FG5: Asiago pronto a ricamare il quinto scudetto

Di fronte ad un Odegar gremito in ogni ordine di posto, 3000 o poco meno le presenze, Asiago e Renon si scontrano per la gara 5 di finale. Padroni di casa che schierano nel line-up Magnabosco, di ritorno dopo qualche settimana di stop causa infortunio, anche se, come l’intero blocco giovani, non vedrà il ghiaccio se non nei secondi finali. Ospiti che devono fare a meno dei soliti M. Spinell, all’ultima giornata da scontare per la brutta carica in gara 1, e Di Benedetto, sempre sacrificato per il turnover.
Compagini che si presentano con i soliti starting VI : Asiago che schiera Marozzi, Miglioranzi, Hotham, Bentivoglio, Ulmer, DeVergilio; Renon che risponde con Weinhandl, Ramsey, Rampazzo, Tudin, J. Kostner, Rissmiller.

Giallorossi che partono con il botto : prima DeVergilio scalda i guantoni al goalie austriaco e successivamente, al minuto 1:09, Borrelli trova il diagonale sul secondo palo da posizione ravvicinata. Ansoldi cerca la via del pareggio al minuto 2:25 e al minuto 4:28, ma il gambale di Marozzi devia il puck in entrambe le occasioni. Gran slap di Miglioranzi dalla blu pochi istanti dopo, mentre Ulmer non trova il tap-in, in mischia, al minuto 8:57. Asiago organizzato, con una pulizia di gioco invidiabile, e Renon che si rende pericoloso solo al minuto 12:05 con un tiro di Ramsey. Giallorossi comunque padroni del gioco, infatti al minuto 15:55 trovano la rete del doppio vantaggio : il disco gira benissimo, da Miglioranzi a Bentivoglio, per finire su quella di Ulmer che insacca con facilità. Borgatello sicuro a 2’49” dalla seconda sirena, con un Marozzi che compie il primo dei miracoli di serata. Drittel che termina con un 2+2 inflitto a Casetti per bastone alto al minuto 17:36.

Un PP che il Renon sfrutta appieno : è il minuto 21:20 quando Felicetti, tramite rebound su tiro di Ansoldi, infila il puck tra i gambali del goalie italo-canadese. Un qualcosa che rivitalizza gli ospiti solamente per pochi secondi, perchè nel giro di poco meno di un minuto l’Asiago allunga con veemenza : al minuto 22:06 Presti recapita a Benetti un disco di facile realizzazione, mentre al minuto 22:44 DeVergilio recupera un puck sulla media e conclude un’egregia azione personale sul primo palo. Marty Raymond chiama il time-out ma le cose non cambiano, poichè il primo ad essere provato dal risultato risulta essere Ansoldi, che al minuto 25:49 si accomoda in panca puniti per colpo di bastone. PP asiaghese sterile e lo stesso Ansoldi, al minuto 28:11, rilascia un puck che finisce di poco largo alla sinistra di Marozzi. Ospiti che non sfruttano le poche superiorità numeriche che l’Asiago concede a loro, arrivando addirittura, nel PP del minuto 35:27, a non tirare mai in porta. Seconda frazione che si conclude con un vano tentativo di Iori.

Un piazzato largo di Johansson apre il periodo finale, mentre ancora Iori cerca di portare sul 5-1 i giallorossi. Quest’ultimi gestiscono un brutto PP dal minuto 41:59, mentre Marozzi si supera su uno slap potentissimo di Gruber dalla media al minuto 43:45. Hotham e Rissmiller si ritrovano ad avere uno scambio di visioni al minuto 45:07, provocando un 2+2+2 per le rispettive compagini. Dal minuto 47:45 e praticamente fino al termine della partita fioccano le penalità : Marozzi salva su Gruber al minuto 50:02, Iori fa uscire dalla stecca un tiro fiacco al minuto 53:25, Johansson allarga di troppo al minuto 57:07. Ospiti che tolgono il goalie ad 1’40” dalla sirena finale e dopo un errore di DeVergilio, Ulmer trova l’empty-net del definitivo 5-1 al minuto 59:35.

Asiago Hockey 1935 – Rittner Buam 5-1 (2-0, 2-1, 1-0)

Reti : (1-0) 1’09” Borrelli (Nigro, Sullivan), (2-0) 15’55” Ulmer (Bentivoglio, Miglioranzi), (2-1 PP) 21’20” Felicetti (Ansoldi, Borgatello), (3-1) 22’12” Benetti (Presti, M. Tessari), (4-1) 22’44” DeVergilio (unassisted), (5-1 EN) 59’35” Ulmer (Hotham)

Asiago Hockey 1935 : Marozzi (Tura); Sullivan, Strazzabosco A., Miglioranzi, Casetti, Marchetti, Hotham, Strazzabosco M.; Tessari N., Borrelli, Presti, Nigro, Tessari M., Stevan, Ulmer, Bentivoglio, DeVergilio, Benetti, Iori, Pace, Magnabosco
Allenatore : John Parco

Rittner Buam : Weinhandl (Fink); Ramsey, Tauferer, Rampazzo, Ambrosi, Borgatello, Gruber; Felicetti, Johansson, Alber, Kostner J., Eisath, Tudin, Kostner S., Rissmiller, Daccordo, Ansoldi, Quinz, Scelfo, Spinell T.
Allenatore : Marty Raymond

Tiri : 18-35 (7-10, 6-12, 5-13)

PIM : 26-22 (4-0, 6-4, 16-18)

Spettatori : 3000

Arbitri : Gamper, Lazzeri
Giudici di linea : C. Cristelli, M. Cristeli

Tags: