Tanto Asiago anche in agosto

Estate caldissima sul fronte hockeystico con quasi tutta la Serie A in pieno fermento tra gradite conferme e volti nuovi ad approdare nei nostri confini.

asiagoIniziamo dalla sequela infinita di rinnovi per i Campioni d’Italia dell’Asiago con l’eterno Dave Borrelli, alla nona stagione da protagonista (sesta con i gradi di Capitano scolpiti sul petto), e la bellezza di 4 campionati portati sull’altopiano.
Salutato Marozzi, vengono confermati i backup Alessandro Tura (quinta stagione) e Davide Mantovani, i perni difensivi quali Enrico Miglioranzi e Stefano Marchetti (in ripresa da un’operazione al ginocchio, abile per Settembre,ndr) assieme ai giovani Lorenzo Casetti, Nicola Murani ed Andrea Strazzabosco.

Non si scherza nenche in avanti con i confermatissimi Anthony Nigro, Mirco Presti, Fabrizio Pace e Marco Magnabosco; raddoppiano i Sullivan sulla blu con l’arrivo del Baby Mike a fare compagnia al navigato Dan, assieme all’acquisto interessantissimo di Andreas Lutz, proveniente dal Milano.

Hockey Milano Rossoblu - HC Val Pusteria oberrauch fontaniveIn casa Val Pusteria, arrivano le conferme di Lukas Tauer, alla quinta stagione @ Brunico, del giovane ma già nazionale Daniel Glira e soprattutto dell’esplosivo scorer Max Oberrauch, da dieci anni colonna portante dell’attacco dei lupi; novità anche in panca Pustertal con l’arrivo dello storico Ivo Machacka quale assistant-coach di casa Brunico.

Per il Fassa invece arriva direttamente dalla Finlandia (ma di passaporto americano) lo scorer di razza Mike Vaskivuo ex Aalborg (Danimarca) mentre lo yankee Mark Lee, reduce da una stagione di fermo per una spalla fratturata, è la scommessa di casa Falcons, passando alle conferme di Capitan Martin Castlunger, Milos Ganz e del veterano di mille battaglie Carlo Lorenzi.

In casa Vipiteno si segnala l’arrivo di tanta esperienza sulla blu con l’ingaggio del nazionale lettone Maksims Sirokovs, autentico giramondo proveniente dal Martigny (LNB Svizzera), a far compagnia al terzino Daniel Fabris (ex Cortina) ed all’ala Rupert Stampfer (Gherdeina), freschi di contratto.

Il Cortina ufficializza il parco stranieri e, dopo l’ingaggio già acclamato di Mario-Valery Trabucco, reduce da un paio di ottime stagioni in DEL2 col Rosenheim, scendono nell’ampezzano due blu-liner entrambi col passaporto italiano quali il 23enne Sam Posa in arrivo  dalle minors americane e Richie Crowley ex Bolzano; Thomas Brighenti saluta Egna e si accorda con l’Hafro mentre il Gherdeina ufficializza Daniel Peruzzo da Appiano.
Sempre non pervenuta la Valpellice, che cede i pilastri Nate DiCasmirro e Matt Pope al Bolzano, mentre salta questo giro il Renon.