Il 60° minuto: Sempre più Rangers e Senators

Altra two-day pepata in NHL nel segno dei New York Rangers, capaci di annientare le papere di Anaheim, così come l’incredibile filotto di sorrisi degli Ottawa Senators, uno dei team hot della Lega, a strappare (al momento) l’ultimo biglietto utile per le wild card nella Eastern Conference.

Domenica 22
Gira tutto bene in casa NY Rangers e nel match da President Trophy contro Anaheim, trova la prestazione perfetta in ogni reparto: se Talbot è nuovamente mostruoso con 36 parate, in avanti la truppa di Vigneault fa sfracelli nella difesa ermetica dei Ducks nel 7-2 finale con Stefan (2+1) e Yandle (0+3) mattatori per le blueshirts in piena corsa al titolo di regular season. Dall’altissimo della NHL difatti, a troneggiare sono Rangers, Ducks e Canadiens a quota 99 punti, con i newyorkesi a dover però recuperare due partite nei confronti dei quebecois ed addirittura tre sui californiani, con President Trophy nella bacheca NY a prendere polvere dalla stagione 1993/94, anno dell’ultima tazza arrivata @ Broadway.

Tampa Bay approfitta del momentaccio di Boston, per trovare dopo 10(!) partite di fila perse contro i gialloneri la W, superando i Bruins con pirotecnico 5-3 (1+1 Namestnikov, Palat e Brown) a spedire anzitempo Rask  sotto la doccia dopo 4 puck raccolti infondo al proprio slot in 27′; Detroit supera nel vecchio derby della Central i Blues in OT, con rete ai prolungamenti di Abdelkader ad un niente dall’ingaggio iniziale in PP nel festival delle penalità con la bellezza di 22 chiamate arbitrali nell’arco della contesa.
L’unica sfida ad Ovest del Mississippi, vede il sorriso esterno di Vancouver, ad imporsi nel deserto sbiadito dell’Arizona per 3-1, col rossocrociato Weber protagonista con 1+1 mentre all’eterno Mike Smith non bastano 41 parate a reggere l’impatto dei Canucks.

Risultati di domenica
Detroit-St.Louis 2-1ot
Tampa Bay-Boston 5-3
NY Rangers-Anaheim 7-2
Arizona-Vancouver 1-3

Lunedì 23
Settimo sigillo consecutivo per i trabordanti Ottawa Senators che contro San Jose, ribaltano la contesa nel terzo finale imponendosi per 5-2 (doppio Zibanejad), arrivando in zona wild card con l’ennesima bella prestazione del goalie della provvidenza Hammond che con 29 parate porta a 14-0-1 il suo record in NHL a rimarcare l’incredibile ruolino di marcia dei Sens, arrivati a 17-2-2 dal mese di Febbraio.
Se ad Ottawa si ride, a Toronto è sempre buio pesto con i Leafs piegati per 2-1 da Minnesota (1+1 Vanek) trascinati dall’infinito Dubnyk a pararne ben 35 all’Air Canada Centre.
Dall’Ontario all’Alberta la musica non cambia, con Calgary a trovare la W contro Colorado per 3-2 (1+1 Bouma/Jones) mentre ad Edmonton passa Winnipeg per 4-1 trascinata dall’ottima verve in gabbia di Pavelec (33 parate).
Danno segni di risveglio anche i campioni in carica di Los Angeles, a vincere nell’overture del proprio road trip ad Est per 3-1 contro i Devils con Kopitar (1+2) a trascinare i suoi nella bellissima lotta per un posto al sole dei PlayOff della Western, che vede ancora Dallas imbrigliata alle spalle dei Kings, vittoriosi col fiatone per 4-3 contro la cenerentola Buffalo (2+1 Benn).
Chiudiamo con la vittoria record per Chicago in quel di Raleigh per 3-1, con Crawford a parare l’impossibile (43 interventi) nella serata della 750ma vittoria nella Lega di Joel Quenneville, terzo miglior HC di tutti i tempi dietro ai leggendari Bowman ed Albour con Capitan Toews a trovare il punto 500 in carriera (0+1 contro i ‘Canes) in 556 partite da pro con 218 reti e 282 assistenze.

Risultati del lunedì
New Jersey-Los Angeles 1-3
Carolina-Chicago 1-3
Toronto-Minnesota 1-2
Ottawa-San Jose 5-2
Dallas-Buffalo 4-3
Calgary-Colorado 3-2
Edmonton-Winnipeg 1-4

Classifica della Lega
(in grassetto le attuali qualificate ai playoff, in corsivo le wild card)
Atlantic Division:
1.MONTREAL 99 punti (73 partite)
2.TAMPA    97 (73)
3.DETROIT  89 (71)
4.OTTAWA   85 (72)
5.BOSTON   84 (73)
6.FLORIDA  80 (72)
7.TORONTO  60 (74)
8.BUFFALO  47 (73)
Metropolitan Div:
1.NY RANGERS 99 (71)
2.NY ISLES   92 (73)
3.PITTSBURGH 90 (72)
4.WASHINGTON 88 (73)
5.PHILA      74 (74)
6.NJ DEVILS  73 (73)
7.COLUMBUS   70 (72)
8.CAROLINA   62 (72)


WESTERN CONFERENCE
Central Div:
1.St.LOUIS  97 (73)
2.NASHVILLE 96 (73)
3.CHICAGO   94 (72)
4.MINNESOTA 89 (73)
5.WINNIPEG  88 (73)
6.DALLAS    80 (73)
7.COLORADO  78 (72)
Pacific Div:
1.ANAHEIM   99 (74)
2.VANCOUVER 88 (72)
3.CALGARY   86 (73)
4.LA        84 (72)
5.SAN JOSE  79 (73)
6.EDMONTON  53 (73)
7.ARIZONA   50 (73)