Blue Team: altro successo contro la KHL

(da fisg.it) – Secondo successo consecutivo dell’Italia che si congeda dalla doppia sfida contro le compagini della KHL con buone indicazioni sul proseguo di stagione. Dopo aver battuto il Metallurg Magnitogorsk a Cortina, il giovane Blue Team, dei tanti prospetti, si ripete a Bressanone di fronte ad una buona cornice di pubblico e piega per 2-1 il Traktor Chelyabinsk, secondo ed ultimo avversario al termine dello stage di preparazione per la prossima stagione agonistica 2015/16.

2015-07-27 Italia-Traktor Chelyabinsk (1)Per questo secondo match in porta si accomoda nuovamente Alex Caffi mentre rispetto a 24 ore prima il roster azzurro vede l’ingresso di Josè Magnabosco in attacco mentre sono assenti Alber e Luca Zanatta. Il Traktor parte forte e si porta in vantaggio con Rucizka in una gara molto fisica. La squadra azzurra non demorde e trova il pareggio con Marco Insam che d’astuzia riesce ad impattare il risultato. L’Italia tiene bene il ghiaccio e risponde a tono alle iniziative degli avversari. Nel secondo tempo la squadra di coach Mair gioca bene e sfiora ripetutamente il vantaggio che arriva in powerplay al termine di una grande azione corale. Nel terzo tempo l’Italia controlla e gioca di squadra dimostrando molto affiatamento nonostante due partite in due giorni. A questo punto si aspetta la partenza della prossima stagione che vedrà l’Italia impegnata a novembre in Lettonia per l’Euro Ice Hockey Challenge.

ITALIA- TRAKTOR CHELYABINSK 2-1 (1-1/1-0/0-0) 
MARCATORI: 2.25 Ruzicka (0-1), 13.56 Insam (1-1/PP), 39.13 Oberdörfer (2-1/PP)

ITALIA: Caffi (Treibenreif); Glira-Larkin; Schina-Zanatta, Seeber-Tauferer, Oberdörfer; Bernard-Gander-Insam, DiCasmirro-Ramoser-Spinell, Andergassen-Pavlu-Lambacher, Traversa-Frank-Lacedelli, Magnabosco. Coach: Stefan Mair
TRAKTOR CHELYABINSK: Francouz (Nazarov); Smolin, Khlystov, Quint, Borodin, Davydov, Martynov, Klimotov, Petrov; Popov, Glinkin, Osnovin, Chistov, Ruzicka, Bolduc, Glovatsky, Pare, Mokin, Rybakov, Sentyurin, Yakutsenya. Coach: Andrei Nikolishin
ARBITRI: Moschen-Lazzeri; Stefenelli-C. Cristeli