L’EV Bozen non parteciperà al campionato di Serie B

“Mettere in piedi una squadra per la stagione 2015/16 si è rivelata una azione difficilissima. La perdita dello sponsor principale blocca comunque qualsiasi operazione”.

Si apre con queste righe il comunicato ufficiale apparso sul sito internet del EV Bozen (www.evbz-hockeyacademy.it) che informa della rinuncia a disputare il prossimo campionato di Serie B, ritirando quindi l’iscrizione. Motivi di tipo finanziario, ma non solo. Con le auto-retrocessioni di Caldaro prima, ed Egna e Appiano poi, il problema diventa anche “geografico”, come si evince dalle successive righe del comunicato.

“Cinque squadre nuove, complessive 8 squadre nel raggio di 30 minuti da Bolzano. Decisamente troppe per poter ambire a formare una squadra di punta, soprattutto perché alcune nobili hanno budget da paura e lo usano anche come leva. Anche se non sempre in maniera correttissima, se è concesso l’inciso.
Nonostante il forfait di alcuni elementi della passata stagione, settimane di duro lavoro dietro le quinte avevano comunque suggerito la fumata bianca. L’EVB sarebbe stato una squadra giovane, ma agguerrita che senza dubbio avrebbe creato qualche grattacapo alle squadre più blasonate. Pensare ai piazzamenti di vertice, sinceramente non sarebbe però stato realistico, vista la costellazione venutasi a creare. Anche in passato l’EVB ha comunque dimostrato di tenere meno a piazzamenti di rilievo quanto più allo sviluppo dei giocatori.”

Restano comunque le incertezze finanziarie, troppe per pianificare efficientemente la stagione nonostante l’incoraggiante piazzamento nello scorso campionato:

“La perdita della più importante colonna finanziaria della squadra, avveratasi lo scorso mercoledì sera, impone però di tirare il freno a mano. Impensabile affrontare un campionato sicuramente più dispendioso di quello passato, quando repentinamente vengono a mancare tre quarti della copertura del budget. Ancora fino a ieri mattina è stato tentato di colmare il buco, senza notevole successo.
Con profondo rammarico l’EVB deve quindi calare le serrande sulla partecipazione alla serie B in cui la passata stagione si era tolto parecchie soddisfazioni.

I giocatori legati la scorsa stagione alla maglia degli Old Weasels potranno quindi confrontarsi con nuove realtà, come si legge dalle righe conclusive:

“La delusione è grande ma viene mitigata dal fatto che i giocatori sono richiesti e potranno quindi mettere a servizio la loro passione a un’altra squadra. Questa è in definitiva l’aspetto importante”.

Tags: