Rittner Buam vincono anche Gara 6 e volano in Finale scudetto

Serie A – Itas Cup – 53esima Giornata – Quarta Fase – 21 marzo 2015 – Playoff – Gara 6 – Semifinali (best-of-seven)

Rittner Buam – HC Val Pusteria Lupi 2 – 1 (2 – 0, 0 – 0, 0 – 1) – Ritten Arena – Collalbo – ore 19:30

I Rittner Buam vincono anche gara 6, chiudono la serie contro il Val Pusteria, e si aggiudicano, per il secondo anno consecutivo, il diritto a disputare la finale scudetto.
I ragazzi di Marty Raymond hanno, praticamente, chiuso i conti del match già nel primo drittel, concluso sul doppio vantaggio, grazie alle realizzazioni di Patrick Rissmiller e Luca Ansoldi. Il primo goal è arrivato dopo neppure otto minuti dal face-off, in situazione di power play, con Tuuka Mäkelä sul pancone dei puniti per un colpo di bastone. L’autore della segnatura, Patrick Rissmiller, ha insaccato sul rebound offerto dal Kuhn sul tiro di Ansoldi. Sullo slancio del vantaggio, i Buam hanno continuato ad insistere ed hanno trovato il raddoppio con lo stesso Luca Ansoldi, in azione di controfuga.

Nel secondo drittel il Val Pusteria ha cercato di recuperare il risultato, ha fatto la partita attaccando moltissimo. La pressione dei Lupi ha raggiunto i massimi livelli soprattutto negli ultimi cinque minuti del tempo, senza che gli ospiti siano, però, riusciti a segnare quel punto che avrebbe potuto riaprire il match.
Nel terzo drittel la musica non è cambiata: sempre il Val Pusteria a fare il gioco, ad attaccare, con i Rittner Buam a difendersi attendendo l’occasione giusta per ripartire in controfuga.

Il goal di Giulio Scandella (su passaggio di Tuuka Mäkelä) è arrivato mentre Jerry Kuhn era uscito per far posto ad uomo in più di movimento, ma, a quel punto mancavano soltanto, a 22 secondi alla sirena, troppo pochi per sperare in un miracoloso recupero. La serie e la qualificazione andavano, meritatamente, ai Rittner Buam che vincono questa interessante e combattuta serie di semifinale ed ottengono l’accesso alla finale scudetto che li vedrà opposti all’Asiago.

MARCATORI: 1-0 Patrick Rissmiller (superiorità numerica) (Luca Ansoldi, Eric Johansson) 7:55; 2-0 Luca Ansoldi (nessun assist) 9:50; 2-1 – Giulio Scandella (Tuukka Makela, Armand Berzins) 59:38.
Arbitri: Luca Cassol e Daniel Gamper; Giudici di linea: Marco Mori ed Ulrich Pardatscher; Marcatore ufficiale: Birgit Prast. Spettatori: 1,857
Superiorità numeriche: Rittner Buam 1 – 2: HC Val Pusteria Lupi 0 – 4.

Riepilogo semifinali dopo Gara 6
Asiago vince la serie contro il Milano per 4-0 e si qualifica per la finale scudetto
Gara 1 – 10 marzo: Asiago – Milano 5-2
Gara 2 – 12 marzo: Milano – Asiago 1-4
Gara 3 – 14 marzo: Asiago – Milano 3-2
Gara 4 – 17 marzo: Milano – Asiago 2-5
Rittner Buam vince la serie contro il Val Pusteria 4-2 e si qualifica per la finale scudetto
Gara 1 – 10 marzo Val Pusteria – Rittner Buam 2-3 d.t.r.
Gara 2 – 12 marzo Rittner Buam – Val Pusteria 3-4
Gara 3 – 14 marzo Val Pusteria – Rittner Buam 4-1
Gara 4 – 17 marzo Rittner Buam – Val Pusteria 3-2 d.t.s.
Gara 5 – 19 marzo Val Pusteria – Rittner Buam 2-3
Gara 6 – 21 Marzo Rittner Buam – Val Pusteria 2-1.

Tags: ,