Mondiali in Rupubblica Ceca: fervono i preparativi.

La Federazione Internazionale ha reso noto alcuni dettagli dell’organizzazione del mondiale in terra Ceca.

Per poter soddisfare tutte le esigenze delle otto squadre presenti al torneo mondiale nelle due arene, quella di Praga e quella di Ostrava (terza città per grandezza dopo Praga e Brno) hanno dovuto fare delle considerevoli modifiche alle strutture.

Nel caso della arena O2 di Praga è stato ottenuto del nuovo spazio disponibile per gli spogliatoi: sono state imbiancate tutte le pareti,  i locali destinati alla squadra di casa sono state arredati addirittura con un angolo relax con tanto di vasche idromassaggio. Ovviamente i giocatori cechi utilizzeranno lo spogliatoio più ampio della arena O2 mentre ad Ostrava i privilegi per lo spogliatoio più grande saranno riservati alla Finlandia (testa di serie) seguita dalla rappresentativa russa.

Parte importante dell’organizzazione del torneo mondiale include anche quella di assecondare ogni minima richiesta da parte delle squadre e dei giocatori durante il soggiorno. Le cifre sono smisurate: i giocatori useranno ben 70.000 litri di acqua per le docce e verranno usati 2.300 asciugamani e 1.200 chilogrammi di detersivo per lavare gli indumenti, maglie comprese.
Sul ghiaccio verranno messi a disposizione un totale di 5.500 dischi: 2.500 per gli allenamenti e 3.000 solo per le partite.

pucks

La sistemazione delle squadre nei vari alberghi è stata organizzata già mesi fa: la Cechia sarà ospitata all’Hotel Selsky Dvur, hotel a quattro stelle.

I Russi hanno deciso di stabilirsi alla Buly Arena situata nella località di Kravae, lontana circa quaranta minuti di viaggio dall’arena O2 dove giocheranno tutti gli incontri. La Russia avrà a disposizione in esclusiva di un piccolo centro sportivo con campi da tennis esterni ed interni, un campo da calcio e una pista privata di ghiaccio per gli allenamenti.

La IIHF inoltre afferma che ci sono delle defezioni relative alla logistica degli spazi ghiacciati riservati agli allenamenti: ad Ostrava c’è una seconda piccola pista proprio adiacente la CEZ arena. A Praga la situazione è leggermente più complicata: se si avesse voluto una seconda pista si avrebbe dovuto costruirne una da zero; tuttavia le squadre potranno usufruire della Tipsoprt Arena ad Holesovice, sobborgo a nord di Praga.

Tra le richieste più singolari sicuramente quella della squadra svedese che ha chiesto di avere un tavolo da pingpong nel loro albergo. Anche i giocatori di hockey possono essere viziati ..