Le Eagles non hanno rivali: 6° scudetto consecutivo

Bolzano troppo forte per le coraggiose piemontesi del Real Torino, per la quinta volta con l’argento sul collo. La gara di ritorno dopo lo 0-4 di Torino era talmente “non quotata” che l’eventuale gara di spareggio è stata programmata per lunedì. Per il Bolzano è il sesto titolo consecutivo, il 13° del capoluogo altoatesino nelle 25 edizioni del campionato femminile italiano di hockey su ghiaccio, cioè nell’albo d’oro il sorpasso bolzanino sulle venete.
Grande sorpresa invece in occasione della sfida per il bronzo durante la quale le altre torinesi delle Bulls hanno portato l’Alleghe a doversi giocare gara 3. Sabato la doppietta di Silvia Carignano mette in crisi le bellunesi che trovano la strada del gol solo nella seconda metà della partita. Il pareggio in avvio di terzo tempo ma la gara va a finire ai rigori dove la spuntano le gialloblù di Torino. Allo spareggio le venete non corrono rischi e spingono a tutta da subito segnando 9 reti. Poker di Federica Zandegiacomo.

Per le ragazze della nazionale non c’è tempo per riposare. Giovedì 2 inizia la preparazione per i mondiali di Pechino dal 6 al 12 aprile.


(com. stampa Eagles Bolzano) – Scommettere sulla vittoria finale delle Eagles presso i book maker non avrebbe fruttato gran ché. Netto, forse troppo, il divario verso le altre squadre. Così le Eagles ieri a Bolzano, dopo la medaglia d’argento in Elite Women’s Hockey League, si sono tolte la soddisfazione di incamerare il sesto scudetto di fila. Lo hanno fatto con grande calma e sicurezza e soprattutto lo hanno fatto da grande squadra.
L’avversario, per la quinta volta il Real Torino, è giunto a Bolzano con sole 13 giocatrici di movimento, ma le pedine di punta c’erano.  Dopo la sconfitta per 4:0 tra le mura amiche del Palatazzoli a Torino, il Real sapeva che avrebbe dovuto osare per ribaltare il pronostico. C’ha provato, le Eagles però non gliel’hanno concesso. Il perentorio 7:0 a favore delle padrone di casa in gara 2 significa comunque un’altra medaglia d’argento nella bacheca della società piemontese.
In gara uno il Real era andato all’arrembaggio della porta delle Eagles, conscio che solo andare in vantaggio avrebbe potuto cambiare i pronostici. In effetti, per un po’ di tempo la partita era rimasta aperta. Gara due giocata al Palaonda di Bolzano ieri invece non è iniziata secondo i gusti del Torino.
Le Eagles bloccano qualsiasi tentativo delle piemontesi di rendersi pericolose già sul nascere, soprattutto controllando bene la giocatrice più rappresentativa, Anna De La Forest, e sfruttano cinicamente gli errori. Ne è esempio il primo gol ad opera di Samantha Gius in versione falco. Intuisce il passaggio, intercetta il disco, dribbla l’ultimo difensore rimasto e piazza il disco sotto la traversa. E’ il 10° del primo tempo. Due minuti dopo, le Eagles giocano in inferiorità numerica, quasi un’azione fotocopia, questa volta con Alice Gasperini in veste di cecchino. Al 17° le Eagles mettono l’ipoteca sulla vittoria. Prima Chelsea Furlani sfrutta i preparativi di Eleonora Dalprà e Carola Saletta e poi, sempre al 17° è Mia Campo Bagatin a completare il poker di reti assistita da Alice Gasperini e Hanna Elliscasis. Un parziale che taglia le gambe. Il Real riuscirà raramente a piazzare dei tiri in porta, sono 13 alla fine, che però non impensieriscono più di tanto Daniela Klotz prima e Magdalena Höller poi.
Dal secondo tempo in poi le Eagles controllano con sufficiente facilità la partita e vanno in gol una volta con un fantastico tiro al volo di Beatrix Larger ottimamente servita da Eleonora Bonafini.
Il sigillo finale alla partita è la doppietta di Eleonora Dalprà con il Real ormai stanco e consapevole della propria sorte. Per le Eagles invece è grande festa.
Le dieci nazionali delle Eagles avranno ora qualche giorno per riposarsi soprattutto a livello mentale. Dalla prossima settimana ai mondiali di Pechino sarà nuovamente richiesta tutta la loro concentrazione.

