Asiago 2 a 0

(comun. stampa HCB) – E’ il primo match casalingo della stagione per il Bolzano. Una partita speciale, in ricordo di Lino Trinetti: non solo un’attrezzista, ma vera anima dei biancorossi, scomparso poco più di una settimana fa dopo lunga malattia. Toccante il minuto di silenzio in suo onore, prima dell’ingaggio iniziale. Naturalmente in occasioni come queste il risultato finale conta poco, in ogni caso i Foxes centrano la seconda vittoria consecutiva nel doppio scontro amichevole contro l’Asiago. 2 a 0 il risultato finale: a segno Matt Pope, all’esordio in casacca biancorossa poche ore dopo essere sceso dall’aereo, e Marco Insam.

imageBolzano che si presenta ancora senza diversi nuovi rinforzi, in arrivo nei prossimi giorni. Mancano infatti all’appello gli attaccanti Vause, Pollastrone e Broda, così come il difensore Flemming.

Il Bolzano, dopo aver contrastato senza problemi un powerplay degli avversari, centra il vantaggio dopo 4 minuti: è proprio Matt Pope ad esordire nel migliore dei modi, depositando in rete il disco servitogli da Saviano al termine di un contropiede. Il match scivola via senza particolare emozioni, i Foxes sprecano un paio di superiorità numeriche, ma si fanno comunque sentire con più costanza dalle parti di Mantovani. 1 a 0 per i padroni di casa dopo 20 minuti.

Seconda frazione al via e biancorossi ancora in inferiorità numerica (Deanesi in panca puniti), ma lo special team veneto non incide. Gli altoatesini dopo 7 minuti sfiorano il raddoppio con Insam, che da buona posizione scarica un siluro deviato sopra la traversa da Mantovani. Foxes pericolosi anche nel finale con un polsino dalla blu di McMonagle, che fa il filo al palo.

Nel terzo drittel a difesa dei pali c’è spazio per il backup biancorosso, Daniel Morandell. Foxes che imagespingono alla ricerca della seconda rete, la sfiorano soprattutto con un tocco sotto misura di Insam, ma l’assedio non sortisce gli effetti sperati. Ancora Bolzano a un passo dal raddoppio, con una splendida azione personale di Frank. Ci prova anche Bernard, con un’incursione orizzontale dalle parti di Mantovani, che però si difende egregiamente. Anche Morandell dall’altra parte riesce a farsi notare con una pinzata su una conclusione di Iori. Il 2 a 0 arriva a poco più di 5 minuti dalla sirena finale, grazie a Insam che devia in rete l’assist da destra di DiCasmirro. L’Asiago prova ad accorciare nel finale in powerplay e con il sesto uomo di movimento in pista, ma il risultato non cambia più. Bolzano batte Asiago 2 a 0.

La truppa di coach Tom Pokel esordirà a Graz venerdì 11 settembre, alle ore 19.15 per il primo match di EBEL. Appuntamento poi al Palaonda domenica 13 settembre, contro il Linz.

HCB Alto Adige – HC Asiago 2 – 0 [1-0; 0-0; 1-0]
Reti: 04:00 Matt Pope (1-0); 54:45 Marco Insam (2-0)