CHL: overture col botto per le finlandesi

E’ iniziata ufficialmente la seconda stagione della Champions League di Hockey su ghiaccio e, come ogni grande appuntamento che si rispetti, Hockeytime seguirà l’evento, iniziato subito col poker delle formazioni finniche nella serata agrodolce svedese.

Partenza roboante per i campioni svedesi in carica dei Vaxjo Lakers che asfaltano per 10-2 gli scozzesi dei Braehead Clan (2+4 per Patrik Lund) a referto assieme a ben 16 teammate con l’ex goalie del Renon Chris Holt mitragliato da ben 52 conclusioni; stesso copione anche a Göteborg, dove i vice-campioni europei del Frolunda, annientano per 9-1 i malcapitati Steelers di Sheffield (hat-trick del difensore Tommernas) , dilagando nel terzo periodo con un sonoro 7-1 a spezzare le velleità degli inglesi che in porta schieravano l’ex Asiago Tyler Plante.

Iniziano invece col piede sbagliato la loro avventura europea sia il Djurgarden sia il Farjestad con i primi superati nel derby nordico dal Tampere per 4-2, trascinati dalla serata di grazia del 17enne Patrick Laine (2+1) a metter la parola fine alla contesa a soli 5′ dall’ultima sirena; anche a Karlstad non si ride con la vittoria esterna del Davos, campione svizzero in carica, per 4-0 (SO Leo Genoni, 25sv) col team del guru Arno Del Curto a piazzare il colpo del KO a metà partita con due reti in meno di 30″(!). I grigionesi a sfruttano incredibilmente l’uomo in meno sul ghiaccio per aprire e chiudere le marcature in inferiorità numerica.

Fanno l’en-plein le formazioni finlandesi invece alla premiere con il TPS Turku che dopo aver inaugurato (temporalmente parlando) la nuova edizione della CHL, supera senza troppa fatica il Linz per 6-1 con l’hat-trick di Lauri Tukonen; in quel di Krefeld invece, sono gli ermellini del Karpat Oulu a spuntarla col calcistico 2-0 (reti di Huml e Niemi) nel festival dei portieri con l’ex bolzanino Duba (31sv) a reggere l’impeto del Karpat che manda in bianco i tedeschi con Sami Aittokallio (di ritorno dagli States) ad abbassare la saracinesca con 32 interventi. Nell’unica sfida terminata agli shootouts, la vittoria sorride al Lukko Rauma che in quel di Fribourg (Svizzera), superano per 4-3 un indomito Gotteron (37sv Benji Conz), ad un solo rigore dall’impresa di giornata con Aaron Gagnon a fare il TJ Oshie della situazione, realizzando due SO in rapida serie per il festival finlandese.

Si chiude in pareggio la doppia uscita Norvegia-Cechia, con i campioni vichinghi dello Stavanger a superare 4-1 il Trinec con buona grazia del goalie di casa Henrik Holm (40 parate!) a tenere a galla gli Oilers con le unghie ed i gambali, lesti ad approfittare di ogni regalo della difesa ceca; non riesce invece lo scacco dello Storhamar contro lo Sparta Praga (impegnato alle nostre latitudini nella Dolomiten Cup ad Egna) che supera con la rete nel terzo finale di Cajakovsky i bravi norvegesi con un risicato 3-2.

Ci congediamo dai paesi scandinavi passando per Vojens e dalla vittoria del SonderjyskE sul Salisburgo (4-1), bravo a sfruttare lo special team per scavare il solco con gli austriaci, che cozzano invece contro la buonissima serata di Myllykoski, autore di 32 interventi.

Salutiamo la prima foltissima giornata con due successi esterni, firmati rispettivamente Monaco e Zurigo, con i Red Bull (privi del nostro Ramoser, infortunato) ad archiviare la gara nella bolgia di Kosice (oltre 5300 spettatori!) già al 30mo sullo 0-4 ospite con tripletta di Wolf mentre, in quel di Gap, vanno vicinissimi all’impresa i rapaci francesi, piegati solamente nel terzo finale dai più quotati ZSC Lions per 5-4 con l’hat-trick di Foucault ad aver la meglio sullo strepitoso 2+2 di Bernier (Gap); assente invece alla prima europea, l’astro statunitense Auston Matthews.

Questi i risultati della prima giornata di CHL (20/8)
(Gruppo B) Djurgarden-Tappara Tampere 2-4 (1-1;1-2;0-1) Spettatori 2127
(Gruppo C) SonderjyskE Vojens-Red Bull Salisburgo 4-1 (1-0;2-0;1-1) Spett.1711
(Gruppo E) Farjestad Karlstad-Davos 0-4 (0-0;0-3;0-1) Spett.2400
(Gruppo G) TPS Turku-Black Wings Linz 6-1 (2-0,2-0,2-1) Spett.4150
(Gruppo H) HC Kosice-Red Bulls Monaco 2-4 (1-0;1-3;1-0) Spett.5373
(Gruppo J) Krefeld Pinguine-Karpat Oulu 0-2 (0-0;0-1;0-1) Spett.3602
(Gruppo K) Fribourg Gotteron-Lukko Rauma 3-4so (2-3;1-0;0-0;0-0;0-1) Spett.3089
(Gruppo L) Stavanger Oilers-Ocelari Trinec 4-1 (2-0;1-1;1-0) Spett.2659
(Gruppo M) Storhamar-Sparta Praga 2-3 (0-2;2-0;0-1) Spett. 4714
(Gruppo N) Frolunda Goteborg-Sheffiels Steelers 9-1 (1-0;1-0;7-1) Spett.2732
(Gruppo O) Vaxjo Lakers-Braehead Clan 10-2 (5-1;2-0;3-1) Spett.2816
(Gruppo P) Gap Rapaces-ZSC Lions Zurigo 4-5 (2-2;1-2;1-1) Spett.2566