Harakiri Bolzano – Incredibile rimonta del Linz in gara 5

(da hcb.net) – Clamoroso alla KeineSorgen EisArena. Il Bolzano, avanti per 4 a 1 al termine del secondo tempo, subisce un’incredibile rimonta da parte del Linz perdendo il match per 5 a 4. Black Wings avanti nella serie per 3 a 2, martedì, alle 19.45, al Palaonda andrà in scena gara 6 e per i biancorossi sarà la prima sfida da dentro o fuori della stagione.

La serata parte come meglio non potrebbe: biancorossi avanti per 3 a 0 nel primo tempo con le reti di Zisser, Nesbitt e Keller. Poi nel periodo centrale Oulette accorcia le distanze, ma ancora Nesbitt ripristina a tre le reti di vantaggio. E’ il terzo drittel ad essere un incubo: Kozek, MacDonald e Moran centrano tre reti in meno di quattro minuti, poi a soli 53 secondi dal termine Ulmer decide la gara in powerplay.

Un primo da tempo da sogno per il Bolzano. Prima un brivido, quando Lebler va vicino al goal del vantaggio, poi Zisser approfitta di un errore in fase di costruzione dei padroni di casa, recupera il disco e fredda Ouzas. Dorion fallisce il pareggio subito dopo, i Foxes ringraziano e centrano anche il raddoppio, con Nesbitt che devia in rete un tiro di Keller. Il Linz prova a scuotersi, ma prima Spannring e poi Kozek non sfruttano due ghiotte occasioni. Austriaci sfortunati al 17esimo minuto, quando un disco scagliato da Iberer centra entrambi i pali ed esce. Subito dopo è tempo del tris biancorosso, questa volta con Keller che entra nel terzo, salta un difensore e dopo una prima parata di Ouzas insacca al secondo tentativo. Bolzano avanti per 3 a 0 dopo 20 minuti.

La reazione dei Black Wings arriva in avvio di periodo centrale, quando Oullette raccoglie un regalo della retroguardia bolzanina e fulmina Hübl. Il Bolzano fa però del cinismo la sua miglior virtù e, durante il primo powerplay del match, si riporta avanti di tre reti grazie ancora una volta a Derek Nesbitt. Foxes che sprecano poi un’ulteriore superiorità numerica e il secondo tempo si chiude con due minuti e 17 secondi d’anticipo a causa di un problema con una porta della pista austriaca. Bolzano 4 Linz 1.

Il terzo drittel, da 22 minuti e 17 secondi, parte con due penalità consecutive inflitte a Bernard: il Bolzano resiste bene al primo powerplay avversario, ma al secondo subisce il goal Kozek. Un minuto più tardi MacDonald spara in rete uno slapshot dalla media distanza e altri tre minuti dopo Moran devia in rete il tiro di Ulmer. 4 a 4 e rimonta austriaca completata. I Foxes subiscono il colpo e i Black Wings sfiorano anche il vantaggio, ma questa volta Moran sbaglia un goal praticamente a porta vuota. La beffa vera e propria arriva nel finale: capitan Egger finisce in panca puniti e a 53 secondi dalla sirena finale Jason Ulmer pesca il goal che vale la vittoria e il vantaggio nella serie per i Black Wings. Martedì sera al Palaonda per i Foxes sarà un match da dentro o fuori.

Black Wings Linz – HCB Foxes 5 – 4 [0-3; 1-1; 4-0]/ Serie 3-2

Reti: 05:22 Stefan Zisser (0-1); 08:20 Derek Nesbitt (0-2); 17:08 Justin Keller (0-3); 21:43 Mike Oullette (1-3); 30:33 Derek Nesbitt PP1 (1-4); 46:41 Andrew Kozek PP1 (2-4); 47:59 Franklin MacDonald (3-4); 50:16 Brad Moran (4-4); 59:07 Jason Ulmer PP1 (5-4)

Tags: ,