Stanley Cup Playoff: sweep di Chicago, Montréal tiene viva la speranza

Montréal Canadiens @ Tampa Bay Lightning 6-2 (2-0, 3-1, 1-1) / Serie 1-3

Orgoglio Montréal, cuore canadese. Così si può sintetizzare gara 4 della semifinale di Conference con Tampa. La squadra di coach Cooper manca lo sweep. Risultato netto a favore di Pacioretty e soci a cui sono sufficienti 30 minuti per chiudere ogni discorso ed annichilire i tifosi dell’Amalie Arena. Ma andiamo con ordine. Pronti via e gli ospiti passano subito in vantaggio con Markov. Subita la rete i padroni di casa tentano una reazione con Brown ma la sua conclusione viene respinta da Price. Al minuto 8.43 Pacioretty, lanciato in contropiede, raddoppia. Alla ripresa del gioco, dopo il primo intervallo, Desharnais realizza il 3 a 0. I Lightning subiscono il colpo, non riescono a reagire, cambiano anche il goalie, Bishop lascia la difesa della gabbia a Vasilevskiy, ma la musica non cambia e prima della fine del secondo drittel, i Canadiens chiudono ogni discorso con le reti di Petry e Gallagher.

Ad inizio dell’ultima frazione Tampa accorcia con Kucherov e Palat, ma prima della fine del match c’è ancora il tempo del definitivo 6 a 2 di Prust. Con la serie sul 3 a 1, gara 5 si giocherà Sabato 9 Maggio in Quebec.

Reti: 1-0 02:44 Andrei Markov (P.K. Subban, Max Pacioretty), 2-0 08:43 SHG Max Pacioretty (Tom Gilbert), 3-0 25:08 David Desharnais (Dale Weise, Alex Galchenyuk), 4-0 29:39 PPG Jeff Petry (Alex Galchenyuk, P.K. Subban), 5-0 29:54 Brendan Gallagher (Max Pacioretty, Tomas Plekanec), 5-1 32:26 PPG Nikita Gallagher (Ondrej Palat, Anton Stralman), 5-2 40:17 PPG Ondrej Palat (Tyler Johnson, Steven Stamkos, 6-2 54:52 Brandon Prust (Lars Eller, Pierre-Alexandre Parenteau)

Chicago Blackhawks @ Minnesota Wild 4-3 / Serie 4-0 Chicago va in finale di Conference

Chicago non si lascia sfuggire l’occasione di chiudere la serie in quattro match. I Wild si svegliano troppo tardi e così i Blackhawks sono la prima squadra a qualificarsi per le finali di Conference. Dopo una prima fase dove le due squadre si controllano al minuto 10.23 gli ospiti passano in vantaggio con Seabrook il cui diagonale finisce nel sette. I padroni di casa reagiscono e colpiscono un palo con Dumba. Al 23.28 Shaw, in superiorità numerica, raddoppia. Minnesota crea con Vanek che si trova solo davanti a Crawford. Nell’occasione esce per infortunio Rozsival. Al 26.42 Haula accorcia per i padroni di casa; il numero 56 è il più veloce a raccogliere una respinta del goalie avversario su tiro dalla blu di Dumba.
Ad inizio del terzo drittel Kane, ben servito da Bickell, riporta a due le distanze tra i due team. Coach Yeo tenta il tutto per tutto togliendo il proprio goalie per un uomo di movimento in più, ma sono ancora i Blackhawks a realizzare a porta vuota con Hossa. Le ultime due reti per i padroni di casa di Pominville e Niederreiter servono solo a determinare il 4 a 3 finale. Chicago elimina così Minnesota e resta in attesa di sapere quale sia l’avversario per la finale di Conference tra Anaheim e Calgary.

Reti: 1-0 10:23 Brent Seabrook (Bryan Bickell, Johnny Oduya), 2-0 23:28 PPG Andrew Shaw, Jonathan Toews, Patrick Kane), 2-1 26:42 Erik Haula (Matt Cooke, Matt Dumba), 3-1 43:20 Patrick Kane (Bryan Bickell, Niklas Hjalmarsson), 4-1 56:53 EN Marian Hossa (Jonathan Toews), 4-2 57:42 PPG Jason Pominville (Jared Spurgeon, Zach Parise), 58:33 Nino Niederreiter (Matt Dumba, Ryan Suter)