Eagles EV Bozen 84 – Real Torino HC 7-0 (4-0, 1-0, 2-0)
Marcatrici: 9:09 (1-0) Samantha Gius, 11:08 (2-0, Pk) Alice Gasperini, 16:04 (3-0) Chelsea Furlani (Eleonora Dalprà, Carola Saletta), 16:51 (4-0) Mia Campo Bagatin (Hanna Elliscasis, Alice Gasperini), 25:35 (5-0) Beatrix Larger (Eleonora Bonafini, Franziska Stocker), 50:50 (6-0) Eleonora Dalprà, 55:49 (7-0) Eleonora Dalprà (Carola Saletta, Chelsea Furlani)
Eagles: Daniela Klotz (dal 54:20 Magdalena Höller), Nadine Zaccherini, Franziska Stocker, Nadia Mattivi, Anneke Orlandini, Anita Muraro, Chelsea Furlani, Carola Saletta, Eleonora Dalprà, Beatrix Larger, Samantha Gius, Eleonora Bonafini, Hanna Elliscasis, Alice Gasperini, Mia Campo Bagatin, Nora Ebnicher. Allenatore: Marco Liberatore
Torino: Elisa Biondi, Federica Galtieri, Elena Ballardini, Elisa Ballardini, Clelia Iacomuzio, Michelle Masperi, Marta Boccomino, Pauline Masperi, Rebecca Roccella, Virginia Avanzi, Anna De La Forest, Barbara Masoero, Denise Gosetto. Allenatore: Drahoslav Zurek
Penalità: 10-4 (6-2, 2-0, 2-2)
Tiri: 33-13
Spettatori: 150
Arbitro: Manuel Manfroi (Mirjam Gruber, Laura Sartori)

Finale 1° posto (best of 3)
Bolzano EaglesReal Torino, serie 2-0
gara 1, sabato 21 marzo a Torino 4-0
gara 2, domenica 29 marzo a Bolzano 7-0
Precedenti stagione regolare: 3-0, 4-1


Impresa delle Bulls contro Alleghe, si va a gara 3

(com. stampa Torino Bulls) – Pochi l’avrebbero immaginato. E puntualmente è successo. Le ragazze hanno vinto ad Alleghe gara due della finale per il terzo posto, rimandando il verdetto alla sfida decisiva in programma domattina alle 11. È finita ai rigori, dopo il 2-2 dei tempi regolamentari e dell’over time. Un risultato assolutamente a sorpresa, visti i precedenti in regular season, visto l’esito della prima partita della serie, giocata domenica scorsa al Tazzoli, e viste le diverse assenze tra le fila dei Bulls (Tron, Di Casmirro, Frigo per citarne alcune), costretti a schierare anche il portiere Sara Belli nella seconda linea d’attacco.

“Complimenti a tutte le ragazze per la grande difesa che hanno messo in campo per tutta la partita e per la determinazione con cui hanno giocato nonostante i problemi di organico” afferma coach Zdenek Kudrna, “Alleghe non ha giocato con la cattiveria della settimana scorsa e noi ne abbiamo approfittato. Per noi è un successo molto prestigioso e le ragazze lo ricorderanno a lungo”.

Nella grande prova di tutta la squadra sono da sottolineare le prestazioni dei due portieri, Aurora Benedetto e Chiara Vola, e del capitano Silvia Carignano, che con una doppietta ha trascinato le gialloblu verso l’impresa. Ha segnato entrambi i gol su azione personale, l’1-0 dopo quasi sei minuti nel primo drittel, il 2-0 dopo quasi sette minuti nel secondo. A quel punto è arrivata però la reazione delle padrone di casa, in rete a metà della frazione centrale con Federica Zandegiacomo. Il pareggio in apertura di terzo periodo con Michela Angeloni, e punteggio di 2-2 invariato fino alla sirena e anche alla fine dei 5 minuti extra.
Esito deciso quindi dagli shootout, con Silvia Carignano costretta ad assistere dalla panchina per l’espulsione di 2 minuti rimediata allo scadere del tempo supplementare. Errore di Heidi Caldart, gol di Camilla Espagnol; nuovo errore Alleghe con Silvia Toffano e match point mancato dai Bulls con Greta Niccolai; entrambe a segno Zandegiacomo e Anastasia Ceruti, che ha consegnato la partita alle torinesi.

Alleghe Hockey Girl Edilsibra – HC Torino Bulls 2-3 d.r. (0-1, 1-1, 1-0, 0-0, 0-1)
Marcatrici: Marcatori: 5:48 (0-1) Silvia Carignano, 26:40 (0-2) Silvia Carignano, 31:45 (1-2) Federica Zandegiacomo (Silvia Toffano), 41:01 (2-2) Michela Angeloni (Mara Da Rech, Federica Zandegiacomo). Rig. decisivo (2-3) Anastasia Ceruti
Rigori: Heidi Caldart (A) NO, Camilla Espagnol (T) GOL; Silvia Toffano (A) NO, Greta Niccolai (T) NO; Federica Zandegiacomo (A) GOL, Anastasia Ceruti (T) GOL
Alleghe: Varesco G. (dal 30:45 Bressan J.); Cossalter E., De Rocco L., Caldart N., Palmieri C., Da Rech M., Caldart H., Croce B., Zandegiacomo F., Toffano S., Angeloni M., Angoletta J. Allenatore: Cristian Schivo
Bulls: Benedetto A. (dal 31:30 Vola C.); Battaglia E., Niccolai G., Grosso M., Carignano S., Martoscia A., Garavelli V., Sara B., Ceruti A., Espagnol C., Ierardo F. Allenatore: Kudrna Zdenek
Penalità: 4-10 (0-2, 0-4, 2-2, 2-2)
Spettatori: 50
Arbitro: Claudio Pianezze (Mauro De Zordo, Jeremi Bassani)

