Stanley Cup Playoffs: Anaheim vince all’overtime e rompe l’equilibrio

di Gabriele Morganti
Chicago Blackhawks @ Anaheim Ducks 4-5 (0-3; 2-0; 1-2; 0-1) / Serie 2-3

Siamo in California per assistere a gara 5 di questa spettacolare semifinale che vede come protagoniste le compagini di Chicago e Anaheim. La serie è in parità sul due pari.
Pronti, via e dopo 5 minuti di gioco l’incontro è già sbloccato, il tiro di polso di Cam Fowler trova prima il palo per poi insaccarsi alle spalle di Crawford. Siamo già 1 a 0 Anaheim. Passano appena 30 secondi e Chicago dimostra di essere ancora negli spogliatoi, brutto turnover difensivo, disco conquistato da Silfverberg, il numero 33 neroarancio tira, Ryan Kesler ci mette la stecca in modo esemplare ed inganna l’estremo difensore di Chicago. Anaheim si mette avanti di due. Nel giro di boa del primo drittel arriva un’altra grande occasione per i padroni di casa, Vatanen servito nello slot in posizione defilata, è tutto solo, prende la mira e spara verso la porta difesa da Crawford, il quale però questa volta risponde con un super intervento e, in due tempi, nega il terzo gol ai ragazzi della California. Terzo gol che purtroppo per lui arriva però un paio di minuti più tardi; ingaggio in attacco vinto da Anaheim, disco scaricato indietro e slap shot di Sami Vatanen;

questa volta non può nulla il portiere canadese per impedire la terza rete dei neroarancio. Prima frazione di gioco che termina così 3 a 0 Ducks.

Iniziano i secondi venti minuti e ospiti che segnano la loro prima rete del match dopo appena un minuto: bello lo squillo di Teuvo Teravainen che entra nel terzo offensivo, lascia partire il tiro, a prima vista innocuo, ma non è perfetto Andersen nell’intervento e puck che si insacca nel five hole del goalie di Anaheim. Chicago prova a rientrare in partita, siamo ora sul 3 a 1. Per vedere la rete del 3 a 2 dobbiamo andare avanti fino agli ultimi istanti della seconda parte di gioco: Teravainen manovra il disco da dietro la gabbia, il suo servizio è per Brent Seabrook bello il suo one tymer da posizione molto defilata che batte Andersen sul suo palo. Finisce anche il secondo drittel e i Blackhawks hanno riaperto l’incontro con il punteggio che è ora fermo sul 3 a 2.

Nella terza parte di gara arrivano occasioni importanti da una parte e dall’altra ma sono bravi i due estremi difensori a difendere il risultato per i propri compagni. Quando arriviamo però a 5’ dal termine Anaheim batte per la quarta volta il goalie avversario: stupenda e perfetta l’azione corale dei neroarancio, tanti passaggi di prima che permettono a Vatanen di servire tutto solo davanti alla gabbia Patrick Maroon che non sbaglia e fa 4 a 2 per i suoi. Ma Chicago non ci sta e continua ad attaccare, trovando prima la rete del 4 a 3, Hossa serve nello slot Jonathan Toews, incredibile il suo tiro al volo, una vera e proprio sassata che dopo aver colpito il sette si insacca; poi il gol del pareggio che arriva a 35 secondi dal termine dell’incontro, Jonathan Toews conquista il disco nell’angolo, lo lancia verso la porta e trova un disattento Andersen che colpisce il disco e lo fa finire in rete. Siamo sul 4 a 4 e ci sarà bisogno del tempo supplementare.

L’overtime dura però molto poco, contropiede, 2 vs 1 per Anaheim, è Kesler portare avanti il disco, tira e Crawford concede il rimbalzo con il puck che cade proprio sulla stecca di Matt Beleskey il quale a porta vuota insacca per il definitivo 5 a 4 che chiude i giochi e fa vincere gara 5 ai suoi Ducks. Con la serie ora sul 3 a 2 per la squadra della California si torna a Chicago per giocare gara 6 domani Mercoledì 27 Maggio.

Reti: 05.10 (0-1) Cam Fowler (Thompson, Cogliano); 05.42 (0-2) Ryan Kesler (Silfveberg, Beauchemin); 14.37 (0-3) Sami Vatanen (Getzlaf); 21.11 (1-3) Teuvo Teravainen (Vermette, Sharp); 39.35 (2-3) Brent Seabrook (Teravainen, Sharp); 54.45 (2-4) Patrick Maroon (Vatanen, Getzlaf); 58.10 (3-4) Jonathan Toews (Hossa, Keith); 59.22 (4-4) Jonathan Toews; 60.45 (4-5) Matt Beleskey (Kesler, Silfverberg)