L’Alleghe non fa più sconti ed è terzo

(com. stampa Torino Bulls) – Si chiude con una sconfitta il campionato della prima squadra femminile dei Torino Bulls, che ha giocato contro Alleghe la sfida decisiva della finale per il terzo posto. Sabato, contro ogni pronostico, le gialloblu avevano vinto ai rigori pareggiando la serie. E visto il successo delle bellunesi nel primo match giocato al PalaTazzoli, il verdetto è stato rimandato a ieri, quando ad Alleghe è arrivata una nuova vittoria delle padrone di casa. È finita 9-0, grazie al poker di Federica Zandegiacomo, alla doppietta di Silvia Toffano e alle reti di Heidi Caldart, Michela Angeloni e Linda De Rocco. L’Alleghe ha cambiato radicalmente approccio rispetto all’incontro del giorno prima e ha messo in ghiaccio la partita fin dal primo periodo, allungando poi con il passare dei minuti. Le gialloblu hanno sicuramente pagato le diverse assenze e hanno sentito sulle gambe il lungo match del sabato. Hanno concluso il campionato al quarto posto, raggiungendo comunque l’obiettivo che si erano poste a inizio stagione.

Alleghe Hockey Girl Edilsibra – HC Torino Bulls 9-0 (3-0, 2-0, 4-0)
Marcatrici: 3:33 (1-0) Federica Zandegiacomo (Silvia Toffano), 9:27 (2-0) Heidi Caldart (Federica Zandegiacomo), 15:03 (3-0) Federica Zandegiacomo (Silvia Toffano), 31:08 (4-0) Silvia Toffano (Federica Zandegiacomo), 33:16 (5-0, Pp) Federica Zandegiacomo (Linda De Rocco), 42:06 (6-0) Federica Zandegiacomo (Silvia Toffano), 43:04 (7-0) Michela Angeloni (Federica Zandegiacomo), 44:06 (8-0) Silvia Toffano, 58:23 (9-0, Pp) Linda De Rocco (Silvia Toffano)
Alleghe: Varesco G. (Bressan J.); Cossalter E., De Rocco L., Caldart N., Palmieri C., Da Rech M., Caldart H., Croce B., Zandegiacomo F., Toffano S., Angeloni M., Angoletta J. Allenatore: Cristian Schivo
Bulls: Benedetto A. (dal 31:08 Vola C.); Battaglia E., Niccolai G., Grosso M., Carignano S., Martoscia A., Garavelli V., Sara B., Ceruti A., Espagnol C., Ierardo F. Allenatore: Kudrna Zdenek
Penalità: 12-26 (4-2, 4-6, 4-8)
Spettatori: 50
Arbitro: Luca Cassol (Fabrizio De Toni, Omar Piniè)

Finale 3° posto (best of 3)
AllegheTorino Bulls, serie 2-1
gara 1, domenica 22 marzo a Torino 7-0
gara 2, sabato 28 marzo ad Alleghe 2-3 d.r.
gara 3, domenica 29 marzo ad Alleghe 9-0
Precedenti stagione regolare: 8-2, 7-2


Regular season

freccia Calendario e risultatifreccia Classifica finale

Playoff

Spareggio

domenica 8 febbraio 2015
Torino Bulls – Lakers Egna 2-0 freccia recap

Semifinali (best of 3)

gara 1, sabato 7 febbraio
Alleghe – Real Torino 0-4 freccia recap
gara 2, sabato 14 marzo
Real Torino – Alleghe 2-1 freccia recap

gara 1, domenica 22 febbraio
Bolzano Eagles – Torino Bulls 11-0 freccia recap
gara 2, sabato 14 marzo
Torino Bulls – Bolzano Eagles 0-15 freccia recap


Albo d’oro

2014/15 EV Bozen 84 Eagles
2013/14 EV Bozen 84 Eagles
2012/13 EV Bozen 84 Eagles
2011/12 EV Bozen 84 Eagles
2010/11 EV Bozen 84 Eagles
2009/10 EV Bozen 84 Eagles
2008/09 HC Agordo
2007/08 HC Agordo
2006/07 HC Agordo
2005/06 Eagles Ice Team Bolzano
2004/05 Eagles Ice Team Bolzano
2003/04 Eagles Ice Team Bolzano
2002/03 HC Agordo
2001/02 HC Agordo
2000/01 HC Agordo
1999/00 Eagles Ice Team Bolzano
1998/99 Eagles Ice Team Bolzano
1997/98 Eagles Ice Team Bolzano
1996/97 Eagles Ice Team Bolzano
1995/96 HC Agordo
1994/95 Alleghe Femm. APT
1993/94 HC Agordo
1992/93 HC Agordo
1991/92 HC Agordo
1990/91 Alleghe